Franco Cattaneo: il gruppo della vogata di coppia è in crescita costante


ROMA, 04 febbraio 2014 - Il raduno di Sabaudia è terminato da due giorni e, dopo il commento dei vari Capo Settore, oggi è la volta di Franco Cattaneo, Responsabile della coppia senior maschile – il commento come coordinatore del ditti nei prossimi giorni – al quale, come per gli altri, abbiamo chiesto di tracciare un bilancio del suo settore: “Tracciando un bilancio di questo secondo raduno posso affermare che il gruppo della vogata di coppia maschile sta proseguendo il suo normale percorso di crescita peraltro percepibile giornalmente. Percezione che conferma come il lavoro che stiamo sviluppando si pone sulla giusta strada ed è in funzione di atleti motivati”.

Un gruppo, quello della vogata di coppia, che è sempre stato il fiore all’occhiello del canottaggio nazionale e, quindi, chiediamo a Franco in che barche sono usciti gli atleti: “Abbiamo fatto una prima parte del raduno uscendo in singolo. In questo modo abbiamo potuto verificare le varie individualità degli atleti che, in seguito, andranno a comporre la squadra. Nella seconda parte del raduno i ragazzi, invece, sono usciti in doppio e questo per verificare il loro rendimento anche in una barca multipla così da individuare, tra di loro, quelli più capaci ad interagire per la costruzione degli equipaggi. È stato un lavoro che ci ha impegnato molto anche perché il tempo non è stato clemente”.

Abbiamo notato che il gruppo di atleti della coppia è ampio, rispetto ai posti in barca (singolo, doppio e quattro di coppia), per quale motivo? “Perché stiamo cercando di recuperare alcuni elementi che lo scorso anno erano assenti per scelta o per necessità, e posso affermare, con soddisfazione, che ad oggi anche i ragazzi più esperti si stanno allenando con la motivazione idonea alla conquista di un posto in barca in funzione dell’'attività internazionale”.

Come ha reagito a questo secondo raduno la componente giovane della squadra? “Per quanto riguarda la parte più giovane del gruppo di coppia devo ammettere che si stanno inserendo molto bene e spero che continuino a fare ancora meglio. Devono comprendere che è molto importante impegnarsi fortemente nella preparazione in raduno, e soprattutto presso le loro Società. Se faranno loro questo concetto, in seguito non avranno più da temere l’attuale superiorità tecnica e fisiologica dei ragazzi più maturi, ma anzi applicandosi ancor di più, con dinamicità e vivacità giovanile, potranno elevare la loro crescita verso l'alto livello e, provenendo dagli under 23, potranno togliersi delle belle soddisfazioni anche nel settore assoluto”.

 

Prossime Regate

  • CORGENO - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA Sabato
    PROGRAMMA Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
  • SABAUDIA - 19-20/09/2020
    Meeting Nazionale Allievi e Cadetti
    PROGRAMMA FINALI Sabato
    PROGRAMMA FINALI Domenica
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.