Conclusa la prima giornata di gare dei Tricolori Ragazzi, U23
 e Esordienti


SABAUDIA, 14 giugno 2014 - Cielo leggermente coperto, lago un po' capriccioso e una leggera brezza hanno caratterizzato la prima giornata di gare dei Tricolori Ragazzi, Under 23 e Esordienti, in corso di svolgimento a Sabaudia, dedicata alle qualificazioni.

Primi a scendere in acqua i sodalizi della categoria Ragazzi con 26 batterie in programma. Quindi, dalle 10.40, è stata la volta degli atleti Under 23 con 18 batterie. A chiudere le competizioni della mattinata sono state le 6 gare della categoria Esordienti. I recuperi sono scattati nel pomeriggio alle ore 16. La fase pomeridiana ha subito dei ritardi a causa del maltempo che ha costretto ad un'interruzione delle gare.
 
Va inoltre sottolineato che il passaggio alle semifinali si presentava particolarmente ostico in alcune specialità in virtù dell'elevato numero di partecipanti. Nel singolo maschile Ragazzi erano ben 50 gli atleti a contendersi le posizioni utili a proseguire il cammino verso il titolo italiano. Stessa cosa per il singolo Ragazzi femminile, che ha visto, a lottare per l'entrata in semifinale, ben 33 atlete. Sempre nella categoria Ragazzi, anche il doppio maschile ha registrato un elevato numero di partecipazioni: ben 38 equipaggi in gara. Nutrito il numero dei concorrenti anche nel singolo leggero maschile Under 23, con 34 atleti iscritti.

Per quanto riguarda i big della categoria Under 23, nel singolo "pesante" bene Veronica Paccagnella (Elpis Genova), Sara Magnaghi (Moltrasio, nella foto), e le pesi leggeri Bianca Laura Pelloni (GS Speranza Pra') e Federica Cesarini (Gavirate), che hanno vinto le rispettive batterie con ampio margine di vantaggio, eludendo i recuperi cui sono dovute ricorrere invece Cecilia Bellati (CLT Terni) e, tra le PL, Paola Piazzolla (Barletta) e Greta Masserano (CUS Torino). Le tre atlete sono entrate comunque poi in finale con i risultati ottenuti nel pomeriggio.

Nel singolo leggero maschile particolarmente combattuta la prima batteria, dove Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) ha avuto la meglio solo al fotofinish sull'altro azzurro Paolo di Girolamo (Fiamme Gialle). Più agevole invece la qualificazione di Matteo Mulas (Terni) che ha staccato di tre secondi e mezzo il diretto inseguitore Davide Bignami (CUS Torino). Per i due secondi classificati, il pass per le semifinali è poi giunto grazie alla vittoria nei recuperi pomeridiani.

In doppio nessun problema per l'equipaggio di Luca Lovisolo e Guido Gravina (Cerea), che si sono aggiudicati la propria batteria con larghissimo margine. Bene anche i liguri Davide Mumolo e Cesare Gabbia (Elpis Genova - nella foto) che si presentano come i più accreditati avversari dei torinesi nella corsa al titolo tricolore.

Domani mattina alle otto si partirà con le semifinali. Le finali scatteranno dalle 9.20.

  

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.