Nelle finali TRio di oggi arrivano le prime conferme


PIEDILUCO, 11 maggio 2014 - Per i ragazzi e le ragazze della TRio siamo alla terza giornata di eliminatorie e finali, quindi è difficile poter comprendere appieno chi aveva in corpo ancora qualcosa da dare. Nell’attesa delle finali delle regate a handicap previste nel pomeriggio, proviamo a fare il punto della situazione partendo dalla prima gara femminile, il quattro senza, vinto dalla formazione di Sara Barderi (SC Pontedera), Sandra Celoni (GS Cavallini), Beatrice Arcangiolini (SC Firenze) e Gaia Marzari (SC Lari) che si è aggiudicata la prova con una barca di vantaggio sulle seconde arrivate. Nel doppio senior femminile ennesima vittoria della inossidabile coppia pesi leggeri Elisabetta Sancassani e Laura Milani (Fiamme Gialle) che hanno dominato la loro gara sin dalle prime palate, mentre al secondo posto si sono piazzate ancora due peso leggero, Giulia Pollini (SC Cernobbio) e Eleonora Trivella (VVF Billi). Nel doppio pesi leggeri hanno avuto la meglio Veronica Lozza (C Gavirate) e Denise Zacco (SS Murcarolo) che hanno approfittato dell’assenza delle due campionesse del mondo per sferrare la loro zampata vincente.

Nella TRio maschile il rientro di Andrea Micheletti (C Gavirate) ha consentito alla direzione tecnica di riformare la barca con Pietro Ruta (Marina Militare) e questo è risultato vincente poiché i due ragazzi si sono imposti sulla formazione di Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) e Josè Casiraghi (SC Milano). Nel doppio senior maschile, la storia si ripete: Francesco Fossi e Romano Battisti (Fiamme Gialle) hanno fatto sentire nuovamente la loro forza vincendo la gara davanti ai compagni di casacca Matteo Stefanini e Simone Raineri, oggi in gara dopo essersi ripreso dai sintomi febbrili di ieri. Nel quattro senza senior maschile continuano gli incroci e gli esperimenti e oggi a vincere è stata la barca formata da Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), Matteo Castaldo (RYC Savoia) – questi due atleti, specialisti in due senza, qualche gara dopo hanno vinto pure la finale in questa specialità –, Giovanni Abagnale e Vincenzo Abbagnale (CN Stabia) davanti alla barca di Giuseppe Vicino, Paolo Perino, Mario Paonessa (Fiamme Gialle) e Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro) al posto di Matteo Lodo fermo per uno strappo alla spalla.

Nel quattro senza pesi leggeri è risultata vincente la formazione di Livio La Padula, Armando Dell’Aquila, Martino Goretti (Fiamme Oro) e Elia Luini (CC Aniene) sulla barca di Francesco Schisano, Vincenzo Serpico (CN Stabia), Guido Gravina (SC Cerea), Alberto di Seyssel (SC Armida) che nonostante abbiamo lottato fino alla fine non sono riusciti a ricuperare il gap iniziale. Nel due senza femminile a vincere ancora le coriacee Beatrice Arcangiolini (SC Firenze) e Gaia Marzari (SC Lario) che hanno imposto il loro ritmo martellante alla formazione della Canottieri Gavirate di Ilaria Broggini e Veronica Calabrese. Nel singolo senior donne Sara Magnaghi (SC Moltrasio) conferma nuovamente il suo stato di forma vincendo la gara davanti a Sara Bertolasi (SC Lario), seconda davanti a Laura Schiavone (CC Irno), terza. Nel singolo pielle la più forte è stata Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle) che ha vinto la gara davanti a Giulia Pollini (SC Cernobbio) e a Denise Zacco (SS Murcarolo), terza davanti a Laura Milani (Fiamme Gialle), quarta.

Nel singolo pesi leggeri le prime tre piazze sono state appannaggio di Pietro Ruta (Marina Militare), Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) e di Matteo Mulas (Lavoratori Terni) che si sono divisi, rispettivamente, l’oro, l’argento e il bronzo. Solo quarto, in questa gara, Andrea Micheletti (C Gavirate). Nel singolo pesante è Francesco Fossi (Fiamme Gialle) a mettere in fila gli avversari, nonché compagni di tante battaglie in questa tre giorni di Trials: Francesco Cardaioli (SC Padova), secondo, Romano Battisti (Fiamme Gialle), terzo. Il due senza pesi leggeri è stato vinto, invece, da Martino Goretti (Fiamme Oro) e Elia Luini (CC Aniene) che, non paghi della vittoria del quattro senza, hanno raggiunto il gradino più alto del podio davanti ai compagni di barca Livio La Padula e Armando Dell’Aquila (Fiamme Oro), secondi davanti a Stefano Oppo (SC Firenze) e Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle).

 
 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.