La Toscana disastrata riparte dall'otto Junior rosa a Torino


FIRENZE, 15 febbraio 2014 - Toscana del remo in ginocchio. Il maltempo dei giorni scorsi e le continue inondazioni hanno letteralmente devastato il canottaggio del Granducato, andando a colpire guarda caso prevalentemente le due società situate sui bacini più importanti, San Miniato e Chiusi, oltre ad altri club in lungo e in largo tutta la regione.
 
Una situazione difficilissima per il Comitato del presidente Nicoletti, che ha dovuto giocoforza annullare la regata Regionale del 9 marzo a Roffia e i Campionati Toscani del 27 aprile a Chiusi, con il risultato che i circoli toscani dovranno recarsi nelle regioni limitrofe – chi in Emilia-Romagna, chi in Liguria, chi in Umbria, chi nel Lazio – per gareggiare e misurarsi in vista dei principali eventi della stagione.
 
Come diceva qualcuno però “the show must go on”, oppure “chi si ferma è perduto”. Ecco che allora la Toscana cerca di alzare la testa, senza perdersi d’animo, ed è così che sabato e domenica a Torino, dov’è in programma la doppietta D’Inverno sul Po/Nazionale di Gran Fondo, saranno presenti molte società toscane, desiderose di far vedere di essere più forti delle avversità.
 
Simbolo di questo tentativo di rinascita è l’otto Junior femminile approntato per l’occasione dalla Commissione Tecnica Regionale di Leonardo Antonini, e che a Torino domenica affronterà, oltre al CUS Torino, altre tre selezioni regionali: Lombardia, Lazio e Liguria.
 
Una barca nata su un’imbeccata del caposettore Femminile della Nazionale, Claudio Romagnoli, quando ha presenziato su invito del Comitato al raduno rosa effettuato in Toscana ad inizio anno. Tante le ragazze a disposizione in Toscana, e di livello, perché non provare a costruire qualcosa?
 
Ecco allora che senza impegno è stato approntato prima un quattro senza Junior femminile per la Navicelli Rowing Marathon a Pisa e ora, sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria firmata nell’occasione da Chiara Cianelli dell’Arno Pisa, Allegra Francalacci della Cavallini, Marta Sorrentino della Giacomelli e Elisa Bernardini della Tomei, l’otto Junior rosa a Torino.
 
A completare l’equipaggio insieme alle quattro medagliate d’oro di Pisa ecco Martina Dori della Limite, Chiara Arcangiolini della Firenze, il duo della San Miniato Soraya Corsoni e Chiara Yahya e la timoniera Francesca Simoncini della Cavallini.
 
Un equipaggio sì sperimentale, sì giovane ma non per questo non agguerrito. E poi chissà, da cosa nasce cosa. E se il remo toscano, martoriato dalle recenti alluvioni, potesse ripartire da una loro bella prestazione, sarebbe splendido.
 


Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana –



 

Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    Tabella Orari previsti
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.