Novità al Memorial Paolo d’Aloja: La FIC apre al Para-Rowing e la FISA
 invita a gareggiare sulla distanza dei 2000 metri


ROMA, 13 febbraio 2014 - La prossima edizione del Memorial Paolo d’Aloja, in programma dall’11 al 13 aprile sempre a Piediluco, si arricchirà della presenza degli atleti appartenenti alla categoria Para-Rowing, per i quali sono state inserite tre gare: il quattro con LTAmix, il singolo AS maschile e il singolo AS femminile. Sempre più pari opportunità, quindi, per gli atleti con disabilità fisiche con l’obiettivo di creare, in accordo con la FISA, un’ulteriore occasione di confronto in vista dell’importante Regata Internazionale Para-Rowing, programmata a Gavirate dal 16 al 18 maggio, nella quale è prevista anche la classificazione, e per i futuri appuntamenti di Coppa del Mondo e Campionati del Mondo.

Ma non è tutto, poiché la Commissione Para-Rowing della FISA, su invito del Direttore Esecutivo Matt Smith, ha suggerito alla Federazione Italiana Canottaggio di testare, anche per la categoria Para-Rowing, la distanza dei 2000 metri in vista di possibili futuri cambiamenti regolamentari a livello Paralimpico. Prima di accettare l’invito il Presidente della Federazione, Giuseppe Abbagnale, con l’obiettivo di mantenere alta la tutela della salute degli atleti, ha voluto sentire il parere del Medico Federale e quello del Direttore Tecnico Giuseppe La Mura i quali, dopo aver valutato attentamente i pro e i contro, hanno espresso parere favorevole.

Il Presidente Abbagnale, nel comunicare alla FISA la decisione di far gareggiare a Piediluco gli equipaggi Para-Rowing sulla distanza dei 2000 metri, ritiene che l’Italia grazie all’accoglimento di questo invito, possa contribuire ancora di più alla diffusione della pratica del canottaggio Para-Rowing sia sul territorio nazionale e sia su quello internazionale. Se la FISA riterrà positivo il test sulla distanza dei 2000 metri potrà consentire agli organizzatori di eventi remieri di garantire le pari opportunità a tutte le categorie di atleti abbattendo gli ultimi ostacoli che frapponevano il Para-Rowing alla piena visibilità e integrazione con tutti gli altri atleti che praticano il canottaggio. Sarà un interessante esperimento al termine del quale, in ogni modo, la FISA potrà trarre le sue conclusioni in vista di ulteriori decisioni.


Nella foto: il quattro con LTA vicecampione iridato 2013.



LEGENDA PARA-ROWING
LTA (LEGS–TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza tutto il corpo: gambe, tronco e braccia. Appartengono a questa categoria atleti ed atlete non vedenti, amputati ad un arto o con altre minime disabilità fisiche.
 
TA (TRUNK–ARMS): l’atleta utilizza solo il tronco e le braccia. Appartengono a questa categoria gli atleti e le atlete che non hanno l’uso delle gambe o gli amputati a tutti e due gli arti inferiori
 
AS (ARMS-SHOULDERS): l’atleta utilizza solo le braccia e le spalle. Appartengono a questa categoria tutti gli atleti e le atlete che hanno subito lesioni alla colonna vertebrale e compromesso l’uso delle gambe e del tronco.



- Il sito ufficiale del Memorial Paolo d’Aloja

Prossime Regate

  • EUPILIO - 20-22/09/2019
    Campionato Italiano di Societa Gran Premio Giovani Trofeo delle Regioni Cadetti e Ragazzi Meeting Nazionale Allievi e Cadetti Master
    Campionato Italiano di Società
    PROGRAMMA SEMIFINALI
    RISULTATI QUALIFICAZIONI
    PROGRAMMA QUALIFICAZIONI
    Meeting Allievi Cadetti Master
    RISULTATI GARE
    PROGRAMMA GARE
    GP dei Giovani
    PROGRAMMA QUALIFICAZIONI
  • COMO - 28/09/2019
    Regata Internazionale Villa d'Este
  • ROMA - 28/09/2019
    Regata promozionale del Centenario
  • PESCARA - 27-29/09/2019
    Campionato Italiano Coastal Rowing Senior Campionato Italiano Coastal Rowing Master Campionato Italiano Sprint di Coastal Rowing
  • CROTONE - 26-29/09/2019
    FASE Nazionale Trofeo CONI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.