Canottieri "Firenze" al completo alla Gran Fondo Nazionale di Torino


FIRENZE, 06 febbraio 2013 - Torino e il Po sono pronti ad ospitare una nuova grande due giorni di canottaggio, con il sabato la regata internazionale D’Inverno sul Po e la domenica la tappa di Gran Fondo valida per la Coppa Italia.

Una due giorni, quella di Torino, che da qualche anno a questa parte è tornata in pianta stabile nel calendario degli appuntamenti della Società Canottieri “Firenze”, che la considera una gara, oltre che prestigiosa, importantissima grazie al suo fascino per spezzare la monotonia del periodo invernale, spesso fatto solo di duri allenamenti.

E’ così dunque che dopo aver preso parte due settimane fa alla Navicelli Rowing Marathon a Pisa, i ragazzi del direttore tecnico biancorosso Luigi De Lucia venerdì mattina partiranno alla volta di Torino per la doppietta D’Inverno sul Po/Gran Fondo Nazionale.

La sei chilometri all’ombra della Mole sarà l’occasione per testare, alle porte della stagione regolare sulla distanza olimpica dei 2000 metri – il 17 marzo ci sarà la prima Regionale a San Miniato seguita tre settimane dopo dal primo Meeting Nazionale di Piediluco – lo stato di forma del club remiero del Ponte Vecchio.

Ad avere i riflettori puntati addosso sono soprattutto quegli atleti che nel 2013 puntano a confermarsi agli occhi dei responsabili della Nazionale Italiana in varie categorie, quindi occhio all’inedito due senza Under 23 dei campioni del Mondo Junior 2012 Stefano Oppo e Pietro Zileri, e poi Beatrice Arcangiolini, Sofia Ferrara, Leonardo e Lorenzo Pietra Caprina, Jacopo Mancini e Neri Muccini, tutti impegnati in equipaggi misti con atleti di altre regioni per iniziare a ritagliarsi una visibilità in vista delle prossime convocazioni azzurre.

E a proposito di convocazioni azzurre, torna a collaborare con la Nazionale proprio Luigi De Lucia, tecnico della “Firenze” che nell’ultimo Consiglio Federale è stato inserito nel quadro degli allenatori del settore Femminile guidato dall’ex responsabile Junior, Claudio Romagnoli.

Restano da definire tra la Federazione Italiana Canottaggio e la Canottieri “Firenze” quali saranno gli impegni di De Lucia in un settore del quale egli stesso è stato responsabile nel 2007 e 2008, con la partecipazione ai Giochi Olimpici di Pechino quale membro dello staff tecnico dell’Italia del remo.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” -


NOTA: nelle foto Beatrice Arcangiolini e Sofia Ferrara; il dt Luigi De Lucia durante una premiazione; Leonardo Pietra Caprina e Neri Muccini; il campione del Mondo Junior Stefano Oppo.

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.