Criteri di qualificazione olimpica e paralimpica per i Giochi di Rio 2016


ROMA, 28 marzo 2014 - La FISA ha ricevuto l'approvazione da parte del CIO e dell’ IPC (Comitato Paralimpico Internazionale) dei nuovi sistemi di qualificazione per il canottaggio per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016. Le modifiche apportate al sistema di qualificazione olimpica rispetto a quello adottato per Londra 2012 riflettono l'attenzione della FISA ai grandi principi dei Giochi Olimpici (eccellenza, universalità ed equità di genere). Il sistema di qualificazione risultante riflette tali principi e vede l’aumento delle quote di partecipazione femminile così come le opportunità per una maggiore universalità.

Il numero e il tipo di classi in barca e il numero totale di atleti partecipanti rimangono gli stessi, come indicato dal CIO. Le modifiche riguardano il numero di imbarcazioni assegnate in ciascuna delle 14 classi di imbarcazioni olimpiche. Il numero di imbarcazioni femminili è stato aumentato nel singolo, nel due senza, nel doppio e nel doppio pesi leggeri. Per rendere possibile ciò il numero di imbarcazioni maschili è stato ridotto in singolo, quattro di coppia ed otto. Inoltre, in linea con il principio di universalità del CIO e della FISA, l’Oceania è stato aggiunta alla regata di Qualificazione Olimpica del continente asiatico. L’Oceania comprende le isole del Pacifico meridionale, ma esclude Australia e Nuova Zelanda. A questa regata di qualificazione aumenterà di un’unità il numero di imbarcazioni in singolo maschile e di due unità quelle del singolo femminile.

Ci sarà anche una Regata di Qualificazione Olimpica Europea e questa regata include Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda oltre alle nazioni Europee. Questa regata si svolgerà in concomitanza con la Regata finale di Qualificazione Olimpica aperta a tutte le nazioni. Il Presidente della FISA Denis Oswald dice che i cambiamenti del sistema di qualificazione olimpica di canottaggio avvicinano il nostro sport all'obiettivo della parità tra uomini e donne ed a conseguire la partecipazione di un maggior numero di Comitati Olimpici Nazionali alla regata olimpica. "E' molto importante per il nostro sport cogliere gli ideali olimpici di maggiore universalità e pari opportunità. Con il nostro nuovo sistema di qualificazione ci stiamo muovendo nella giusta direzione".

Le qualificazioni per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016 avranno inizio l'anno prossimo con i Campionati Mondiali di Canottaggio di Aiguebelette (Francia). Questa sarà seguita dalle Regate Continentali di Qualificazione Olimpica e dalla Regata Finale di Qualificazione Olimpica di Lucerna (Svizzera) nel maggio del 2016. Per le Paralimpiadi la Regata finale di Qualificazione Paralimpica si svolgerà nel mese di aprile 2016.


- Olympic and Paralympic qualification systems confirmed for Rio
  (WorldRowing.com)

- 2016 Olympics: Criteri di qualificazione
- 2016 Paralympics: Criteri di qualificazione

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.