Lucerna: Risultati e resoconti FINALI B


LUCERNA, 13 luglio 2014 -

FINALI B


SINGOLO SENIOR DONNE: Sara Magnaghi, quarta per 1500 metri, sul finale tenta di attaccare la barca russa che reagisce. A vincere è l’Irlanda che ha mantenuto la posizione di testa sin dall’inizio. Italia quarta e decima assoluta. 1. Irlanda Sanita Puspure 7.51.38, 2. Russia Julia Levina 7.54.05, 3. Danimarca Fie Udby Erichsen 7.55.03, 4. Italia Sara Magnaghi (SC Moltrasio) 8.00.59, 5. Serbia2 Ivana Filipovic 8.12.17Germania1 Anne Beenken non partita DNS

SINGOLO SENIOR UOMINI: è il canadese Julien Bahain a imporre il suo ritmo di gara per 1500 metri, ma sul finale l’azzurro Francesco Cardaioli tenta la zampata conclusiva arrivando a sfiorare la seconda posizione per due decimi e conservando la terza per tre centesimi, mentre la Romania supera il Canada di mezzo secondo e vince la regata. Italia nona assoluta. 1. Romania Petru Codau 7.09.44, 2. Canada Julien Bahain 7.09.99, 3. Italia Francesco Cardaioli (SC Padova) 7.10.19, 4. Australia1 Nicholas Purnell 7.10.22, 5. Finlandia Robert Ven 7.11.35, 6. Bulgaria2 Krostian Vasilev 7.11.99

QUATTRO SENZA PESI LEGGERI UOMINI: Italia sempre fuori dalle prime posizioni con la Spagna che va a vincere la finale B davanti alla Germania che sul finale ha provato a superarla senza successo. Italia sesta. Dodicesima assoluta. 1. Spagna Sergio Perez Moreno, Jesus Gonzales Alvarez, Marc Franquet Montfort, Patricio Rojas Aznar 6.10.00, 2. Germania Jonathan Koch, Lars Wichert, Matthias Arnold, Julius Peschel 6.10.47, 3. Olanda Ioris Pijs, Jort Van Gennep, Bjorn Van Den Ende, Timothee Hejbrock 6.11.06, 4. Canada Brendan Hodge, Maxwell Lattimer, Eric Woelfl, Evan Cheng 6.14.22, 5. Repubblica Ceca Jan Hajek, Michael Humpolec, Karek Zadak, Milan Viktora 6.14.35, 6. Italia1 Jiri Vlcek, Armando Dell’Aquila, Livio La Padula (Fiamme Oro), Giorgio Tuccinardi (Forestale) 6.30.50

QUATTRO DI COPPIA SENIOR UOMINI: dopo una partenza lenta e un passaggio in terza posizione ai primi 500 metri, la barca azzurra passa a condurre e si impone sul Canada che aveva fatto la prima frazione più veloce. Sul finale i nordamericani tentano di reagire ma la barca azzurra tiene bene e taglia prima il traguardo. Settima assoluta. 1. Italia Luca Agamennoni, Simone Venier, Matteo Stefanini, Simone Raineri (Fiamme Gialle) 5.55.73, 2. Canada Pascal Lussier, Michael Braithwaite, Will Dean, Matthew Buie 5.56.95, 3. Australia Rhys Grant, Cameron Girdlestone, Kieran Kobelke, Christopher Morgan 5.57. 98, 4. Repubblica Ceca Martin Basl, Petr Buzrla, Jakub Houska, Davisd Jirka 5.59.47, 5. Olanda Harold Langen, Peter Van Schie, Derk Noordhuis, Meindert Klem 5.59.88, 6. Slovenia Matej Rojec, Grega Domanjko, Jernej Markovc, Gasper Fistravec 6.02.80

DOPPIO SENIOR UOMINI: gara completamente nella mani dei norvegesi che hanno dominato la finale B seguiti in seconda posizione dalla Serbia. La barca azzurra, al passaggio ai 500 metri era quarta, a metà gara quinta e nel finale ha tentato di aumentare il ritmo ma all'arrivo è stata superata dalla Danimarca ed ha chiuso la gara in sesta posizione. Dodicesima assoluta. 1. Norvegia Nils Jakob Hoff, Kjetil Borch 6.27.19, 2. Serbia Marko Marjanovic, Aleksander Filipovic 6.27.68, 3. Spagna Juan Garcia, Ruben Padilla Camara 6.32.42, 4. Canada Michael Wilkinson, Steve Vanknotsenburg 6.33.03, 5. Danimarca Sophus Johannesen, Sverri Nielsen 6.34.85, 6. Italia1 Francesco Fossi, (Fiamme Gialle), Cesare Gabbia (SC Elpis) 6.36.45,

