Campionati italiani regolamentari: cinque titoli alla Lombardia


MILANO, 06 ottobre 2013 - Vento teso sul campo di Prà per le finali del Campionato Italiano in tipo regolamentare disputato nel week end sulle acque di Genova. Cinque titoli, quattro argenti e tre bronzi è il bottino conquistato dalle società lombarde nella trasferta in terra ligure.

A Chiara Ondoli il compito di rompere il ghiaccio per il canottaggio regionale. È storia per la vogatrice di Angera che diventa la regina in canoino vincendo il doppio titolo, senior e junior. Ondoli parte forte in entrambe le regate e sul traguardo ha oltre due lunghezze di vantaggio. Stesso copione, stesso risultato, in meno di venti minuti.
I successi rosa continuano anche nel doppio canoe, grazie alla Canottieri Corgeno. Ilaria Broggini e Antonella Corazza sono determinatissime e a metà percorso sembra già tutto scritto. Gli ultimi 500 metri sono solo per loro e sul traguardo la vittoria è più che netta.

In Lombardia arrivano anche due titoli dalla categoria master. Vince la Bissolati con Massimo Varesi, al comando per tutto il percorso. Stessa storia per Varese con l' accoppiata  Andrea Prina e Fabrizio Galetta.
Lario d'argento nella finale del quattro gig ragazzi femminile. Carlotta Mariani, Giorgia Marzari, Arianna Noseda, Giada Bettio e la timoniera Camilla Mariani ci provano coi denti, ma la Timavo se ne va e sul traguardo sono seconde, davanti a Sampierdarenesi e Napoli.

Medaglia d'argento per Corrado Verità (De Bastiani) che riesce ad imporsi in canoino, dopo una regata di qualificazione un po' sotto tono.
Seconda posizione di prepotenza per Simone Corazza, Marco Ponzellini e il timoniere Mattia Romanelli (Corgeno). L'accoppiata non vuole sentire ragioni, solo il Savoia riesce ad essere superiore.

La Lombardia, grazie alla Lario, festeggia anche con l'otto yole senior. Una gara combattutissima, che ha visto prevalere i comaschi sui fiorentini negli ultimi 50 metri. Argento per Lorenzo Gerosa, Davide Gerosa, Andrea Guanziroli, Riccardo Coan, Alessandro Adducci, Gianmaria Fara, Fabio Vigliarolo, Marius Wurzel e il timoniere Patrick Rocek. Gli ultimi quattro, impegnati anche nella regata del quattro yole senior, hanno tentato il bis. Nulla da fare sul traguardo, questa volta Lario è bronzo. Bronzo anche per la master lariana Rosaria Nicoli.

La Canottieri Varese con il quattro gig ragazzi maschile è terza. Gli atleti in maglia giallo azzurra hanno giocato col fuoco, negli ultimi 150 metri un filaremo gli ha bloccato la corsa. La ripartenza immediata ha garantito la continuità, Matteo Sessa, Federico Cipolat, Giovanni Pagliaro e Matteo Speafico sono di bronzo sul traguardo.
Dichiara, in collegamento telefonico, il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi: "Vedere le nostre società protagoniste anche in imbarcazioni un po' inusuali, noi abbiamo la fortuna di uscire quasi sempre in barca olimpica anche sui grandi bacini, mi riempie d'orgoglio. Complimenti alle società, agli allenatori e ai ragazzi che sono riusciti a portare alto il nome della nostra regione anche durante questo fine settimana".
I riflettori restano su Genova, il prossimo week end al via il Campionato Italiano di Coastal Rowing.


Luca Broggini


  

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.