Seconda alluvione a Roffia, ma la San Miniato combatte: nel weekend
 in gara a Torino mentre Giulia Campioni viene premiata in Comune


SAN MINIATO, 13 febbraio 2014 - Nuova piena e nuovi danni alla Canottieri San Miniato, ancora una volta rimasta inerme di fronte alla furia dell’acqua che ha nuovamente invaso il bacino di Roffia, sede del club giallorosso e principale campo di gara in Toscana.
 
Due giorni fa, facilitata anche dalle falle causata dalla precedente alluvione, l’acqua ha riempito ancora una volta in poco tempo il lago di San Miniato, superando il livello raggiunto la passata occasione e arrivando dunque a inondare anche la palestra, l’unico locale che si era salvato la settimana scorsa.
 
Un durissimo colpo alla struttura già minata della Canottieri, che continua a chiedere aiuto. “Stavolta l’acqua è arrivata fin dentro la palestra – afferma il presidente Enzo Ademollo – e così anche le ultime possibilità di allenarsi che avevamo sono andate in pezzi. Istituzioni e società limitrofe ci sono vicine, speriamo che questo dramma finisca alla fine e che ci sia la volontà comune di ripartire e garante il proseguimento delle attività”.
 
Già, perché l’attività della Canottieri San Miniato va avanti, com’è giusto che sia anche per dare speranza a tutto il territorio circostante, gravemente colpito dalle continue alluvioni. Questo fine settimana infatti Soraya Corsoni e Chiara Yahya saranno in gara a Torino, sabato in doppio nella D’Inverno sul Po e domenica sull’otto regionale Ragazzi femminile nella tappa di Coppa Italia di Gran Fondo, entrambe regate sui sei chilometri.
 
Intanto, alluvione a parte, il club remiero giallorosso ha anche un motivo per sorridere: Giulia Campioni, dopo gli straordinari risultati ottenuti la scorsa stagione – vicecampionessa mondiale Junior sul quattro senza femminile e vicecampionessa europea Junior sull’otto femminile – è stata nominata sportiva samminiatese per l’anno 2013, e sarà per questo presto premiata dal Comune del sindaco Vittorio Gabbanini e dell’assessore allo Sport David Spalletti.
 

Ufficio Stampa Canottieri San Miniato

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.