Secondo Meeting Nazionale, una prova del nove per la San Miniato


SAN MINIATO, 02 maggio 2013 - Prova del nove. Di questo per la Canottieri San Miniato, si tratta il secondo Meeting Nazionale di questa stagione, in programma sabato 4 e domenica 5 maggio a Piediluco, in Umbria, dove ha sede il lago che ospita le varie attività della Federazione Italiana Canottaggio.
 
Prova del nove per Giulia Campioni, che dopo il chiaroscuro di un mese fa alla prima prova Nazionale – presto fuori dai giochi sul singolo Junior femminile, oro nell’otto Junior femminile misto addirittura davanti all’otto Senior femminile messo su dai tecnici federali – deve dare prova di meritare quella maglia azzurra alla quale ambisce e che per i Campionati Europei Junior di Minsk, in Bielorussia, sembra garantita proprio in virtù del successo sull’ammiraglia ad aprile.
 
Tuttavia l’obiettivo dichiarato di Giulia è l’azzurro dei Mondiali, e per conquistarlo c’è da fare una gran bella figura. Per scalare la vetta, a Piediluco la portacolori giallorossa gareggerà nel due senza Junior femminile con la fiorentina Lucrezia Fossi, con la quale è stata bronzo due settimane fa al Memorial d’Aloja, e poi nel quattro senza Junior femminile, con la stessa Fossi e in più la pontederese Sara Barderi e Federica Cesarini del Gavirate.
 
Prova del nove anche per Soraya Corsoni e Chiara Yahya. Per le due giovanissime samminiatesi, argento al primo Meeting sul due senza Ragazzi femminile, le gare di Piediluco saranno su quattro senza e quattro di coppia Ragazzi femminile, in entrambi i casi con le pugliese Sara Monte e Alessia Tria.
 
Niente di nuovo in questo equipaggio, Chiara e Soraya hanno più forte fatto gare in misto con Sara e Alessia, dunque già si conoscono a memoria e sanno quanto valgono. Il fatto è che da pochi giorni, le due giovani pugliesi sono passate ufficialmente sotto la bandiera della San Miniato, dal Pro Monopoli.
 
Una mossa decisa di concerto dal presidente giallorosso Enzo Ademollo con il responsabile tecnico del club pugliese Daniele Barone, per cercare di arrivare insieme il più in alto possibile a livello nazionale. Ecco che per loro dunque, il Meeting di Piediluco diventa una prova del nove importante per vedere cosa poi potrà succedere ai Campionati Italiani Ragazzi.
 
Infine, un ultimo equipaggio iscritto, è il doppio Junior di Lorenzo Arzilli con Giulio Francalacci della Limite. Per loro un’impresa titanica: emergere in quella che, con 36 equipaggi al via, è la quarta gara del programma con il più alto numero di iscritti dopo i 67 singoli Junior, i 41 singoli Ragazzi e i 38 doppi Ragazzi.
 

Ufficio Stampa Canottieri San Miniato


Nelle foto Giulia Campioni sul podio del Memorial d'Aloja con Lucrezia Fossi, e Chiara Yahya e Soraya Corsoni sul doppio dopo una vittoria.
 

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.