Europei Assoluti: l’Italia va in finale con sei barche


BELGRADO, 31 maggio 2014 - Al termine dell’ultima fase di eliminatorie disputata oggi, con una nazionale falcidiata da una fastidiosa sindrome influenzale, l’Italia disputerà le finali europee con sei equipaggi (Senior uomini: quattro senza e due senza. Pesi leggeri maschile: doppio, due senza e singolo. Pesi leggeri femminile: doppio), e le finali B dal settimo al dodicesimo posto con nove barche. Dopo i recuperi e le semifinali odierne, quindi, gli armi finalisti, specialità olimpiche, sono nei senior il quattro senza di Cesare Gabbia (SC Elpis), Paolo Perino (Fiamme Gialle), Giovanni Abagnale (CN Stabia) e Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle), arrivato secondo a tre secondi e 13 centesimi di distacco dalla Gran Bretagna, prima, e il due senza di Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (RYCC Savoia), anche loro secondi per meno di un secondo dall’Olanda.

Le altre quattro barche finaliste sono tutte pesi leggeri: il due senza di Stefano Oppo (SC Firenze) e Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle), terzi nella semifinale dietro a Svizzera e Francia, il singolo di Marcello Miani (Forestale), secondo dietro alla Germania al termine di una semifinale non troppo impegnativa – queste due specialità entrambe barche non olimpiche –, e il doppio pesi leggeri (specialità olimpica) di Andrea Micheletti (Canottieri Gavirate) e Pietro Ruta (Marina Militare), secondo dietro alla Francia e col secondo miglior tempo di semifinale. La sesta barca, specialità olimpica, in finale è il doppio pesi leggeri femminile delle campionesse europee in carica Laura Milani e Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle) le quali, dopo una partenza in sordina, sono riuscite sul finale a superare le svedesi, in testa per tutta la gara.

Disputeranno la finale B (dal settimo al dodicesimo posto) il quattro di coppia senior femminile di Sara Bertolasi (SC Lario), Alessandra Patelli (SC Padova), Laura Schiavone (CC Irno), Gaia Palma (Sisport Fiat), terzo, il quattro senza pesi leggeri di Livio La Padula, Armando Dell’Aquila, Martino Goretti (Fiamme Oro), Elia Luini (CC Aniene), il doppio senior femminile di Veronica Paccagnella (SC Elpis), Sara Magnaghi (SC Moltrasio), il due senza senior donne Beatrice Arcangiolini (SC Firenze), Gaia Marzari (SC Lario), tutte barche che hanno terminato la loro semifinale al quarto posto, il quattro di coppia maschile senior di Gabriele Cagna, Luca Agamennoni, Matteo Stefanini, Simone Raineri (Fiamme Gialle) e il singolo pesi leggeri femminile di Giulia Pollini (CC Cernobbio), questi ultimi due quinti nelle rispettive regate. In finale B anche i due otto fuoriscalmo, maschili e femminili, entrambi quinti, e il singolo senior di Francesco Cardaioli (SC Padova), quarto. Infine il doppio senior, di Francesco Fossi e Romano Battisti (Fiamme Gialle) non ha gareggiato poiché a Fossi si sono riacutizzati i sintomi della sindrome influenzale.

Domani programma intenso con l’inizio delle Finali B alle ore 8.40, mentre le Finali A, che assegneranno le medaglie e i titoli europei, inizieranno alle 10.33 per finire alle 14.33. Prevista la copertura RAI che trasmetterà le finali su RAI Sport 2 a partire dalla 10.15.


