Hazewinkel: risultati e resoconti SEMIFINALI


HAZEWINKEL, 25 maggio 2014 -

  

SINGOLO DONNE 

Prima semifinale
(i primi tre in finale gli altri in finale B): 1. Bielorussia (Krystsina Staraselets) 07.56.64, 2. Bulgaria (Desislava Georgieva) 08.00.22, 3. Gran Bretagna (Florence Pickles) 08.01.59, 4. Serbia (Ljiljana Josic) 08.01.94, 5. Austria (Helene Schönthaler) 08.20.92, 6. Ungheria (Kitti Horvath) 10.22.91.
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): ci ha provato Bianca Laura e lo ha fatto fino alla fine tentando di insidiare il terzo posto alla barca russa, ma alla fine il traguardo ha decretato per lei la partecipazione alla finale B e il quarto posto in semifinale. Le tre posizioni valide per la finale di oggi sono state appannaggio, rispettivamente di Francia, Lituania e Russia. 1. Francia (Camille Juillet) 07.59.37, 2. Lituania (Sonata Petrikaite) 08.03.85, 3. Russia (Ekaterina Pitirimova) 08.07.49, 4. Italia (Bianca Laura Pelloni-GS Speranza Pra) 08.11.23, 5. Belgio (Rachel Willaumez) 08.20.46, 6. Estonia (Erli Matt) 08.32.61.

SINGOLO UOMINI 

Prima semifinale
(i primi tre in finale gli altri in finale B): 1. Azerbaijan (Boris Yotov) 07.22.58, 2. Russia (Andrey Potapkin) 07.25.21, 3. Repubblica Ceca (Jaroslav Hellebrand) 07.36.60, 4. Lettonia (Martins Polis) 07.39.14, 5. Slovenia (Ziga Zaric) 07.55.58, 6. Estonia (Daniel Liik) 07.58.80.
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): ha provato fino alla fine a rientrare, Riccardo Jansen, ma il francese ha reagito mantenendo il distacco, mentre la barca azzurra finisce al quarto posto e quindi in finale B. La gara è stata vinta dalla Svizzera seguita al secondo posto dalla Croazia. 1. Svizzera (Jacob Blankenberger) 07.19.95, 2. Croazia (Tomislav Sain) 07.23.12, 3. Francia (Bastien Quiqueret) 07.23.59, 4. Italia (Riccardo Jansen-Ministero Affari Esteri) 07.25.91, 5. Turchia (Yasin Goler) 07.29.83, 6. Ucraina (Denys Kryvulia) 07.38.03.

QUATTRO DI COPPIA UOMINI 

Prima semifinale
(i primi tre in finale gli altri in finale B): gara entusiasmante fino alla fine con quattro equipaggi quasi punta a punta, ma con la Bielorussia e l'Italia in leggero vantaggio. Lotta per la terza posizione, invece, tra Russia e Repubblica Ceca con quest'ultima che attacca a 1000 metri la barca russa. Tutto questo genera un rinforzo da parte dell'Italia che va all'attacco della Bielorussia, mentre la Repubblica Ceca si appaia alla Russia terza fino a trecento metri. Sul finale la zampata dell'Italia alla Bielorussia, le toglie il primo posto e vince la semifinale mentre la Repubblica Ceca manca la soddisfazione della finale a favore della Russia per tre centesimi. 1. Italia (Mirko Cardella-SC Telimar, Giorgio Casaccia Gibelli-SC Elpis, Giacomo Gentili-SC Bissolati, Emanuele Fiume-CC Pro Monopoli) 06.02.71, 2. Bielorussia (Aliaksei Zhydovich, Siarhei Korel, Yahor Maziarkin, Andreai Yacubovich) 06.03.23, 3. Russia (Artur Khoshafyan, Nikita Karpov, Ilia Ivanov, Ivan Kotkovets) 06.05.61, 4. Repubblica Ceca (Eduard Bezdek, Jakub Grabmuller, Jakub Kuchar, Marek Simonik) 06.05.64,. Polonia (Patryk Przekopski, Jan Jenasik, Filip Leszozynski, Kacper Piwanski) 06.15.83,  6. Svezia (Simon Henkow, Axel Ekros, Karl Norberg, Johan Jensen) 06.42.88.
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): 1. Romania (Alexandru Birsan, Alexandru Chioseaua, Constantin Adam, Adrian IIie) 06.07.74, 2. Belgio (Ward Lauwers, Augustin Wambersie, Ruben Clayes, Niels Van Zandweghe) 06.09.43, 3. Slovenia (Ales Jales, Kristjan Markovic, Nik Krebs, Vid Pugelj) 06.11.81, 4. Lituania Latas Lukosevicius, Saulius LLonis, Julius Lesauskas, Zilvinas Barakauskas) 06.14.34, 5. Serbia (Pavle Stankovic, Kristijan Stevanovic, Petar Zelic, Filip Prodanovic) 06.22.19, 6. Svizzera (Pascal Ryser, Yassin Anthonipillai, Petar Zelic, Filip Prodanovic) 06.39.78.

