A Sydney l'Italia rema nella sua storia


ROMA, 25 marzo 2014 - Abbiamo più volte ricordato che il bacino di Sydney, l'International Regatta Center di Penrith Lake, è stato il luogo dove si sono svolte le Olimpiadi del 2000, le stesse in cui l’Italia vinse quattro medaglie: una d’oro nel quattro di coppia (Agostino Abbagnale, Alessio Sartori, Rossano Galtarossa, Simone Raineri), due d’argento nel quattro senza senior (Valter Molea, Riccardo Dei Rossi, Lorenzo Carboncini, Carlo Mornati) e nel doppio pesi leggeri (Elia Luini, Leonardo Pettinari) e una di bronzo nel doppio senior (Giovanni Calabrese, Nicola Sartori). Oggi, a distanza di 14 anni, una delegazione italiana torna a gareggiare sullo stesso bacino e non può non notare le stele che ricordano i nomi di chi è stato protagonista su quelle acque.

Una nuova generazione di campioni che, nonostante i disagi dovuti al fuso orario, ha tutta l’intenzione di fare bene ed è lì da ieri per disputare la prima Prova di Coppa del Mondo. L’Italia, tra l’altro, era una Nazione attesa e per questo, nelle settimane scorse, è stata realizzata un’intervista attraverso l’Ufficio Stampa a Romano Battisti che è possibile leggere a questo link: http://www.rowingdownunder.org/index.php/news-gallery/event-news-2014/71-sirr2014-meet-romano-battisti. Per gli azzurri, invece, oggi è stata la prima giornata piena di allenamento e di presa di conoscenza del posto dove si trovano e, attraverso le foto di Alessandro Ciaccini e il “suo diario di bordo”, siamo in grado di conoscere anche noi come vivono Romano Battisti, Francesco Fossi la vigilia di questa regata australiana: “Questa mattina siamo partiti dall’hotel alle 6.00 (le 20 in Italia ndr), arrivati al campo alle 6.35 giusto in tempo per l’apertura prevista alle 6.40 e per l’uscita in barca. Rientro in hotel alle 9.00 per riposare e pranzare. Dopo l’allenamento di questa mattina siamo andati a fare un giro, seppur breve, in un centro commerciale chiamato The Plaza situato al centro di Penrith. La passeggiata è stata piacevole e rilassante con la complicità di una bella giornata (28°C) che, per qualche ora, ci ha fatto dimenticare la pioggia di ieri. Nel pomeriggio siamo ripartiti dall’hotel alle 16.00 alla volta del campo di regata per il riscaldamento e l’uscita in barca con il cielo coperto di nuvole e il campo di gara con una leggera brezza. Stanno arrivando anche le altre Nazioni ed oggi è arrivata anche la Nuova Zelanda”.
  

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.