Gli assoluti a Varese: quando la “statistica” aiuta a leggere numeri
 leggeri e pesanti di un campionato


MILANO, 05 giugno 2014 - Le tabelline riassuntive apparse sul sito federale dedicato ai campionati italiani di Varese invitano, dopo una prima veloce lettura, a dedicarsi al giochino delle percentuali (più o meno azzeccate). Fuor di dubbio che le 27 società della Lombardia rappresentano il 27% delle partecipanti, che sono 100. In assoluto la provincia lombarda più rappresentata è quella di Varese, la Contea dei Laghi con 9 società. Segue il Lario (Como+Lecco 8, che annettendosi Verceia arriva a 9), totale analogo poi per le restanti provincie lombarde in gara e sparigliando i numeri si potrebbe tentare un 6 al superenalotto. Sul totalone nazionale del numero atleti/gara 1080, incide bene la Lombardia con 399 (ca. 37%); per gli equipaggi al totale di 390 la Lombardia ne immette 130 (33%) pesando con la flotta di Gavirate di 24 barche in gara. E la percentuale di atleti fisici viene a pesare un po’ di più: sul totale di 823 la Lombardia incide con 296, pari al 35%.

E’ curiosa anche la lettura delle indicazioni dei rappresentanti societari elencati, in prima colonna il dirigente e nella seconda il tecnico, dove salvo situazioni particolari e ben definite, si vede che non tutte le squadre siano accompagnate da un dirigente. E forse i dirigenti meno giovani, se ve ne sono ancora, ricorderanno che per contrastare il fenomeno ed invogliare la presenza dei presidenti societari negli anni ottanta la federazione aveva varato un gettone di presenza riservato ai presidenti (ora ritengo non più in essere) affinché il massimo dirigente della società applaudisse in diretta i propri atleti protagonisti. Scorrendo dall’alto verso il basso l’elenco degli iscritti, appare che ben 30 società sono rappresentate dalla medesima persona nella doppia funzione e su queste certamente la citazione di Giorgio Vesco quale presidente e tecnico societario è decisamente pertinente, essendolo. Altri casi risultano coperti da una singolare trascrizione dei nomi e in buona amicizia rilevo che dirigente di Idroscalo Club appare Ivan Corti, mentre il tecnico si configura in Corti Ivan. Il maggior onere di qualificazione in questi campionati ricade sulla gara del singolo junior maschile, con 38 equipaggi iscritti, mentre quella priva di onerosi rischi è riservata alla Canottieri Gavirate con l’equipaggio unico iscritto nel 4 di coppia pesi leggeri femminile.

Tra le 38 gara in programma, al cui termine saranno proclamati i campioni d’Italia senior, junior e pesi leggeri ben 22 sono quelle le cui iscrizioni registrano un numero massimo di iscritti entro il numero limite delle corsie (8) e quindi i concorrenti, salvo diversa decisione, saranno chiamati a coprire un percorso preliminare per l’assegnazione dei numeri d’acqua delle finali. Le società in gara con un solo equipaggio sono ben 25, tutti sodalizi di grande merito ma che nella circostanza hanno preferito (certamente anche per la coincidenza dei termini di conclusione degli impegni scolastici di molti atleti) questa particolare scelta. Nel singolo junior maschile appaiono C.N. Augusta, Baldesio, Jonica, Lago d’Orta, Pro Monopoli; singolo junior femminile LNI Barletta e Urania. Singolo pesi leggeri maschile U.C. Livornesi e singolo senior maschile Retica. Doppio junior maschile Caldè, Ilva, Roma e Thalatta; doppio junior femminile Piediluco e Viareggio. Doppio senior maschile Orbetello e doppio pesi leggeri femminile Palermo.  Due senza pesi leggeri maschile Caprera e due senza senior maschile Santo Stefano. Due con timoniere senior maschile C.R.V. Italia. Quadruplo maschile junior R. Lauria, Mestre e Ospedalieri Treviso. Quadruplo maschile senior C.C. Lazio e Vittorino da Feltre.
 


Ferruccio Calegari


 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.