Tutto pronto alla Navicelli Marathon


FIRENZE, 18 gennaio 2014 - Un sogno diventato realtà che cresce di anno in anno. Quarta candelina per la Navicelli Rowing Marathon, regata nazionale di gran fondo, che si disputerà a Pisa domenica 26 gennaio. Sì, un sogno, perché gli organizzatori quattro anni fa non si immaginavano che il campo di regata allestito sul Canale dei Navicelli riscuotesse così grande successo. L’idrovia, realizzata fra il 1563 ed il 1575 per collegare Pisa con il porto di Livorno, e che oggi ospita numerosi cantieri navali, da qualche anno ha scoperto di avere un gran feeling con il canottaggio. Il Canale è piaciuto agli atleti, agli allenatori, ai costruttori di imbarcazioni e agli appassionati che attraverso una lunga pista ciclabile possono seguire gare ed allenamenti; è piaciuto agli addetti ai lavori locali, nazionali ma anche internazionali.

E così domenica prossima si parte per una nuova edizione della regata di gran fondo che quest’anno si arricchisce di numerosi eventi collaterali. Sabato 25 gennaio si disputerà, sempre nelle acque del Navicelli, la prima edizione del campionato italiano Vigili del Fuoco. “Questa gara servirà da test per organizzare al meglio, ogni anno, questo evento – ha spiegato in conferenza stampa Alessandro Simoncini, allenatore del Gruppo Sportivo VV.F. “Billi-Masi” – adesso che il ministro dell’interno ha firmato il decreto per la costituzione del gruppo sportivo delle “Fiamme Rosse” vogliamo, attraverso questo bacino, giocarci un ruolo importante per il canottaggio”. Ma sabato a Pisa, all’interno della Spa Navicelli, si svolgerà anche la riunione del Consiglio federale capitanato dal presidente Giuseppe Abbagnale. “Per noi è un onore ospitare tutto il gotha del canottaggio italiano – ha detto il presidente del Comitato Fic Toscana, Edoardo Nicoletti – il Canale dei Navicelli ha molto da offrire a questo sport, perché non approfittarne”. E proprio per questo motivo nella mattinata di domenica 26 gennaio i membri dell’Associazione Culturale “Pisastadium” presenteranno a tutti coloro che saranno presenti sul Canale dei Navicelli il Nuovo Parco dello Sport che comprenderà un campo di regata per canoa e canottaggio, uno stadio calcistico, un palazzetto dello sport, una piscina olimpionica, un campo da atletica, palestre per la scherma e la ginnastica artistica, campi da tennis basket e per altre attività.

Tornando alla Navicelli Rowing Marathon, è importante ricordare che nel corso della manifestazione saranno assegnate due coppe, una dedicata al grande campione remiero, prematuramente scomparso in un incidente stradale, Mauro Baccelli che andrà ai vincitori del doppio junior maschile mentre ai vincitori del quattro senza junior andrà quella dedicata a Paolo Novelli, vigile del fuoco pisano caduto in servizio. “Questa regata sta crescendo sempre più raggiungendo numeri importanti – ha spiegato Antonio Giuntini, Presidente del comitato organizzatore – a partire dagli atleti, che nell’edizione passata hanno raggiunto quota 700, senza dimenticare i volontari che ci aiutano nell’organizzazione”. La gara sarà supportata dai Vigili del Fuoco per la logistica generale, dalla Federazione Italiana Cronometristi per i tempi-gara, dalla Federazione Italiana Soccorso Acquatico per quanto riguarda eventuali interventi in acqua mentre il Gruppo Volontari dei Vigili del Fuoco di Lari si occuperà dei soccorsi e del servizio ristoro. L’introito del servizio mensa sarà devoluto come ogni anno in beneficenza.

La manifestazione ha il patrocinio della Regione Toscana della Provincia e del Comune di Pisa, dell’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, della Spa Navicelli, del Coni, dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, del Panathlon oltre che di Confcommercio e Camera di Commercio di Pisa. Ci sono anche numerosi sponsor che collaborano alla buona riuscita della manifestazione. “Le edizioni precedenti hanno avuto un buon riscontro ed i numeri sono cresciuti portando nella città della Torre Pendente oltre 2000 tra atleti, tecnici ed accompagnatori – ha spiegato Giovandomenico Caridi, presidente della Spa Navicelli – la logistica è facilitata dalla centralità della Darsena Pisana e offre numerosi vantaggi quali la vicinanza con l’autostrada, la stazione ferroviaria e l’aeroporto”.

Al presidente regionale del Coni, Salvatore Sanzo, anche assessore allo sport del Comune di Pisa sono spettate le conclusioni. “La nostra città ha un legame con lo sport molto forte, il canottaggio in particolar modo gioca un ruolo importante e noi abbiamo tutto l’interesse perché Pisa ed il Canale dei Navicelli diventino un polo di riferimento nazionale ed internazionale”.
 

Simona Giuntini – Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana

Prossime Regate

  • BELGRADO - 26-27/09/2020
    European Rowing Junior Championships
  • SAN GIORGIO DI NOGARO - 26-27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI FINALI
    RISULTATI QUALIFICAZIONI
  • SANREMO - 27/09/2020
    Campionato del Mediterraneo di Coastal Rowing Regata Beach sprint su 500 mt. ANNULLATA
  • CHIUSI - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja (Campionato Toscano)
    PROGRAMMA GARE
  • CANDIA CANAVESE - 27/09/2020
    Regata Regionale aperta Valida Montu e d'Aloja
    RISULTATI GARE
  • GAVIRATE - 27/09/2020
    Regata Regionale chiusa Valida Montù
    RISULTATI
  • SORRADILE - 27/09/2020
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja ANNULLATA
  • NARO - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja (Campionato siciliano) ANNULLATA RINVIATA A 10/10 C/O PARTINICO-POMA
  • NAPOLI - 27/09/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.