Memorial d’Aloja, le qualificazioni di sabato pomeriggio


PIEDILUCO, 12 aprile 2014 - Nuovo pomeriggio di qualificazioni sulle acque di Piediluco per il Memorial Paolo d’Aloja. La seconda giornata di gare, aperta con le finali disputate in mattinata, è proseguita con le selezioni per le finali di domani. 34 le prove disputate, tra Junior, Senior e Pesi Leggeri. Nessuna sfida per il settore Para Rowing, tutti in finale diretta.
Al due senza senior il compito di aprire il pomeriggio remiero. Continua la scia di successi dell’accoppiata Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (Savoia), oro nel primo blocco di finali disputate in mattinata e ora qualificati per le finalissime di domani.
Tra i senior tornano in gara anche Romano Battisti e Francesco Fossi (Fiamme Gialle), assenti durante la prima giornata ed ora qualificati per la finale, dopo una regata controllata dall’inizio alla fine. In finale anche la nuova accoppiata Under23 di Andrea Crippa (Lecco) e Davide Babboni (Marina Militare).
In singolo ci prova ancora Francesco Cardaioli (Padova), in finale grazie alla vittoria della qualificazione. Massima competitività in questa specialità, venti gli iscritti e sei eliminatorie disputate. Domani, con l’Italia, gareggeranno Lituania, Belgio, Bulgaria e Egitto.
Tra le donne si riconferma Sara Magnaghi (Moltrasio), in finale sulla scia dell’entusiasmo della medaglia di bronzo conquistato in mattinata.
Diversi cambi tra gli junior, un chiaro segnale tecnico che conferma il lavoro dello staff di Antonio Colamonici impegnato nella ricerca delle migliori formazioni per gli imminenti appuntamenti internazionali. Gli italiani sono quasi tutti in finale.
Tra le leggere emerge Valentina Rodini (Bissolati). L’atleta cremonese, finalista in doppio, centra la finale anche col singolo. In finale anche Angelica Favaro (Padova) e Federica Pala (Terni).
Nel due senza pielle gli occhi sono tutti puntati all’accoppiata Guido Gravina (Cerea) e Alberto Di Seyssel (Armida), oro in prima giornata, passati in finale controllando il percorso. Con loro domani gareggeranno anche Vincenzo Serpico e Francesco Schisano (Stabia). Il duo, campione del Mondo Under23 nel 2013 in due senza, ritorna a gareggiare insieme. Il terzo equipaggio azzurro in finale sarà quello dei gemelli Gerosa, Lorenzo e Davide (Lario).
In singolo pesi leggeri vola in finale un ritrovato Marcello Miani (Forestale), medaglia di bronzo in doppio con Francesco Pegoraro (Sisport Fiat) durante la mattinata. In finale con Miani ci sarà anche un altro azzurro, Edoardo Buoli (Eridanea).
Domani le regate inizieranno alle 8.30, in programma le finalissime con l’assegnazione delle ultime medaglie della ventottesima edizione del Memorial Paolo d’Aloja.

Luca Broggini


Nelle immagini (M.Perna): Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo; Sara Magnaghi


 

Prossime Regate

  • OEIRAS - 02-04/10/2020
    World Rowing Coastal Championships ANNULLATO
  • TARANTO - 03/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja
  • ORTA S.GIULIO - 03-04/10/2020
    5° Orta Lake Eights Challenge e 15° Italian Sculling Challenge - Memorial Don Angelo Villa ANNULLATA
  • SANREMO - 03-04/10/2020
    XXXIX° Trofeo Aristide Vacchino - Regata Internazionale Sprint Allievi Cadetti ANNULLATO
  • MONATE - 04/10/2020
    Regata Regionale chiusa valida d'Aloja ANNULLATA
  • RAVENNA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • SABAUDIA - 04/10/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • TARANTO - 04/10/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.