Lombardia regina a San Giorgio


MILANO, 14 aprile 2013 - Sei equipaggi, sei medaglie, tre ori e tre argenti. È così che continua l’avventura della tribù cadetti lombarda iniziata al Meeting Nazionale di Piediluco e proseguita, proprio oggi, con le imprese a San Giorgio di Nogaro. La squadra, confermata quasi nella sua totalità dalla Commissione Tecnica Regionale di Giambattista Della Porta con Osvaldo Morganti e Ciccio Stoppa, si è cimentata nella vogata di coppia ricercando una rivincita soprattutto nella specialità del quattro maschile. Le società lombarde si confermano il motore del progetto, anche a questo appuntamento nazionale gran lavoro di squadra per permettere ai cadetti di vivere quello che per loro rappresenta il primo importante traguardo agonistico di carriera: far parte degli eletti della squadra regionale. 

Nessun rivale per l’armo lombardo di Benedetta Zucchi (Moto Guzzi), Silvia De Boni (Retica), Sara Santopolo (Varese) e Miriam Vacchelli (Baldesio). Già vincitrici a Piediluco hanno confermato la propria supremazia archiviando la sfida con oltre 10 secondi di vantaggio. Argento, come alla prima uscita stagionale, per Clarice Cloutier (Flora), Marta Barelli (Moltrasio), Chiara Pirola (Bellagina) e Aurora Fontana (Tremezzina).

Bella rivincita per il settore maschile, a segno con tutti e quattro gli equipaggi.

Gli atleti dell’otto, divisi per l’evento e messi alla prova con i quattro, hanno dato ragione ai tecnici. Due vittorie nette per gli equipaggi in maglia verde. Oro per Stefano Scolari e Luca Corazza (Corgeno), Matteo Montorsi (Luino) e Leonardo Mugnano (Milano) nella prima finale. Stesso risultato, tre gare più tardi, per Alessio Luppi e Alessio Bianchi (Cernobbio), Luca Santaterra (Monate) e Andrea Zocchi (Lario).

Due cambi che valgono argento a bordo dei quattro maschili, quinti e sesti a Piediluco.   Matteo Dianin (Caldè) porta aria di riscatto, secondo insieme al suo compagno di squadra Elia Antoniazzi, Cristian Ortodossi (Tremezzina), Gianpietro Gulminelli (Milano). Stessa sorte per  Alessandro Garippa (Luino), Luca Spinelli (D’Annunzio), Matteo Mazzolini (Baldesio) con l’ingresso di Andrea Ferrari (Baldesio).

A combattere con la Lombardia c’erano, oltre al Friuli Venezia Giulia come regione ospitante, Emilia Romagna, Piemonte e dall’Austria un armo della Carinzia. 

Ad accompagnare il team, oltre ai tecnici, anche il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi: “Il risultato nella categoria cadetti per noi non è il vero obiettivo, ma una conseguenza di un lavoro che ha alla base divertimento e passione. Grazie ai ragazzi per essersi divertiti facendoci gioire, grazie agli allenatori e dirigenti che con la loro passione fanno crescere i nostri protagonisti del futuro”.

Ai blocchi di partenza un’altra giornata di gare, società lombarde determinate a stupire.


Luca Broggini

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.