Roffia pronto in tre settimane, Ademollo: "I Campionati Italiani Master
 si svolgeranno regolarmente a San Miniato"


SAN MINIATO, 30 aprile 2014 - Di tempo quest’anno la San Miniato del canottaggio, dalla società presieduta da Enzo Ademollo passando per il bacino remiero da anni teatro di varie gare Nazionali a tutti i livelli, ne ha perso abbastanza.

Le alluvioni di gennaio e febbraio che portarono il bacino di Roffia alla rottura degli argini fino all’esondazione che ha letteralmente distrutto l’hangar barche del circolo giallorosso e che per poco non danneggiava gravemente addirittura la palestra, hanno lasciato strascichi importanti, per i quali però fortunatamente non si è perso tempo.

Dopo aver dovuto forzatamente rinunciare alla prima gara Regionale per la Toscana, indetta per lo scorso 9 marzo e ovviamente purtroppo annullata per impraticabilità del campo, il bacino remiero di Roffia è stato oggetto di grandi lavori di pulizia, impegno messo dalla Canottieri San Miniato in primis ma anche dalle varie istituzioni – dal Comitato Toscana stesso fino al Comune di San Miniato passando naturalmente per la Provincia di Pisa e la Regione Toscana – e così ecco che tra poco sarà nuovamente pronto ad essere il principale campo di gara toscano.

“Ci vorranno ancora alcune settimane, ma crediamo che potrà essere pronto entro la fine di maggio” commenta lo stesso presidente Ademollo, come sempre in prima linea per quella che di fatto è stata una sua creazione. “Ci sono voluti soldi e impegno da parte di tutti, ma ce l’abbiamo fatta anche stavolta e tra poco Roffia sarà pronto ad ospitare nuovamente le regate che da sempre lo vedono al centro del calendario remiero regionale e nazionale” chiosa il numero uno giallorosso.

Già, le gare. Quella Regionale del 9 marzo è persa, ma Ademollo in cuor suo spera ancora di poterla recuperare: “Voglio parlare con il Comitato Toscana per vedere se riusciamo a trovare un buco nel calendario per una Regionale. Sappiamo che sarà difficile ma è giusto provarci, per il canottaggio regionale in primis, ma anche perché potrebbe essere l’occasione buona per recuperare la gara di marzo e fare una sorta di nuova inaugurazione del campo di gara” le parole di Ademollo.

Se poi non si riuscisse a organizzare la Regionale, resta comunque quello che era il principale impegno agonistico della stagione da ospitare, il Campionato Italiano Master del 21 e 22 giugno. “Per i Tricolori dei Master saremo certamente pronti, è un appuntamento al quale teniamo molto e non mancheremo l’impegno preso” conclude Ademollo.

Roffia c’è. Ancora poco tempo e un po’ di pazienza e la Toscana del canottaggio tornerà ad abitare nella sua casa.


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –

Nelle foto il presidente della Canottieri San Miniato Enzo Ademollo, un'immagine del bacino di Roffia prima dell'alluvione e alcune immagini del disastro causato dall'alluvione nei primi mesi dell'anno.

Prossime Regate

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.