Pietro Dagnino: "Una location scelta per valorizzare il Coastal Rowing"


GENOVA, 12 ottobre 2013 - Pronti a finalizzare un lavoro d'equipe lungo circa un anno. Il Comitato "Coastal sotto la Lanterna", formato da Elpis, Rowing Club Genovese, Speranza Pra' e Dario Schenone Foce, si concentra ora sugli ultimi dettagli pre-gara. E' Pietro Dagnino, presidente del COL, a fare il punto della situazione. "Siamo pronti, siamo molto carichi e sicuramente contenti per aver allestito un villaggio sportivo per i 37 team in arrivo da tutta Italia. - spiega Dagnino - Fare base al Porto Antico di Genova significa una full immersion nel cuore della città".

Tricolori centralissimi, quindi. La segreteria ed il palco delle premiazioni nel Piazzale delle Feste. Tutte le imbarcazioni in piazzale Mandraccio. "Il canottaggio è uno sport straordinario, faticoso ed appagante per gli scenari da scoprire - prosegue Dagnino - Per la prima volta la manifestazione si svolge a Genova e per questo abbiamo puntato su questa location per coinvolgere anche la gente. Grazie anche a uno speakeraggio attivo, puntiamo di coinvolgere molti dei passanti per metterli di fronte a una realtà importante come il Coastal Rowing". I percorsi. "Due peculiarità: le barche passeranno dentro e fuori l'area portuale, in accordo ovviamente con le regole dettate dalla Capitaneria di Porto. Per tutti, la partenza sarà nello specchio acqueo prospiciente Corso Italia, all'altezza della Dario Schenone Foce. Qui sarà anche l'arrivo tranne che per due finali che sceglieremo nel pomeriggio. In questi due casi, vedranno le imbarcazioni passare a Boccadasse e tagliare il traguardo proprio qui al Porto Antico".

Un evento importante, non solo per quanto accadrà in acqua ma anche per tutte le opportunità da vivere a terra, a cominciare dalla cena di gala di questa sera in programma al Ristorante I Tre Merli. "Ci siamo, per tempo, attivati per stringere importanti convenzioni con Acquario Genova, Galata Museo del Mare, Museo dell'Antartide, Museo Luzzati, La Casa della Scienza e Genoa Museo and Store: chi vorrà, a prezzi fortemente contenuti, potrà visitare i luoghi culturali genovesi".

La Regione Liguria è l'ente promotore dell'evento. "Ringrazio l'assessore allo sport Matteo Rossi, che fortemente ha voluto presentare l'evento nel Palazzo della Regione in piazza de Ferrari. Abbiamo poi il patrocinio di Comune di Genova e Guardia Costiera. Tra gli sponsor, ringrazio gli amici di Cambiaso Risso, azienda genovese impegnata nel mondo internazionale dello shipping, la Camera di Commercio, Banca Carige, San Giorgio del Porto, Marina Molo Vecchio e Gruppo Giovani Agenti Raccomandatori Mediatori Marittimi". I Campionati Italiani di Coastal Rowing godono anche della partnership del Secolo XIX e di Radio19. Da subito, è stato creato un sito internet dedicato insieme ai profili Facebook e Twitter. Tra i partner, Sonic Factory, Convention Bureau, le Tre Caravelle, Polisportiva Mandraccio, Assonautica Genova, Associazione Guide Turistiche Liguria ed Amoremare".


Marco Callai


Nelle immagini: Pietro Dagnino; lo staff del COL


  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.