Un otto al raduno Para-Rowing di Piediluco


ROMA, 09 febbraio 2014 - La pioggia battente oggi (9 febbraio) non ha fermato il programma di allenamento di Dario Naccari. Per gli atleti convocati a Piediluco la prova sull’armo più lungo è stata positiva per misurare il livello di affiatamento. Alla domanda sul perché di questa scelta il responsabile di settore non ha dubbi: “Perché occorre lavorare in gruppo, non sentirsi uno distante dall’altro, ma tutti uniti per arrivare alle Olimpiadi del Brasile. Gli atleti non devono pensare di essere selezionati, devono essere partecipi dell’allenamento fatto insieme. Se uno all’inizio dell’anno ritiene di essere più bravo, spezza l’unità del gruppo. Noi dobbiamo solo pensare che stiamo portando avanti un percorso di avvicinamento alle Olimpiadi. Perciò più le persone stanno insieme, più lavorano in affiatamento, più si sentono unite con l’unico obiettivo di fare risultato. Con il presidente Giuseppe Abbagnale, presente alla riunione con gli atleti del raduno, si è scherzato sul programma di allenamento di quest’anno. Nessuno deve avere paura: soltanto dobbiamo dire ‘io voglio fare il massimo’. La nostra molla è lo stimolo per poter fare qualcosa di più rispetto allo scorso anno. Il primo obiettivo è di avere più di trenta ragazzi che vogano nel settore Para-Rowing, e non è cosa da poco. Penso che nel giro di pochi anni saremo, al livello numerico, come il settore senior, oltre la cinquantina. Il punto fondamentale è che in questa stagione ci saranno anche i campionati del mondo con la partecipazione di atleti con problematiche intellettive. Questa è una cosa molto importante, perché già da adesso stiamo iniziando la preparazione di questi ragazzi. Le diversità sono tre: quella fisica, quella mentale e quella sensoriale, per cui sono questi i tre campi che vogliamo sviluppare. L’obiettivo della Federazione Canottaggio è la ricerca dell’integrazione a tutti i livelli”. Non c’è dubbio che nella pioggia di Piediluco il comportamento dell’otto sia stato soddisfacente, ma soprattutto si è compresa la linea che i responsabili di settore intendono portare avanti. Per questo motivo domani, lunedì 10 febbraio, il Capo Settore Dario Naccari sarà ospite del cantiere Filippi per impostare imbarcazioni appositamente concepite per il settore AS composto da atleti che utilizzano esclusivamente braccia e spalle. È una prospettiva interessante poiché contribuirà a sviluppare un settore che vuole crescere superando tutte le difficoltà che la disabilità può comportare.

 

Prossime Regate

  • SANREMO - 26/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata su 6km. ANNULLATA
  • CANDIA CANAVESE - 26/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida d'Aloja ANNULLATA E VIENE RECUPERATA il 27/09/2020
  • NARO - 26/09/2020
    Regata Regionale Valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.