Mancini e Lorenzo Pietra Caprina campioni d'Europa Junior!
 A Minsk anche un argento e un quarto posto per la "Firenze"


FIRENZE, 27 maggio 2013 - Si sono rivelati una battaglia nella battaglia i Campionati d’Europa Junior svoltisi nel weekend appena trascorso, 25 e 26 maggio, a Minsk, in Bielorussia, con protagonisti cinque portacolori della Società Canottieri “Firenze”: i campioni uscenti Jacopo Mancini e Lorenzo Pietra Caprina su quattro con e quattro senza, Neri Muccini e Leonardo Pietra Caprina sul due senza, Lucrezia Fossi sull’otto femminile.
 
Le condizioni meteo infatti, particolarmente avverse, hanno reso quasi epico lo svolgimento delle regate, anche se fortunatamente la domenica di finali è stata leggermente più mite. Meteo a parte, per i cinque biancorossi in gara è stato un grande Europeo, che ha portato in bacheca due titoli, una medaglia d’argento e un tanto amaro quanto promettente quarto posto.
 
I due titoli sono arrivati da chi era chiamato alla conferma dopo i successi di Bled 2012, e Mancini e Lorenzo Pietra Caprina hanno risposto presente all’appello al quale erano chiamati.
 
Netto il dominio di Jacopo sul quattro con: in barca con i lariani Gerosa e Piffaretti, il romano Pagani ed il timoniere stabile D’Aniello, l’imbarcazione con il biancorosso al terzo carrello ha schiantato gli avversari in batteria, sei secondi all’Ucraina seconda classificata, per poi in finale prendersi il titolo su un’agguerrita Romania, che si deve inchinare per appena mezzo secondo, mentre i padroni di casa completano il podio a quasi tre secondi dall’oro azzurro.
 
Più tranquillo ancora il cammino di Lorenzo Pietra Caprina, in quattro senza con i torinesi Di Seyssel e Lovisolo e lo stabile Abagnale. In batteria l’ingresso diretto in finale avviene con la vittoria sulla Polonia al fotofinish, pur passando le prime due imbarcazioni, ma l’aver tirato fino in fondo la regata di qualificazione non toglie energie al quattro senza di Lorenzo, che dopo un bel testa a testa con la Romania si laurea campione per due secondi e spiccioli, con la Polonia a ruota per il bronzo.
 
Bellissimo anche l’argento sull’ammiraglia rosa di Lucrezia Fossi. Impegnato in finale diretta contro Bielorussia, Romania, Russia e Ucraina. Partito lentissimo, l’otto azzurro è autore di una rimonta pazzesca, che dal quinto posto ai 500 metri arriva all’argento finale dodici secondi dietro alle imprendibili rumene, con le bielorusse terze due secondi ancora più attardate. Per Lucrezia e compagne (la palermitana Lo Bue, la samminiatese Campioni, la pisana Terrazzi, la pontederese Barderi, la calcinaiola Celoni, le lombarde Broggini, Calabrese e la timoniera Cesarini) questo argento rappresenta una grandissima soddisfazione, nel segno della continuità – anche nel 2012 le Junior furono vicecampionesse d’Europa sull’otto – e della speranza: ai Mondiali l’anno scorso arrivò il bronzo, a bordo un’altra fiorentina, Beatrice Arcangiolini…

Amarissimo invece l’epilogo dello straordinario due senza di Neri Muccini e Leonardo Pietra Caprina. Passati in semifinale dopo il terzo posto in batteria alle spalle di Slovenia e Serbia, e agguantata la finale con una grandissima semifinale, vinta con margine e scaltrezza su Slovenia e Repubblica Ceca, all’ultimo atto il giovane armo italiano, tutto biancorosso, paga forse un po’ di inesperienza a questi livelli e, partito lento, nonostante una seconda parte all’arrembaggio termina a un pelo dal podio, in quella che forse è la finale più emozionante: Austria campione con un secondo e mezzo su Repubblica Ceca, due sulla Serbia e due e mezzo sull’Italia.
 
Ciò per Neri e Leonardo significa che l’argento e il bronzo restano a un secondo e a cinque decimi rispettivamente. Una beffa amara per l’appunto, ma che servirà: Neri è primo anno Junior, Leonardo ancora categoria Ragazzi, il futuro è tutto loro.

 
Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –


Nelle foto i protagonisti fiorentini agli Europei Junior: Mancini in azione sul quattro con al terzo carrello; Lorenzo Pietra Caprina sul podio dopo il successo nel quattro senza (primo da dx.); il due senza Muccini (a dx.)/Leonardo Pietra Caprina; Lucrezia Fossi prima di ricevere l'argento per l'otto femminile (seconda da sx.).

 

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.