Cristina Ansaldi: “Tutti insieme per una crescita ancor più armoniosa
 del movimento Para-Rowing in Italia”


ROMA, 10 febbraio 2014 - Sono state queste le parole pronunciate dal Coordinatore della Squadra Nazionale Para-Rowing, Cristina Ansaldi, intervenuta, insieme al timoniere Peppiniello Di Capua, alla Riunione Tecnica del Collegio dei Giudici Arbitri. Il suo intervento è stato un riconoscimento alla categoria arbitrale che, sempre più spesso, si trova a interagire con atleti Para-Rowing e, quindi, con la necessità di conoscere meglio le varie peculiarità del settore. La Ansaldi, proveniente dal Raduno che si stava svolgendo a Piediluco, ha sottolineato il lavoro che i Giudici Arbitri svolgono sui campi di regata nazionali, importante anche per gli atleti Para-Rowing che possono così affinare le loro conoscenze sulle norme comportamentali da tener presenti anche in occasione delle competizioni internazionali.
Peppiniello, invece, nel suo intervento è stato lapidario: “Stiamo lavorando tutti per il Progetto Azzurro e per vincere”. A chiudere la Riunione Tecnica il Presidente federale Giuseppe Abbagnale, che ha seguito i lavori per tutta la giornata di ieri.

 

Prossime Regate

  • CORGENO - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    RISULTATI Domenica
    PROGRAMMA Domenica
    RISULTATI Sabato
  • SABAUDIA - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    RISULTATI FINALI Domenica
    PROGRAMMA FINALI Domenica
    RISULTATI FINALI Sabato

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.