I canottieri di Gavirate pronti al grande balzo verso l'Australia


MILANO, 16 marzo 2013 - HERE WE ARE. AUSTRALIA WE ARE COMING!, è tutto pronto per la trasferta che i giovani atleti della Canottieri Gavirate inizieranno lunedì, partendo nella tarda mattinata con un  volo della Singapore Airlines dallo scalo di Malpensa. Ed è un viaggio importante, che inizia col buon augurio della dirigente scolastica dell'Isis Stein di Gavirate (*), Francesca Maria Franz, che ha accolto i canottieri in partenza per Sydney nell'Aula magna del Liceo con queste importanti considerazioni: «Un progetto sportivo, ma che per come è nato e si sviluppato e anche per le opportunità che darà ai nostri ragazzi può essere considerato un pezzo di percorso didattico cruciale nella loro formazione».

Parole d'oro, vorremmo dire, ricordando come in lontano passato spesso i professori poco aperti all'impegno degli allievi in campo sportivo magari al lunedì, dopo uno stress agonistico importante, li tartassavano un po' di più rispetto ad altre interrogazioni. Ed è stata davvero simpatica l'accoglienza della preside (mi si consenta di usare ancora un termine ormai scomparso dalle nuove terminologie) che si è aperta con il cuore verso questa iniziativa e come sottolineava nel suo intervento Paola Grizzetti: “L'iniziativa è partita dalla Canottieri, ma si è sviluppata anche grazie alla collaborazione del complesso scolastico che oggi ci ospita e siamo soddisfatti per la sinergia che è venuta a crearsi”.

Grande soddisfazione anche da parte dei “politici” del territorio, come il presidente della Provincia di Varese Dario Galli, presidente anche della Agenzia del Turismo, da sempre, si può dire, vicino al canottaggio: “Sarà un’esperienza straordinaria per i ragazzi selezionati e che andranno a vogare nell'ambito mondiale del canottaggio a Sydney. Questa bellissima iniziativa rientra nell’articolato programma che stiamo portando avanti per la promozione delle cose belle che caratterizzano la nostra provincia. Noi conosciamo la storia della canottieri Gavirate e di tutte le altre importanti del nostro territorio. Ora però serve un salto di qualità, che può avvenire facendo conoscere le nostre società, la competenza dei nostri dirigenti e il valore di quanto si fa per lo sport e il territorio anche fuori i confini provinciali”.

Cui si è aggiunto l'intervento entusiasta della direttrice dell'Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa, che nel suo DNA ha anche tracce di passione remiera, derivata dal papà in lontani tempi campione alle Canottieri Ignis e alla marina Militare: “E’ bello vedere quanto entusiasmo sanno trasmettere questi giovani atleti. A Sydney i nostri ragazzi non saranno soli, ma accompagnati dal logo Varese land of tourism impresso sulle imbarcazioni, ma anche su magliette. A tutti loro un grande in bocca al lupo”.

E non poteva mancare anche il sindaco di Gavirate, Felice Paronelli, a sua volta un “ex” del canottaggio, oltre che uomo importante nel basket, che fu timoniere nei primi anni di attività della Canottieri Ignis: “Questa “spedizione” australiana ci rende un grande onore ed è bellissimo sapere che Gavirate è validamente rappresentata da questi gruppi di atleti giovanissimi”.

E non poteva mancare la bene augurante presenza di Bryan Wilson, direttore dell'ETC di Gavirate, “hub” europeo degli sportivi australiani e pure, in rappresentanza della Federazione italiana canottaggio l'atleta varesina d'eccellenza Sara Bertolasi, che ha portato l'augurio della Federazione stringendosi idealmente al gruppone dei ragazzi in maglia rossa e fregi blu che affollavano il centro del salone.

Grande soddisfazione per il presidente della Canottieri Gavirate ing. Pierumberto Perucchini, sempre appassionatamente vicino ai suoi canottieri, che in questa circostanza sarà rappresentato dal consigliere Marco Tomasello e naturalmente dalla effervescente Paola Grizzetti, che come ha ricordato anche in Australia sarà alla guida di uno dei due pulmini che saranno a disposizione del gruppo, oltre naturalmente a sobbarcarsi tutte le necessità tecnico-organizzative degli equipaggi. Ed i due equipaggi, nei limiti degli under 19 e comunque tutti studenti, approdati alle formazioni dopo severe selezioni, sono, in campo maschile: Giacomo Broglio, Elia Brunelli, Christian Biolcati, Marco Lami, Marco Ossola, Matteo Sturaro, Giacomo Petenatti, Massimo Schwartz, e al timone Yuri Corritore. E nell'otto femminile: Veronica Calabrese, Magda Rovei, Giada Bollini, Arianna Bini, Federica Cesarini, Sara Festa, Ilaria Broggini e Denise Cavazzin, al timone Camilla Contini.

Sono pronti: il campo di gara è quello olimpico di Sydney 2000 ed i due equipaggi saranno ospitati allo Scots College Boatshed che dista 50 km. dal campo di gara.

La loro presenza si inserisce in un avvenimento considerato di grande importanza locale, un vero e proprio festival del remo, che si articolerà nell'arco della settimana, con la disputa degli Australian Open Rowing Championships, gli Australian Open Schools Championships e la King's and Queen's Cup Interstate Regatta: scenderanno in acqua circa 2000 atleti, con la disputa di 600 regate, una manifestazione – nel cui ambito si disputerà la prima prova di Coppa del Mondo 2013 – che si presenta come il più importante evento di canottaggio organizzato negli ultimi anni nella regione Asia-Pacifico. Il rientro a Gavirate è previsto per il prossimo fine settimana.


Ferruccio Calegari


(*) Il grande complesso dell'Isis Stein di Gavirate, una vera isola culturale nella natura e nei cui pressi è stata attuata – data la sua importanza che si riverbera da un lato verso Varese e dall'altro verso il Verbano – anche una fermata speciale della linea ferroviaria Trenord da (Milano) – Varese a Laveno Mombello, con fermate dei treni nel rispetto degli orari di entrata e di uscita degli studenti. Dal marzo del 2012 l'istituto è capofila di una rete per il canottaggio che ha significativamente contribuito all'organizzazione di eventi sul territorio culminati, nel settembre 2012, con la diretta collaborazione all'organizzazione dei Campionati Europei di Canottaggio. La rete è tuttora attiva per gli eventi in calendario nel 2013, tra i quali spicca l'organizzazione dei Mondiali Master previsti a settembre 2013.

Rete Canottaggio

Alla rete, nata sotto gli auspici del Comitato Organizzatore di Varese 2012, dell' U.S.T. e della Provincia di Varese, aderiscono gli istituti superiori della provincia: Isis “Stein” Gavirate (capofila), Liceo Classico “Cairoli” Varese, Liceo Scientifico “Ferraris” Varese, Liceo Paritario “Sacromonte” Varese, Liceo “Crespi” Busto Arsizio, Isis “Gadda Rosselli” Gallarate, Isis “Città di Luino” Luino, Isis “Montale” Tradate, Liceo Paritario “Pantani” Busto Arsizio, Liceo Paritario “Rosetum” Besozzo, Isis “Valceresio” Bisuschio, ICT “Zappa” Saronno, Isis “Dalla Chiesa” Sesto Calende, ITC “Daverio” Varese, ITPA “Casula” Varese, Isis “Ponti” Gallarate, Isis “Geymonat” Tradate.

(fonte: www.istitutosup-gavirate.it)


(Foto C.Cecchin e Can. Gavirate)

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.