Coastal Rowing: il retroscena


GENOVA, 12 ottobre 2013 - Perché siamo qui? Perché disputiamo a Genova l'ottava edizione dei Campionati Italiani Coastal Rowing? Principalmente si deve tutto a quest'uomo, Jannot Antognelli, sessantenne monegasco. Un pioniere di questa disciplina, insieme a Gerard d'Aboville. Come nasce il Coastal Rowing? "In pratica, da una riunione organizzata a Parigi nel 1986 - ci dice Antognelli - Ci ritrovammo in quell'occasione a discutere la volontà dei club della Bretagna di staccarsi dalla Federazione per aprire un'associazione di canottaggio a sedile fisso".

Per scongiurare la frattura, nacque così una Commissione, formata da D'Aboville, Antognelli e Dennis Masseglia, oggi presidente del Comitato Olimpico Nazionale Francese. "Per soddisfare l'esigenza di chi voleva mettere da parte il canottaggio olimpico ed affrontare, divertendosi, il mare a parte abbiamo analizzato attentamente l'ipotesi di realizzazione di barche in grado di reggere il mare con onda formata". Le prime barche: yole in legno, con il cantiere Brugg. "Piano piano, la situazione è cambiata ed il primo a specializzarsi realmente nella costruzione e vendita di barche da Coastal Rowing, così come oggi le intendiamo noi, è stato Eurodiffusion e poi altri lo hanno seguito".

In Francia, ogni anno, si svolgono almeno dodici gare sul contorno mediterraneo, due a Bordeaux e due in Bretagna. Ognuna, con almeno la presenza di 180 vogatori. "Una ventina di club pratica esclusivamente Coastal Rowing - prosegue Antognelli - Io ho partecipato all'organizzazione della prima regata internazionale, eravamo a Noli nel 2005, e da lì in avanti ho collaborato con gli amici della Canottieri Sanremo per i Campionati Italiani ed il Mondiale 2008".


Marco Callai

  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.