Festa del Para-Rowing a Ravenna


RAVENNA, 23 giugno 2013 - Grande giornata di gare per il gruppo Para-Rowing al seguito del responsabile tecnico azzurro Dario Naccari, svoltesi nella splendida cornice del bacino della Standiana (Ravenna). Il programma di gare, parallelo all’assegnazione dei titoli regionali di Emilia Romagna, Veneto e Marche, è stato aperto con la gara del quattro con categoria LTA, dove l’equipaggio composto da Paola Protopapa, Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino, Omar Airolo (timoniere Enrico Paolazzi) si è imposto sui compagni in azzurro Alessandro Ferrato, Valentina Grassi, Sara Kobal, Luca Lunghi, con al timone Cristina Ansaldi. In evidenza anche il doppio categoria  LTA di Valentina Grassi e Daniele Stefanoni, che hanno coperto il percorso assieme ai singoli categoria AS di Sergio Bartolini e Fabrizio Caselli, con Caselli bravissimo a mettere la sua prua in testa negli ultimi metri di gara.

La giornata di festa del Para-Rowing, ottima per valutare la condizione fisica degli atleti e per avere i primi riscontri cronometrici nel programma che porterà a Rio de Janeiro 2016, si è conclusa con l’emozionante gara dell’otto categoria open.  Grande entusiasmo tra il pubblico, che ha accompagnato gli ultimi metri di gara con un caloroso applauso per gli atleti della nazionale, nonostante il secondo posto alle spalle del CUS Ferrara. Gli azzurri hanno festeggiato la medaglia sul pontile premiando loro stessi gli avversari, segnali che regalano grandi momenti di sport non solo in acqua ma anche al di fuori del contesto remiero. L’equipaggio composto da Paola Protopapa, Lucilla Aglioti, Alessandro Ferrato, Tommaso Schettino, Omar Airolo, Luca Lunghi, Francesco Landolina, Andrea Marcaccini e al timone Enrico Paolazzi, ha ricevuto i complimenti da parte del responsabile Naccari, che ha scelto Ravenna per saggiare le condizioni dei suoi atleti paralimpici a due mesi dai mondiali, che si svolgeranno in Corea a fine agosto.

L’obiettivo, pienamente raggiunto, è quello di creare un gruppo coeso alla ricerca del risultato, e gli abbracci decisi a fine giornata testimoniano una grande determinazione e voglia di primeggiare, cardini di un progetto vincente.


Delegazione Regionale Emilia-Romagna

Galleria Ph Maurizio Ustolin ©, per gentile concessione
(le foto possono essere utilizzate liberamente citando la fonte)

Prossime Regate

  • Candia Canavese - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Equipaggi Regionali
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
  • Sabaudia - 23-24/03/2019
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Meeting Nazionale Giovanile e Master
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Equipaggi Regionali
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.