Nelle foto (M.Perna): il due senza Di Costanzo, Castaldo; il doppio leggero Micheletti, Ruta; il doppio PL donne Milani, Sancassani


 

I RISULTATI DELLE SEI BARCHE IN FINALE A

SEMIFINALI SPECIALITÀ OLIMPICHE

UOMINI SENIOR


DUE SENZA – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Germania
(Bastian Bechler, Anton Braun) 6.29.71, 2. Serbia (Nenad Bedik, Dusan Bogicevic) 6.30.72, 3. Spagna (Alexander Sigurbjonssonbenet, Pau Vela Maggi) 6.35.78, 4. Grecia (Konstantinos Christomanos, Ioannis Christou) 6.41.92, 5. Slovenia (Ales Zupan, Janez Zupan) 6.43.68, 6. Repubblica Ceca (Jakub Koloc, Petr Melichar) 6.46.55. SECONDA SEMIFINALE: 1. Olanda (Rogier Blink, Mitchel Steenman) 6.28.58, 3. Gran Bretagna (Alan Sinclair, Nathaniel Reilly-O'donnell) 6.30.46, 2. Italia (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Matteo Castaldo-RYCC Savoia) 6.29.52, 4. Francia (Valentin Onfroy, Laurent Cadot) 6.30.58, 5. Russia (Roman Lomachev, Yuriy Pshenichnikov) 6.38.42, 6. Polonia (Konrad Wojewodzic, Mateusz Wilangowski) 6.42.16

QUATTRO SENZA – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Gran Bretagna (Alex Gregory, 
 Mohamed Sbihi, George Nash, 
Andrew Triggs Hodge) 5.54.20, 2. Italia (Cesare Gabbia-SC Elpis, Paolo Perino-Fiamme Gialle, Giovanni Abagnale-CN Stabia, Giuseppe Vicino-Fiamme Gialle) 5.57.33, 3. Germania (Toni Seifert, Kristof Wilke, Maximilian Munski, Bjoern Birkner) 5.57.59, 4. Spagna (Noe Guzman Del Castillo, Ismael Montes Caamano, Marcelino Garcia Cortes, Antonio Guzmandelcastillo) 6.04.34, 5. Croazia (Mario Vekic, Vjekoslav Kolobaric, David Sain, Ante Janjic) 6.04.80, 6. Francia (Benoit Demey, Matthieu Moinaux, Julien Montet, Edouard Jonville) 6.10.64. SECONDA SEMIFINALE: 1. Grecia (Dionysios Angelopoulos, Ioannis Tsilis, Georgios Tziallas, Apostolos Lampridis) 5.55.29, 2. Olanda (Boaz Meylink, Olivier Siegelaar, Mechiel Versluis, Robert Luecken) 5.56.61, 3. Russia (Alexander Kornilov, Dmitrii Golovin, Rostislav Drozhzhachikh, Daniil Andrienko) 5.57.68, 4. Romania (Vlad-Dragos Aicoboae, Toader-Andrei Gontaru, Marius-Vasile Cozmiuc, Adrian Damii) 5.458.37, 5. Repubblica Ceca (Jan Pilc, Milan Dolecek Jr, Jakub Podrazil, Matyas Klang) 6.05.80, 6. Serbia (Martin Mackovic, Goran Jagar, Viktor Pivac, Jovan Popovic) 6.09.22

 
UOMINI PESI LEGGERI

DOPPIO – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Norvegia (Kristoffer Brun, Are Strandli) 6.20.38, 2. Germania (Konstantin Steinhuebel, Lars Hartig) 6.21.23, 3. Olanda (Tycho Muda, Vincent Muda) 6.22.96, 4. Grecia (Eleftherios Konsolas, Spyridon Giannaros) 6.26.43, 5. Gran Bretagna (William Fletcher, Jamie Kirkwood) 6.27.31, 6. Austria (Paul Sieber, Bernhard Sieber) 6.36.39. SECONDA SEMIFINALE: 1. Francia (Stany Delayre, Jeremie Azou) 6.17.77, 2. Italia (Andrea Micheletti-Canottieri Gavirate, Pietro Ruta-Marina Militare) 6.19.22, 3. Svizzera (Simon Schuerch, Mario Gyr) 6.20.15, 4. Polonia (Artur Mikolajczewski, Milosz Jankowski) 6.22.91, 5. Repubblica Ceca (Jan Vetesnik, Ondrej Vetesnik) 6.33.05, 6. Ungheria (Peter Galambos, Gabor Csepregi) 6.34.45
 
