"Firenze" pronta per il secondo Meeting Nazionale e la TRio.
 Caselli convocato in Nazionale Para-rowing


FIRENZE, 30 aprile 2013 - Prosegue a spron battuto la stagione agonistica della Società Canottieri “Firenze”, chiamata questo fine settimana, sulle acque del lago di Piediluco, in Umbria, a confermare quanto di buono fatto vedere a livello nazionale appena un mese fa.
 
Perché da venerdì il lago sede del Centro Tecnico Federale ospita il secondo Meeting Nazionale del 2013, e all’appuntamento il circolo remiero biancorosso ci arriva, come spesso accade da qualche anno a questa parte, con i fanali ben puntati addosso dato che al primo appuntamento contro il resto d’Italia, il primo weekend di aprile, arrivò una vera e propria pioggia di successi in tutte le categorie.
 
L’obiettivo, nella testa del direttore tecnico della “Firenze” Luigi De Lucia e soprattutto in quelle dei suoi ragazzi, è quello di ripetersi, perché il Meeting Nazionale di Piediluco è anche l’ultima vetrina nazionale senza, tra virgolette, nulla in palio se non il confronto con gli avversari: dopo si passerà direttamente alle Selezioni per le varie manifestazioni internazionali che vedranno protagonista la Nazionale ed i Campionati Italiani nelle diverse categorie.
 
E parlando di Nazionale, come un mese fa parallelamente al Meeting Nazionale si terrà anche la TRio, ovvero la combinata ideata dal direttore tecnico azzurro, il dottor Giuseppe La Mura, per mettere a confronto in ben tre gare al giorno tra venerdì e domenica quegli atleti Senior, Pesi Leggeri e Under 23 maschili e femminili che fanno parte del giro azzurro.
 
E proprio come un mese fa, nel gruppo TRio il dottor La Mura ha convocato Beatrice Arcangiolini per la categoria Senior femminile (un oro, due argenti e due bronzi alla prima TRio), Stefano Oppo per la categoria Pesi Leggeri (tre argenti e tre bronzi alla prima TRio), Pietro Zileri per la categoria Under 23 (un bronzo alla prima TRio).
 
In attesa di vedere nuovamente all’opera i talenti fiorentini normodotati, arrivano anche le prime convocazioni del responsabile Para-rowing, Dario Naccari, che ha indetto il primo raduno per il gruppo azzurro disabile a partire dal 9 maggio a Gavirate, collegiale che proseguirà dritto fino alla regata Internazionale Para-rowing in programma proprio nel Varesotto il 17-18-19 maggio.
 
Tra i nomi dei convocati naturalmente spicca quello di Fabrizio Caselli, portacolori della Canottieri “Firenze”, azzurro ai Mondiali 2011 a Bled, in Slovenia, e nel 2013 già campione d’Italia Indoor a Catania nella sua categoria, AS (voga solo braccia).
 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –



Nelle foto alcuni protagonisti dello scorso Meeting Nazionale (il quattro senza Junior vincitore della sua regata; Beatrice Arcangiolini
; il podio del due senza Ragazzi con i biancorossi oro e argento) e Fabrizio Caselli.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.