Massimo Casula: Abbiamo un gruppo di atlete motivate in raduno


SABAUDIA, 26 febbraio 2014 - Massimo Casula, coadiutore del settore femminile, è persona di poche parole, ma la soddisfazione per i risultati conseguiti lo scorso anno traspare in modo evidente. Quest’anno il gruppo delle atlete di vertice del canottaggio italiano appare più consapevole degli obiettivi da raggiungere ed è pronto ad accettare la sfida nelle prossime competizioni internazionali. Con Massimo facciamo, innanzitutto, il punto della situazione. “Abbiamo testato il gruppo di ragazze che ha partecipato ai raduni di dicembre e gennaio inserendo le nuove convocate. In questa settimana non abbiamo avuto la possibilità di uscire spesso a causa delle condizioni meteo, ma oggi (domenica 23 febbraio, ndr) abbiamo terminato un lavoro importante. Le atlete si stanno impegnando al massimo e sono motivate e per questo siamo soddisfatti”.

Parlavamo degli elementi giovani, come si stanno inserendo? “In modo soddisfacente anche perché le ragazze più esperte danno un valido aiuto in termini di supporto psicologico e tecnico, in ogni caso le nuove leve si sono inserite in maniera positiva”. Questi raduni stanno assumendo sempre maggiore importanza per valutare l’evoluzione delle varie atlete. Quali sono gli elementi di positività? “Noi crediamo fondamentalmente nel gruppo e pensiamo che avere un numero così alto di raduni sia estremamente produttivo per ottenere una squadra omogenea e compatta: da questa debbono scaturire gli equipaggi che saranno selezionati per le regate mondiali. La priorità in questo momento è la creazione dell'uniformità nella tecnica di voga e nel lavoro in allenamento”.

Facciamo un discorso di prospettiva al proposito delle prossime regate, la preparazione delle ragazze a che punto è? “E' buona, abbiamo ancora un po’ di tempo prima dei grandi appuntamenti. Anche se l’apertura della stagione agonistica internazionale con il “Memorial Paolo d’Aloia” è vicina, abbiamo ancora diversi raduni da effettuare. Senza dubbio arriveremo con una preparazione adeguata”. Pensi che si possano ripetere gli exploit dello scorso anno? “Noi stiamo lavorando per questo e ritengo che allargare la base del gruppo di elite sia una strategia fondamentale. Vedo ragazze motivate e soprattutto pronte a fare tutto ciò che è possibile per raggiungere grossi risultati”.

  

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
    Programma gare
    Programma sintetico
    Elenco Orari per Società
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.