“E Andiamo a Vincere”, al Canottieri Roma Galeazzi presenta un libro
 che e' gia' cult


ROMA, 09 maggio 2014 - Presentazione in pompa magna per il “romanzo-biografia” sugli Abbagnale. Tra gli ospiti il presidente del CONI Giovanni Malagò. Special guest: Mara Venier. A precedere l'evento la coppa di canottaggio intitolata a Rino Galeazzi.
"E andiamo a vincere". Soltanto a rileggerla, questa frase che ha contribuito ad alimentare il mito Gian Piero Galeazzi mette i brividi. "E andiamo a vincere" non poteva che essere il titolo del libro in cui il celebre giornalista, socio storico del Circolo Canottieri Roma, racconta le gesta dei fratelli Abbagnale, miti del remo italiano. Un libro attesissimo che sarà presentato per la prima volta giovedì 15 maggio, alle 18.30, proprio in quel Circolo Canottieri Roma dove, attraverso i preziosi insegnamenti del padre Rino, iniziò la sua lunga e gloriosa carriera agonistica Gian Piero Galeazzi.

Un appuntamento importante a cui non mancheranno i vertici dello sport italiano, ma non solo. Interverranno pertanto il Presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Malagò, e il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio nonché tra gli straordinari protagonisti delle vicende narrate nel testo, Giuseppe Abbagnale. Ospite speciale la conduttrice televisiva Mara Venier, grande amica del socio giallorosso alla quale si deve lo "sdoganamento" sul piccolo schermo del soprannome "Bisteccone". Per la prima volta, Gian Piero Galeazzi ha deciso di raccontare le gesta di Giuseppe, Carmine e Agostino Abbagnale nonché del timoniere Giuseppe "Peppiniello" Di Capua e dell'artefice del fenomeno Abbagnale, il professor Giuseppe La Mura, oggi direttore tecnico della federcanottaggio, in un libro che non passerà certo inosservato sugli scaffali. Un'opera, soprattutto, che l'autore ha deciso di presentare in quel circolo che l'ha visto crescere come sportivo ma anche come uomo. Fu proprio Gian Piero Galeazzi, nel 1971, il portabandiera giallorosso nel giorno del conferimento della Stella d'Oro al Merito Sportivo al Canottieri Roma.

Prologo di sicuro fascino alla presentazione sarà, alle 17.30, la prima edizione della coppa di canottaggio intitolata a Rino Galeazzi, competizione voluta dal Presidente del Circolo Canottieri Roma, Andrea Tinarelli, d'accordo con il Consigliere responsabile al settore Canottaggio Massimo Iaccarini e al direttore tecnico Bruno Mascarenhas. In acqua si cimenteranno gli equipaggi dei ragazzi giallorossi sull'imbarcazione di doppio. Al termine della gara, gli alfieri del C.C. Roma presenzieranno alla presentazione del libro. Una partecipazione da leggere come segno di continuità, come ideale passaggio del testimone tra il passato glorioso e il presente ricco di speranze e premesse importanti del remo giallorosso.


Per info:
Roberto Riccardi Commissario alla Comunicazione roberto.riccardi@canottieriroma.it
Christian Marchetti Addetto Stampa christian.marchetti@canottieriroma.it

Prossime Regate

  • CORGENO - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA Sabato
    PROGRAMMA Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
  • SABAUDIA - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.