La "Firenze" vince la Coppa Italia Junior maschile 2013, un altro
 trofeo da celebrare alla festa sociale del 21 dicembre


FIRENZE, 10 dicembre 2013 - La stagione sembrava finita, l’incetta di titoli bastevole fino all’anno prossimo. E invece no. In extremis arriva un ultimo alloro in casa della Società Canottieri “Firenze”. Arriva dal circuito delle gran fondo, le gare sui 6000 metri che alla fine assegnano la Coppa Italia di Fondo e dove il club remiero biancorosso quest’anno conquista il trofeo di categoria Junior maschile.
 
Il suggello è arrivato domenica scorsa 8 dicembre, con la partecipazione alla Gran Fondo Nazionale di Sabaudia, dove la “Firenze” ha preso il via con alcuni dei suoi migliori elementi tra gli Junior, proprio per accumulare il punteggio necessario per portarsi a casa l’ambito trofeo.
 
Missione riuscita: a Sabaudia i canottieri fiorentini, tutti impegnati nella gara dell’otto, hanno contribuito ognuno a raccogliere i punti per conquistare la Coppa Italia, che arriva grazie alla vittoria dei vicecampioni mondiali di specialità Neri Muccini e Leonardo Pietra Caprina (nella foto canottaggio.org in azione sul due senza in maglia azzurra) sull’ammiraglia federale mista con Moltrasio, Pro Monopoli, Savoia, Telimar e Posillipo (guidati al timone da un altro biancorosso, Niccolò Mancusi, campione del Mondo Junior sul quattro con in agosto in Lituania proprio dove Neri e Leonardo furono argento sull’otto), al quinto posto di Lapo Corenich e Guido Scalini (misto con CUS Ferrara, Napoli, Savoia, Telimar, Jonica e Fiamme Gialle) e al sesto di Dario Favilli, Pietro Susini e dei gemelli Edoardo e Tommaso Bellisario (misto con Savoia, Posillipo e Napoli).
 
I piazzamenti di Sabaudia sono stati vitali per il circolo del Ponte Vecchio per la conquista della Coppa Italia Junior maschile, che arriva con appena 6 punti di margine sulla Limite e 9 sulla Gavirate in una classifica che vede a punteggio ben 70 club remieri da tutta Italia. Per la “Firenze” anche un podio, il terzo posto su 65 società a punteggio nella categoria Ragazzi maschile alle spalle della Limite e del Varese.
 
Questi due piazzamenti di assoluto prestigio, uniti a quelli conquistati nelle altre categorie, permettono alla squadra agonistica di Luigi De Lucia di piazzarsi al sesto posto nella classifica complessiva sulla bellezza di 121 circoli a punti, alle spalle solamente di Limite, Gavirate, Varese, Lario e Armida.
 
La vittoria nella Coppa Italia Junior maschile, così come tutti gli altri successi biancorossi, saranno celebrati dalla Canottieri “Firenze” sabato 21 dicembre presso la Biblioteca degli Uffizi, alla presenza, oltre che delle autorità locali, di Giuseppe Abbagnale e Davide Tizzano, presidente e vicepresidente della Federazione Italiana Canottaggio, e di Edoardo Nicoletti, presidente del Comitato Toscana della FIC.
 

Niccolò Bagnoli – Ufficio Stampa Società Canottieri “Firenze” –



 

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.