Dieci fiorentini in Nazionale mentre i giovanissimi biancorossi
 scaldano i motori per il Festival dei Giovani


FIRENZE, 04 luglio 2013 - Sedici atleti per un totale di ventidue equipaggi iscritti, e tanto entusiasmo. E’ così che la Società Canottieri “Firenze” si presenta questo fine settimana, dal 5 al 7 luglio, a Ravenna al Festival dei Giovani, la manifestazione che raccoglie tutto il mondo italiano Allievi & Cadetti per quella che di fatto è il principale appuntamento remiero stagionale per le categorie giovanili.
 
La concorrenza sarà agguerrita, perché anche quest’anno i numeri del Festival sono impressionanti: sul bacino della Standiana, accanto al parco dei divertimenti di Mirabilandia, piomberanno quasi 1500 atleti (1492 per l’esattezza) in rappresentanza di 122 società da tutta Italia. Un esercito dunque, dove i giovanissimi biancorossi, accompagnati sul posto dai tecnici Andrea de Coro, Alberto Menini e Gioia Sacco, vogliono fare la propria parte.
 
In attesa di vedere all’opera i suoi futuri campioncini, il circolo del Ponte Vecchio si frega le mani per i campioni di oggi, dopo le convocazioni diramate dalla Federazione Italiana Canottaggio per i Campionati Mondiali Under 23 (a Linz, in Austria, dal 24 al 28 luglio) e per i Campionati Mondiali Junior (a Trakai, in Lituania, dal 7 all’11 agosto).
 
Sono tanti infatti i biancorossi su cui fanno affidamento le due Nazionali. Per i Mondiali Under 23 a Sabaudia dal 5 al 21 luglio il responsabile del settore Spartaco Barbo ha convocato 39 atleti, tra cui Bernardo Nannini, Stefano Oppo e Pietro Zileri. Tre ragazzi che da Junior hanno già dato lustro alla Canottieri – tutti e tre campioni mondiali di categoria, Zileri due volte, con Nannini che nel 2010 ha preso parte anche ai Giochi Olimpici giovanili di Singapore sul due senza – e che oggi cercano la consacrazione anche tra gli Under 23.
 
Per la rassegna iridata Junior invece il raduno è previsto a Piediluco, presso il Centro Tecnico Federale, dal 5 luglio al 3 agosto. Cinque, in questo caso, i rappresentanti della “Firenze” su cui fa affidamento il responsabile del settore Antonio Colamonici: Jacopo Mancini, Neri Muccini, i fratelli Leonardo e Lorenzo Pietra Caprina ed il timoniere Niccolò Mancusi. Di questi Lorenzo Pietra Caprina dovrà confermare il titolo vinto lo scorso anno sul quattro senza, Mancini cerca il guizzo dopo essere stato riserva nel 2011 e quinto sul quattro con nel 2012, mentre Muccini, Leonardo Pietra Caprina e il piccolo Mancusi saranno al primo start iridato della loro carriera. Esordiente assoluto in azzurro tuttavia è solo Mancusi, visto che gli altri due sono stati già brillanti protagonisti in azzurro sia l’anno scorso alla Coupe de la Jeunesse, dove vinsero due ori sul quattro con, sia due mesi fa a Minsk, ai Campionati d’Europa, dove giunsero quarti di un soffio sul due senza.
 
Discorso a parte meritano i raduni femminili sia Junior che Under 23, entrambi settori che rientrano sotto la competenza del tecnico responsabile Claudio Romagnoli e che per questo lavoreranno insieme per i rispettivi appuntamenti mondiali a Piediluco. Qui sono due le fiorentine: Beatrice Arcangiolini tra le Under 23 e Lucrezia Fossi tra le Junior. La prima, dopo il bronzo iridato sull’otto femminile Junior nel 2012, è al primo anno di categoria, ma ha già dimostrato di meritarsi il posto al punto che agli Europei Assoluti di Siviglia poche settimane fa ha addirittura riscosso la fiducia del direttore tecnico, il dott. Giuseppe La Mura, che l’ha portata sul due senza (quinta con la comasca Gaia Marzari). La seconda insegue la prima partecipazione a un Mondiale dopo aver già indossato più volte l’azzurro alla Coupe de la Jeunesse ed agli Europei Junior.
 
I dieci biancorossi durante i rispettivi raduni verranno provati su più barche, come i compagni, fino a trovare le formazioni migliori. Già adesso però le sole convocazioni dicono che la Canottieri “Firenze” è al top del remo italiano, e questo risultato è un successo ormai consolidato.
 
 
Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –


Nelle foto Pietro Zileri, Beatrice Arcangiolini, Lucrezia Fossi, Jacopo Mancini e Lorenzo Pietra Caprina, il due senza Cadetto di Giovanni Morescalchi e Daniele Bini sul podio del Meeting Nazionale Allievi & Cadetti di Candia.

 

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.