Oppo campione d'Italia Universitario, Caselli argento all'Internazionale
 Para-rowing e tante medaglie Allievi & Cadetti per la "Firenze"


FIRENZE, 19 maggio 2014 - Non ha deluso la Società Canottieri “Firenze” nel denso, in termini di impegni agonistici, fine settimana appena trascorso. Impegnata su tre fronti, tutti in Lombardia – la regata Internazionale Para-rowing a Gavirate, il Meeting Nazionale Allievi & Cadetti ancora a Gavirate, i Campionati Nazionali Universitari a Milano – la società biancorossa ha ottenuto risultati di prestigio dovunque è scesa in acqua.

A partire dall’Internazionale Para-rowing (diciassette i paesi al via: oltre all’Italia anche Australia, Brasile, Bulgaria, Canada, Francia, Gran Bretagna, Germania, Hong Kong, Macao, Ungheria, Israele, Olanda, Polonia, Russia, Sud Africa e Svizzera), dove in maglia azzurra gareggiava naturalmente Fabrizio Caselli. L’atleta mugellano, impegnato sia al sabato che alla domenica nella sua specialità, il singolo AS (voga solo braccia), ha ottenuto una medaglia d’argento, colta nella finale del sabato alle spalle della Russia e davanti a Svizzera, Ungheria e Canada. Quarto posto invece la domenica, con il podio composto da AustraFwd: Società Canottieri "Firenze" - Oppo campione d'Italia Universitario, Caselli argento all'Internazionale Para-rowing e tante medaglie Allievi & Cadetti nel lungo weekend remiero biancorossolia, Gran Bretagna e Russia. Piazzamenti a parte, Caselli si conferma la punta dell’Italia per il singolo AS, e si avvicina sempre di più alla convocazione per i Mondiali di fine agosto ad Amsterdam.

Sedici atleti per un totale di diciotto equipaggi formati sempre a Gavirate hanno portato in gara i colori biancorossi per il Meeting Nazionale Allievi & Cadetti, che ha regalato alla “Firenze” tre argenti e quattro bronzi: al sabato è argento per il doppio Cadetti di Damiano Pacchiani e Federico Dini e bronzo per il doppio Allievi C di Umberto Parducci e Filippo Rossi e per Matteo Di Gangi e Federico D’Onza in un’altra finale del doppio Allievi C; la domenica Pacchiani e Dini si aggiudicano il bis d’argento nel due senza Cadetti, imitati nel quattro di coppia Allievi C dai già citati D’Onza e Parducci con Michele Accolti Gil e Giovanni Volpe, mentre due bronzi li portano a casa Filippo Rossi nel singolo Allievi C e Lapo Battistoni e Paolo Volpe nel doppio Allievi B2.

L’oro che manca al weekend remiero fiorentino dopo i piazzamenti di Caselli all’Internazionale Para-rowing e dei giovanissimi al Meeting Nazionale a Gavirate lo ottiene pochi chilometri più distante, a Milano, Stefano Oppo ai Campionati Nazionali Universitari.

Il ventenne biancorosso, campione mondiale Pesi Leggeri sia Under 23 che Assoluto nel 2013, con i colori del CUS Ferrara (è iscritto all’università ferrarese) si laurea campione italiano in singolo Pesi Leggeri nella distanza olimpica dei 2000 metri. Per lui sul bacino dell’Idroscalo anche il bronzo nell’otto, sempre sui 2000 metri.


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –


Nelle foto: Caselli premiato con l'argento all'Internazionale Para-rowing; Stefano Oppo in singolo; il due senza Cadetti Dini/Pacchiani dopo l'argento vinto al Meeting Nazionale.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.