DOPPIO UOMINI 

Prima semifinale
(i primi tre in finale gli altri in finale B):1. Germania (Philipp André Syring, Max Appel) 06.36.03, 2. Polonia (Mateusz Swietek, Damian Rewers) 06.38.75, 3. Francia (Maxime Ducret, Thomas Cousin) 06.39.29, 4. Ucraina (Stanislav Kozodoi, Yevhen Aleksandrov) 06.47.44, 5. Bielorussia (Dzmitry Mazheryn, Aliaksandr Pashkevich) 06.50.04, 6. Serbia (Uros Dimitrijevic, Igor Djeric) 06.56.88
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): Lotta serrata nella prima parte tra Italia, Lituania e Ungheria. Nella seconda parte l'Italia aumenta il ritmo e prende una barca di vantaggio sulla Lituania che, in ogni modo, tenta di rimanere agganciata agli azzurri che controllando vincono la semifinale. Secondo posto per la Lituania e terzo per l'Ungheria. 1. Italia (Pietro Cattane-SC Tritium, Lorenzo Fontana-SC Menaggio) 06.37.43, 2. Lituania (Dovydas Nemeravicius, Armandas Kelmelis) 06.38.84, 3. Ungheria (Maté Bacskai, Kristof Acs) 06.41.89, 4. Romania (Robert Dobrin, Silviu Ursu) 06.43.50, 5. Bulgaria (Atanas Naydenov, Rangel Katsarski) 07.10.35, 6. Norvegia (Adrian Lindgren, Ask Jarl Tjøm) 07.16.99.

DUE SENZA UOMINI
Prima semifinale
(i primi tre in finale gli altri in finale B): 1. Romania (Robert Dedu, Ciprian Tudosa) 06.46.54, 2. Germania (Jacob Matthias Schulte, Laurits Follert Bockholt) 06.46.81, 3. Svizzera (Alois Merkt, Joshua Meyer) 06.51.89, 4. Francia (Paul Goetghebeur, Adrien Decriem) 06.53.12, 5. Danimarca (Jakob Søe Lillelund, Jens Albert Graudal) 07.08.91, 6. Lituania (Emilis Abelkis, Zilvinas Visockas) 07.16.92
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): Il ritmo martellante di Capuano e Maestrale ha annullato gli avversari e a metà gara la barca azzurra aveva già una barca di vantaggio sui cechi che hanno cercato di reagire sortendo l'effetto di unulteriore aumento del ritmo da parte degli azzurri. Sul finale, oramai irraggiungibile, l'Italia ha vinto la semifinale guadagnandosi un posto nella finalissima cha andrà in scena fra poche ore. Secondo posto per Repubblica Ceca e terzo per l'Austria. 1. Italia (Andrea Maestrale-CN Posillipo, Ivan Capuano-RYCC Savoia) 06.51.37, 2. Repubblica Ceca (Miroslav Jech, Lukas Helesic) 06.55.45, 3. Austria (Christoph Seifriedsberger, Ferdinand Querfeld) 07.00.52, 4. Turchia (Erencan Aslan, Gokhan Guven) 07.03.38, 5. Polonia (Jakub Jankowski, Bartosz Modrzynski) 07.04.26, 6. Ucraina (Oleksii Maksymenko, Oleksandr Otian) 07.05.96.

DOPPIO DONNE
Prima semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): Gara incerta fino a metà percorso con l'Italia stretta tra Francia e Germania, mentre la Romania era nettamente in testa. Dopo i mille metri la Germania sferra l'attacco alla barca rumena che reagisce mettendo al sicuro la prima posizione, mentre la barca azzurra, sollecitata dalla Germania che ha attaccato e dalla Franca che voleva rientrare nelle prime tre posizioni valide per l'accesso in finale, reagisce e si porta a ridosso della Germania. La Francia schianta negli ultimi trecento metri e Piazzolla e Cesarini col terzo posto vanno in finale. 1. Romania (Elena Logofatu, Nicoleta Pascanu) 07.20.79, 2. Germania (Annemieke Schanze, Frieda Hämmerling) 07.23.01, 3. Italia (Paola Piazzolla-LNI Barletta, Federica Cesarini-Canottieri Gavirate) 07.26.63, 4. Francia (Selma Dhaouadi, Claire Bahain) 07.31.94, 5. Ungheria (Vivien Preil, Zoltana Gadanyi) 07.32.23, 6. Bielorussia (Volha Khatuliova, Tatsiana Bialko) 07.36.03.
Seconda semifinale (i primi tre in finale gli altri in finale B): 1. Olanda (Laila Youssifou, Marieke Keijser) 07.19.32, 2. Lituania (Viktorija Senkute, Indre Kvartunaite) 07.24.83, 3. Russia (Olga Nesterenko, Elena Mikhailova) 07.25.57, 4. Irlanda (Eimear Lambe, English Jasmine) 07.25.64, 5. Repubblica Ceca (Tereza Skvorova, Kamila Ondrackova) 07.33.92, 6. Moldavia (Natalia Tabur, Daria Scorînina) 07.39.16.
 
  

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.