Ravenna si tinge di rosa sulla scia della coppa INAIL e del canottaggio
 paralimpico


FERRARA, 05 marzo 2014 - Non ci poteva essere modo migliore per festeggiare la festa della donna e la presenza della nazionale Para-Rowing in raduno a Ravenna.
Il progetto di questo raduno nasce da lontano e presenta un’amplia prospettiva.
L'idea è infatti quella di convogliare su Ravenna per alcuni giorni oltre che la nazionale Para-Rowing anche tutti gli interessati del centro INAIL, facendo in modo che il campo di regata possa diventare sempre più un centro di riferimento per tutto questo movimento viste le eccellenti strutture presenti.
Il tutto terminerà domenica 9 marzo con la regata regionale di apertura della stagione che rappresenterà il punto di partenza di questa attività con i disabili e non solo.
Parola d'ordine sarà dunque integrazione ma ancor più il motto importante potrebbe essere "tutti sulla stessa barca".
Infatti nell'ambito della regata promozionale gli atleti Para-Rowing gareggeranno contro i normodotati sfidandoli in diverse specialità:

  • l'equipaggio Para-Rowing uomini, come lo scorso anno, sfiderà gli equipaggi maschili da otto vogatori sulla distanza olimpica dei 2000 metri. Già sette sono gli equipaggi iscritti in otto seniores;
     
  • novità assoluta sarà però rappresentata dalla presenza di un equipaggio in otto femminile completamente Para-Rowing. Queste ragazze, che sfrutteranno i giorni di raduno e di allenamento per trovare il giusto affiatamento, sfideranno gli otto femminili provenienti da Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia (per un totale di cinque equipaggi) su un percorso di 1000 m. Il giorno dopo la festa della donna quindi si parlerà al femminile e lo si farà senza distinzioni di disabilità, tutte sulla stessa barca sfidandosi per conquistare il “Trofeo INAIL”.

Il bacino della Standiana festeggerà quindi domenica diversi record, la presenza di ben 26 atleti Para-Rowing che sfrutteranno il favoloso bacino e la ormai blasonata “Coppa Primavera” per testare la loro preparazione in vista dei prossimi appuntamenti internazionali, e soprattutto il record di presenze con ben 1100 atleti gara provenienti da tutto il Nord-Est.
Agonismo e promozionalità si intrecceranno su diversi aspetti.
Il raduno inizierà venerdì e gli atleti effettueranno discese in barca ospitati dalla Canottieri Ravenna sotto la supervisione del Capo Settore Dario Naccari.
Sabato mattina alle 11.30 presso la sala comunale di Ravenna si terrà la conferenza stampa di presentazione del raduno con la presenza congiunta di buona parte del mondo remiero italiano.
Saranno presenti infatti i Consiglieri Federali, Rossano Galtarossa e Dario Crozzoli, il Presidente del Comitato Veneto Sandro Frisiero ed il Presidente del Comitato Friuli Venezia Giulia Massimiliano D’Ambrosi. A fare gli onori di casa il Delegato Regionale Emilia-Romagna Alessio Galletti ed ovviamente il Presidente della Canottieri Ravenna Marco Trevisan.

Alessio Galletti
Delegato Regionale Emilia-Romagna

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.