"Firenze", buona la prima: alla Regionale 8 ori, 6 argenti e 6 bronzi


FIRENZE, 18 marzo 2013 - 8 ori, 6 argenti e altrettanti bronzi. E’ confortante il bottino raccolto dalla Società Canottieri “Firenze” nella prima uscita della stagione in Toscana, la gara Regionale di San Miniato, su un bacino di Roffia battuto dal freddo e, nella seconda parte del programma delle regate, anche dalla pioggia.

Le medaglie raccolte dai ragazzi di Luigi De Lucia, accompagnato sul campo dai collaboratori Andrea de Coro e Gioia Sacco, fanno ben sperare soprattutto in vista del Meeting Nazionale di Piediluco, in programma il primo weekend di aprile, dove si scopriranno le prime carte della stagione in corso.

Di certo c’è che il circolo biancorosso dopo lo strepitoso 2012, anche nel 2013 sta dimostrando di puntare forte sulla categoria Ragazzi, dalla quale a San Miniato arrivano tre successi importanti. Nel due senza Dario Favilli e Pietro Susini conquistano l’oro sui compagni di club Tommaso Bellisario e Andrea Ferrara e sulla Limite; più tardi sul quattro senza sono gli stessi Favilli, Susini e Ferrara, stavolta con Edoardo Bellisario (gemello di Tommaso), a battere la Limite e i livornesi della Tomei; il terzo oro Ragazzi arriva infine dal doppio di Edoardo Bellisario con Leonardo Pietra Caprina, quest’ultimo già campione d’Italia di categoria e azzurro la passata stagione, che battono nettamente Orbetello e ancora Tomei.

Proprio quest’ultima barca, il doppio Bellisario/Pietra Caprina, sta dando buoni frutti a De Lucia, e potrebbe essere la sorpresa della stagione in quanto per tradizione la Canottieri “Firenze” è solita puntare su barche di punta piuttosto che di coppia.

Altro successo importante in ottica nazionale è quello del due senza Junior di Lorenzo Pietra Caprina, campione mondiale di categoria, e Jacopo Mancini, campione europeo di categoria, che sconfiggono di un soffio la Limite e il secondo due senza fiorentino di Leonardo Pietra Caprina e Neri Muccini, tricolori Ragazzi della specialità nel 2012. Non desti preoccupazione l’esiguo margine – appena mezzo secondo – con cui Mancini e Pietra Caprina hanno battuto la Limite: l’equipaggio limitese è di assoluto livello (entrambi sono anch’egli azzurri Junior e campioni d’Italia), oltre al fatto che Jacopo e Lorenzo avevano provato la barca in allenamento giusto sabato prima della gara.

I già citati Muccini, Mancini e Lorenzo Pietra Caprina si mettono l’oro al collo anche nel quattro senza Junior, mentre dai più piccoli arrivano le vittorie di Umberto Parducci nel 7.20 Allievi B2 davanti ai portacolori di Orbetello e Pontedera, e del quattro di coppia Cadetti di Daniele Bini, Corso Lombardi, Pietro Marras e Giovanni Morescalchi, che primeggiano sull’Orbetello mentre il bronzo finisce al secondo equipaggio biancorosso composto da Giorgio Baglietto, Edoardo Delfino, Niccolò Mancusi e Gregorio Spighi.

L’ultima vittoria biancorossa arriva da una barca mista, il doppio Junior femminile di Lucrezia Fossi, che assieme a Sara Barderi del Pontedera – le due si conoscono bene avendo già gareggiato assieme in azzurro alla vittoriosa Coupe de la Jeunesse del 2012 – batte San Miniato e Viareggio.

Per quanto riguarda il resto delle medaglie, sulla piazza d’onore finiscono anche il quattro di coppia Senior (Pietro Zileri, Matteo Pola, Niccolò Borino, Guido Scalini), il singolo Ragazzi (Tommaso Bellisario), il singolo Under 23 (Zileri), il doppio allievi B2 (Enrico Compagna, Giovanni Volpe) e il doppio Cadetti (Tommaso Canessa, Ludovico Iannizzotto).

Il bronzo infine, oltre che al già citato due senza Junior e al quadruplo Cadetti, finisce anche al collo dei due 7.20 Allievi C iscritti in due differenti batterie (Francesco Santedicola e Tommaso Raimo), del singolo Junior femminile (Lucrezia Fossi) e del doppio Cadetti (Massimiliano Giontella, Pierpaolo Paciello).

Adesso la flotta biancorossa si tuffa in preparazione per la gara Nazionale di Piediluco, Arno permettendo. E che l’Arno sia in piena o meno, restano confermati i due accessi previsti questa settimana alla “Firenze” da parte dei tecnici della Nazionale Italiana per monitorare alcuni atleti toscani di interesse nazionale: domani arriva il responsabile del settore Under 23 Spartaco Barbo, mentre mercoledì sarà la volta di quello dell’intero settore Femminile, Claudio Romagnoli.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” -




Nelle foto il doppio di Leonardo Pietra Caprina e Edoardo Bellisario e due primi piani di Dario Favilli e Lorenzo Pietra Caprina, tutti vittoriosi a San Miniato.

Foto & Video

Prossime Regate

  • TRIESTE - 11/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021- 2022
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • GAVIRATE - 13-15/05/2022
    Regata Internazionale Para Rowing
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - 2° Meeting Allievi, Cadetti, Universitari, PR3 ID, Master
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Rappresentative Regionali
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Meeting Scuola
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.