D'Inverno sul Po: Un oro e tre bronzi  per la Sicilia


CATANIA, 17 febbraio 2014 - Un oro e tre bronzi nella capitale italiana del Fondo. Torino porta bene alla Sicilia, che torna dal tradizionale appuntamento di febbraio, la “D'Inverno sul Po”, anche con cinque quarti posti. Uniche società siciliane presenti alla due giorni di gare sulla distanza di 6 km, Telimar e Peloro.

Sabato: un oro, due quarti e un quinto posto

Nella giornata di sabato, la medaglia più preziosa l'ha conquistata Alice Stella (Telimar) in coppia con Beatrice Fioretta (Cus Torino) nel doppio ragazze: con grande autorevolezza hanno staccato di quasi un minuto l'equipaggio del Moto Guzzi, secondo al traguardo.

Tra gli junior, quarto posto per Mirko Cardella e Emanuele Gaetani (Telimar), in doppio (sotto), giunti a 3 secondi dal podio e a 11 dal primo.

Nel singolo, il secondo quarto posto della giornata è merito del vicecampione italiano junior Pierpaolo Venora (Telimar) (foto sotto), che si è fermato a meno di 5 secondi dal bronzo. Dietro di lui, a due secondi, il campagno di squadra Alberto Conti. Infine, tra i senior, ottavo Claudio Provenzano (Telimar) (foto d'apertura) in singolo.


Domenica: tre bronzi e tre quarti posti

Nella seconda giornata di gare, in cui ha preso il via la regata dedicata a quattro di coppia e otto, aperta a equipaggi internazionali, la prima medaglia è arrivata grazie a Claudio Provenzano (Telimar) terzo nel quattro di coppia senior: in barca con gli azzurri Margheri, Pegoraro (entrambi Sisport Fiat) e Tedesco (Saturnia), l'atleta palermitano ha centrato un risultato importante, arrivando a sei secondi dal Cus Pavia e a nove dall'Elpis.

Nel quattro di coppia ragazzi, buon nono posto per l'armo Telimar formato da Gaetano Armetta, Salvatore De Lisi, Alessandro Badalamenti e Alessandro Restivo.

Tra gli junior, bronzo per Giovanni Ficarra (Peloro), nell'otto misto Posillipo-Moltrasio-Ravenna-Speranza-San Remo-Cus Torino. E proprio l'atleta messinese ha staccato, con i compagni, l'armo targato Cus Torino con a bordo Mirko Cardella e Emanuele Gaetani (entrambi Telimar).

L'altra medaglia della giornata, ancora una volta di bronzo, porta il nome di Pierpaolo Venora e Alberto Conti (Telimar): in quattro di coppia junior con Pagliaro e Spreafico (entrambi Sc Varese), i nostri due canottieri hanno “rischiato” di battere i vicecampioni del mondo Fiume e Coan, insieme a Casaccia e Giulivo, secondi con 15 centesimi di vantaggio.

Infine, medaglia di legno per Alice Stella (Telimar) nell'otto junior, misto Cus Torino, e per Giacomo Gaggiotti (Peloro)nell'otto senior, misto Armida: per lui, podio lontano meno di 5 secondi.


Stefano Lo Cicero Vaina
Fic Sicilia


 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.