Internazionale Para-rowing: resoconto Finali 2^ giornata


GAVIRATE, 19 maggio 2013 -
 

Doppio LTA Misto
Si conferma d'oro il doppio di Lucilla Aglioti (CC Aniene) e Pierre Calderoni (CUS Ferrara) che ha vinto la seconda medaglia d'oro con autorevolezza davanti alla barca brasiliana di Ana Paula Souza e Regiane Silva, giunte a 7"22 dalla barca azzurra.

Singolo TA Maschile
Secondo argento di giornata per l'Italia grazie alla determinazione di Daniele Stefanoni (CC Aniene) che ha lottato fino all'ultima palata per agguantare il battistrada Iaroslav Koida (Ucraina), giungendo all'arrivo con un distacco di 1"58. Terzo, a 3"11 dal vincitore, l'ucraino Dmytro Ivanov, che si è aggiudicato il bronzo. Sesto posto per Daniele Spolon (C Gavirate).

Singolo AS Femminile
La russa Natalia Bolshakova vince nuovamente l'oro davanti alla norvegese Birgit Skarstein, argento, mentre la campionessa paralimpica in carica Alla Lysenko (Ucraina) è solamente terza a 8"21.

Singolo AS Maschile
Ci ha provato Fabrizio Caselli (SC Firenze) e lo ha fatto fino al traguardo, ma alla fine si è dovuto contentare della quinta posizione in una regata vinta dal campionissimo Tom Aggar (Gran Bretagna) che ha superato nella seconda parte di gara il russo Aleksey Chuvashev, secondo a 3"99 davanti al secondo sculler britannico Andrew Houghton, vincitore della gara di ieri. Nella finale B Sergio Bartolini (SC Ravenna) si è classificato al secondo posto.

Doppio TA Misto
Come da pronostico, è la Francia di Perle Bouge e Stephane Tardieu a vincere anche quest'oggi. L'imprendibile equipaggio transalpino conquista nettamente la medaglia d'oro davanti al Brasile (Lima, Pagani), argento, e a Israele (Magnagey, Sokolov), medaglia di bronzo.

Quattro con LTA Misto
L'Italia conferma la medaglia d'argento nel quattro con LTA misto. Ancora una volta la Gran Bretagna riesce a sorprendere la barca azzurra e a prendere un leggero vantaggio iniziale che incrementa durante il percorso. L'Italia attacca e distanzia la barca brasiliana che alla fine si piazza terza. Oro per i britannici e argento all'equipaggio di Lucilla Aglioti, Paola Protopapa, Tommaso Schettino (CC Aniene), Omar Airolo, Yuri Corritore-timoniere (C Gavirate), staccato di 4"61. Quinto posto per la seconda barca italiana formata da Alessandro Ferrato (SC Padova), Valentina Grassi (CC Roma), Sara Kobal (SC Armida), Pierre Calderoni (CUS Ferrara), Niccolò Fanchi-timoniere (C Gavirate).

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.