DOPPIO SENIOR DONNE: lotta tra Germania e Italia per le prime due posizioni. Al passaggio a 1000 metri è la barca tedesca a condurre seguita dall’Italia a una punta. Ai 1400 metri l’Italia sferra l’attacco alla Germania e passa prima al terzo intertempo, ma poi si scatena la reazione della avversarie e sul finale è la Danimarca a vincere risalendo prepotentemente dalla quarta posizione, mentre l’Italia si piazza terza. Nona assoluta. 1. Danimarca Mette Petersen, Lisbet Jakobsen 7.09.25, 2. Bielorussia2 Luiza-Mariya Rusinova, Kristina Boncheva 7.09.37, 3. Italia Laura Schiavone (CC Irno), Sara Bertolasi (SC Lario) 7.12.65, 4. Germania Julia Richter, Mareike Adams 7.13.65, 5. Repubblica Ceca Lenka Antosova, Lucie Zabova 7.20.47, 6. Finlandia Ulla Varvio, Eeva Karppinen 7.23.36

QUATTRO DI COPPIA SENIOR DONNE: sono le due barche inglesi a fare il ritmo di gara sin dall’inizio con la barca italiana sempre in quarta posizione. Sul finale la barca azzurra tenta di aumentare il ritmo per recuperare una piazza. A vincere è Gran Bretagna 2 e a seguire Gran Bretagna1. Italia quarta e decima assoluta. 1. Gran Bretagna1 Beth Rodford, Lucinda Gooderham, Kristina Stiller, Victoria Meyen-Laker 6.42.12, 2. Gran Bretagna2 Ruth Walczak, Eleanor Piggot, Brianna Stubbs, Charlotte Taylor 6.50.05, 3. Danimarca Anne Andersen, Rannva Olsen, Christina Johansen, Hedvig Rasmussen 6.50.74, 4. Italia Benedetta Bellio (SS Murcarolo), Veronica Paccagnella (SC Elpis), Alessandra Patelli (SC Padova), Gaia Palma (Sisport Fiat) 6.53.77

DUE SENZA SENIOR UOMINI: dopo una partenza sostenuta della Germania, tutta la gara si sviluppa sulla lotta tra i battistrada e l'Italia, con la barca tedesca che conduce per oltre 1800 metri ma è costretta a subire il pressing costante degli azzurri che, negli ultimi 100 metri, riescono a superarla. Italia prima in Finale B, settima assoluta. 1. Italia2 Giovanni Abagnale, Vincenzo Abbagnale (CN Stabia) 6.46.99, 2. Germania Mastian Bechler, Anton Braun 6.47.77, 3. Serbia2 Nikola Stojic, Nenad Bedik 6.48.92, 4. Spagna Alexander Sigurbjonsson, Pau Vela Maggi 6.50.77, 5. Grecia2 Apostolos Lampridis, Dionysios Angelopoulos 6.53.82, 6. Gran Bretagna2 Oliver Cook, Philip Congdon 6.51.33

DUE SENZA SENIOR DONNE: col Rotsee immerso nella pioggia battente è iniziata la prima finale in cui è impegnato il due senza azzurro che al passaggio dei 500 metri è quarto con l’Australia a condurre. Posizioni analoghe anche a metà gara. A 1500 metri la gara è già definita con le stesse posizioni del primo tratto, ma sul finale il Canada, fino ad allora sempre secondo, attacca e supera l’Australia, mentre la barca azzurra agli ultimi 100 metri attacca la Repubblica Ceca ma per soli 39 centesimi non riesce a piazzarsi terza. Italia decima assoluta. 1. Canada Jennifer Martins, Kristin Bauder 7.35.07, 2. Australia Charlotte Sutherland, Lucy Stephan 7.36.00, 3. Repubblica Ceca Martina Stillerova, Katerina Kopecka 7.45.45, 4. Italia Beatrice Arcangiolini (SC Firenze), Gaia Marzari (SC Lario) 7.45.84Francia Justine Lecomte, Anne Jouy non partita (DNS)
 
 

Prossime Regate

  • LINZ-OTTENSHEIM - 25/08-01/09/2019
    World Rowing Championships
  • PATRASSO - 25-27/08/2019
    Mediterranean Beach Games

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.