Memorial d'Aloja: Tre ori per l’Italia negli junior femminili e uno
 negli uomini


PIEDILUCO, 12 aprile 2014 - Sono le azzurre a tenere alto il vessillo tricolore negli junior vincendo tutte e tre le finali di categoria nel singolo, due senza e doppio. È stata Bianca Laura Pelloni a conquistare la medaglia d’oro nel singolo davanti alla Grecia per poco meno di due secondi al termine di una gara a tratti incerta. Medaglia di bronzo per la Lituania. Nel due senza, invece, tutto il podio è stato azzurro con l’accoppiata Olga Andrea Jorio Fili e Chiara Gilli ad aggiudicarsi la finale con buon margine sulle compagne di squadra Giada Bettio e Arianna Noseda, seconde davanti a Ludovica Braglia e Elisa Mondelli, terze. Nel doppio sono state Valentina Iseppi e Elena Waiglein a rintuzzare con successo gli attacchi delle elleniche Alkaterini Zerva e Athina-Maria Angelopoulos che si sono dovute contentare della seconda piazza dopo aver respinto gli attacchi della Lituania finita in terza posizione.

Negli uomini, invece, solo nel due senza l’Italia è riuscita a salire sul gradino più alto del podio grazie alla formazione Andrea Maestrale e Ivan Capuano che si è imposta su altre due barche azzurre: Leonardo Calabrese e Giovanni Ficarra, secondi, e Simone Morellato e Fabio Possamai, terzi. Per quanto riguarda il doppio junior, vittoria della Lituania con alle spalle l’Italia di Lorenzo Fontana e Pietro Cattane. Bronzo per la Grecia di Ioannis Petrou e Stefanos Ntouskos. Sorpresa tunisina nel singolo per l’oro vinto da Taieb Mohamed, primo per due secondi davanti all’azzurro Giacomo Gentili. Terza ancora l’Italia con Riccardo Jansen.


Nelle foto (E.Artegiani): Bianca Laura Pelloni; Andrea Maestrale e Ivan Capuano.


I RISULTATI JUNIOR:

UOMINI: SINGOLO – 1. Tunisia (Taieb Mohamed) 7.15.62, 2. Italia (Giacomo Gentili- SC Bissolati) 7.17.60, 3. ItaliaS (Riccardo Jansen-Esteri Roma) 7.19.06, 4. Lituania (Armandas Kelmelis) 7.22.08, 5. ItaliaS5 (Pierpaolo Venora-SC Telimar) 7.30.27, 6. Grecia (Georgios Papasakelariou) 7.33.81. DUE SENZA – 1. Italia (Andrea Maestrale- CN Posillipo, Ivan Capuano-RYCC Savoia) 6.44.01, 2. ItaliaS (Leonardo Calabrese-RCC Tevere Remo, Giovanni Ficarra-CC Peloro) 6.50.32, 3. ItaliaSP (Simone Morellato, Fabio Possamai-Fiamme Gialle) 6.51.63, 4. ItaliaS2 (Pietro Susini, Dario Favilli-SC Firenze) 6.53.01, 5. Italia S4 (Luca Agrillo, Giuseppe Di Mare-CN Posillipo) 6.56.80, 6. ItaliaS5 (Giovanni Balboni-CUS Ferrara, Giacomo Braghiroli-SC Firenze) 6.56.89. DOPPIO – 1. Lituania (Dovydas Nemeravicus, Andius Lapatiukas) 6.30.93, 2. Italia (Lorenzo Fontana- SC Menaggio, Pietro Cattane-SC Tritium) 6.32.95, 3. Grecia (Ioannis Petrou, Stefanos Ntouskos) 6.34.36, 4. ItaliaS4 (Emanuele Fiume-CC Pro Monopoli, Riccardo Coan-SC Lario) 6.35.34, 5. ItaliaS3 (Giovanni Pagliaro-SC Varese, Mirko Cardella-SC Telimar) 6.36.99, 6. Israele (Tomer Shvartsman, Vladi Zabluda) 6.54.76.

DONNE: SINGOLO – 1. Italia (Bianca Laura Pelloni-GS Speranza Prà) 7.58.84, 2. Grecia (Sofia Asoumanaki) 8.00.82, 3. Lituania (Sonata Petrikaite) 8.07.98, 4. Italia4 (Sara Monte-CC Pro Monopoli) 8.15.15, 5. Italia 2 (Giovanna Schettino-CC Aniene) 8.15.35, 6. Tunisia (Ettaieb Nour El Houda) 8.15.84. DUE SENZA – 1. Italia (Andrea Olga Jorio Fili-SC Armida, Chiara Gilli-Sisport Fiat) 8.42.43, 2. Italia2 (Giada Bettio, Arianna Noseda-SC Lario) 7.46.15, 3. Italia3 (Ludovica Braglia, Elisa Mondelli-SC Moltrasio) 7.48.44, 4. Italia4 (Sara Lisi-Fiamme Gialle, Alessia Rabasca-SC Tritium) 7.48.98, 5. ItaliaS (Lavinia Martini, Maria Chiara Altomare-CC Aniene) 7.57.85, 6. Italia5 (Sarah Caverni-SC Limite, Beatrice Millo-Nazario Sauro) 8.04.21. DOPPIO – 1. ItaliaS (Valentina Iseppi-D'Annunzio, Elena Waiglein-CC Saturnia) 7.17.04, 2. Grecia (Alkaterini Zerva, Athina-Maria Angelopoulos) 7.20.39, 3. Lituania (Indre Kvatrunaite, Viktorija Senkute) 7.21.24, 4. Italia (Paola Piazzolla-LNI Barletta, Federica Cesarini-Canottieri Gavirate) 7.22.20, 5. Italia2 (Alice Stella-SC Telimar, Beatrice Fioretta-CUS Torino) 7.29.81, 6. Italia3 (Arianna Mazzoni-SC Viareggio, Claudia Destefani-Fiamme Gialle) 7.41.45.


 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.