Italia e Zambia insieme in doppio per un allenamento


MILANO, 23 aprile 2014 - Aiutare il potenziale avversario a crescere per poterci poi lottare alle gare. Anche questo è sport, sport puro, conferma dei valori veri che spesso vengono offuscati dai polveroni mediatici sollevati attorno a scorrettezze ed illegalità.

Varese e il suo lago, centro remiero internazionale, in questi giorni sono sede della preparazione di Zambia e Zimbabwe. I due Paesi, presenti al Memorial Paolo d’Aloja disputato due settimane fa a Piediluco, hanno deciso di proseguire la loro preparazione in Italia. Chiaro l’obiettivo, continuare la scalata nel remo internazionale. Serietà, voglia di lavorare e passione fanno il resto, tutto in un contesto da favola con l’Hotel Mariuccia che ancora una volta si conferma casa del canottaggio.

Tutto è iniziato da una chiacchierata conoscitiva, tanta la curiosità e la voglia di ricercare l’essenza di questo viaggio. Nella palestra della Canottieri Varese c’è un ragazzo felice, è bastato salutarlo per aprire le porte del suo racconto. Si chiama Desmond Nanchengwa, classe 1993, alle spalle ha già due partecipazioni ai Campionati del Mondo in singolo ed oggi rincorre il sogno Olimpico. “Il canottaggio è uno sport meraviglioso, purtroppo però remo sempre in singolo perché non ho un compagno. Spero che la mia nazione possa sfornare altri atleti per comporre delle barche multiple”. Forse un desiderio? Bè decido di provarci... In palestra c’è anche Pierpaolo Frattini, un ragazzo dal cuore d’oro, verso la fine della sua riabilitazione necessaria a seguito di un problema fisico alla schiena. Presentazione, strette di mano, poi il racconto della storia a Pierpaolo e la mia proposta. “Domani doppio?”. Sguardi e sorrisi hanno fatto il resto, quindi pronti per l’uscita in barca. Al rientro, questa volta, la voce è di Pierpaolo: “Siamo usciti e abbiamo fatto un giro del lago, circa 25 chilometri, di fondo. Siamo riusciti a remare bene fin da subito. Una bella esperienza, anche a livello di crescita personale”. Segue Desmond: “Il campo d’allenamento a Varese è stata un’esperienza unica. Il lago è bellissimo e l’ospitalità è stata fantastica. Ho anche visto la neve per la prima volta nella vita. Grazie a Pierpaolo per questo allenamento speciale, andare in barca con un campione è stato un onore. Spero di poter tornare presto”.

Una storia all’apparenza normale, ma che ha lasciato il segno e un bel ricordo della nostra Italia remiera.


Luca Broggini

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.