DONNE PESI LEGGERI

DOPPIO – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Germania (Anja Noske, Lena Mueller) 7.00.37, 2. Gran Bretagna (Imogen Walsh, Katherine Copeland) 7.01.69, 3. Polonia (Joanna Dorociak, Weronika Deresz) 7.05.38, 4. Repubblica Ceca (Marketa Pazderkova, Daniela Nachazelova) 7.12.09, 5. Bielorussia (Alena Kryvasheyenka, Irina Liaskova) 7.12.52, 6. Svizzera (Patricia Merz, Frederique Rol) 7.13.49. SECONDA SEMIFINALE B: 1. Italia (Laura Milani, Elisabetta Sancassani-Fiamme Gialle) 7.03.59, 2. Svezia (Cecilia Lilja, Emma Fredh) 7.04.01, 3. Olanda (Elisabeth Woerner, Maaike Head) 7.06.07, 4. Romania (Ionela-Livia Lehaci, Andreea Asoltanei) 7.07.40, 5. Danimarca (Aja Runge, Christina Pultz) 7.19.53, 6. Russia (Diana Stepochkina, Olga Arkadova) 7.19.63
 
 
SEMIFINALI SPECIALITÀ NON OLIMPICHE
 
DUE SENZA PESI LEGGERI – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Olanda (Tim Weerkamp, Ivo De Graaf) 6.35.00, 2. Gran Bretagna (Jonathan Clegg, Sam Scrimgeour) 6.35.56, 3. Germania (Torben Neumann, Can Temel) 6.38.83, 4. Grecia (Georgios Konsolas, Nikolaos Afentoulis) 6.41.85, 5. Austria (Alexander Chernikov, Matthias Taborsky) 6.45.86, 6. Ungheria (Peter Vermes, Peter Lorinczy) 6.49.58. SECONDA SEMIFINALE: 1. Svizzera (Simon Niepmann, Lucas Tramer) 6.33.05, 2. Francia (Clement Duret, Theophile Onfroy) 6.34.66, 3. Italia (Stefano Oppo-SC Firenze, Paolo Di Girolamo-Fiamme Gialle) 6.35.28, 4. Repubblica Ceca (Jiri Kopac Miroslav Vrastil Jr)  6.35.42, 5. Turchia (Cem Yilmaz, Ahmet Yumrukaya) 6.35.50, 6. Portogallo (Paulo Fernandes Da Veiga, Nuno Goncalvescoelho) 6.47.69
 
SINGOLO PESI LEGGERI – PRIMA SEMIFINALE – I PRIMI TRE IN FINALE GLI ALTRI IN FINALE B: 1. Germania (Daniel Lawitzke) 6.59.76, 2. Italia (Marcello Miani-Forestale) 7.00.00, 3. Gran Bretagna (Freeman-Pask Adam) 7.01.60, 4. Grecia (Panagiotis Magdanis) 7.02.93, 5. Ungheria (Daniel Matyasovszki) 7.04.87, 6. Serbia (Milos Stanojevic) 7.19.20. SECONDA SEMIFINALE: 1. Portogallo (Pedro Fraga) 6.54.79, 2. Svizzera (Schmid Michae) 6.57.93, 3. Danimarca (Andrej Bendtsen) 6.59.39, 4. Bulgaria (Nedelcho Vasilev) 6.59.92, 5. Slovenia (Rajko Hrvat) 7.09.32, 6. Turchia (Enes Kusku)  7.16.53.

  

Prossime Regate

  • CORGENO - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA Sabato
    PROGRAMMA Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
  • SABAUDIA - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.