Conclusi gli assoluti con i club militari che vincono otto titoli


SABAUDIA, 29 settembre 2013 - I tricolori della massima categoria, gli assoluti maschili e femminili, hanno registrato la vittoria di sei titoli italiani (4 maschili e 2 femminili) da parte delle Fiamme Gialle, mentre gli altri sette sono andati, uno a testa, alle Fiamme Oro (due senza), SC Padova (Singolo), RYC Savoia (due con), CC Aniene (Aniene) tra gli uomini; in campo femminile il singolo è stato vinto dalla Marina Militare mentre il quattro senza e il due senza sono andati, rispettivamente, alla SC Lario e alla SS Murcarolo.

Ad aprire le gare di campionato la specialità del quattro con vinto dalla formazione gialloverde di Giuseppe Vicino, Mario Paonessa, Paolo Perino, Matteo Lodo, Gianmarco Ambrifi-timoniere, che si sono imposti sulla barca delle Fiamme Oro, di Fabrizio Gabriele, Roberto Bianco, Rosario Agrillo, Emanuele Liuzzi, Leonardo Fulci-timoniere, seconde davanti alla Lario che ha schierato in gara Alessandro Adduci, Gianmaria Fara, Fabio Vigliarolo, Marius Wurzel, Patrick Rocek-timoniere.

La seconda vittoria della Finanza è stata quella del doppio dei campioni europei e bronzo mondiale formato da Romano Battisti e Francesco Fossi, primi con 3”35 di distacco sull’Elpis di Davide Mumolo, Cesare Gabbia che, per soli 21 centesimi, hanno negato l’argento alla Sisport Fiat di Jacopo Palma, Francesco Pegoraro. Fossi e Battisti si sono aggiudicati così anche la Coppa “Rino Galeazzi”.

Passerella, invece, per le campionesse del mondo pesi leggeri Laura Milani e Elisabetta Sancassani che hanno vinto il titolo nella categoria pesante davanti alla barca che aveva a bordo le azzurre della SC Irno, Laura Schiavone e Carmela Pappalardo, e dell’SC Elpis (Selene Gigliobianco, Veronica Paccagnella) rispettivamente seconde e terze anche se con un forte distacco dalle due campionesse del mondo.

Gli ultimi tre titoli per le Fiamme Gialle sono arrivati dal quadruplo maschile di Simone Venier, Francesco Fossi, Domenico Montrone, Gabriele Cagna, vincitori del Trofeo “Gaetano Bellantuono”, che hanno preceduto la Sisport Fiat (Michele Quaranta, Jacopo Palma, Enrico Perino, Francesco Pegoraro), e la Gavirate di Paolo Paietta, Alexis Binda, Davide Magni e Andrea Micheletti; dal quattro di coppia femminile con a bordo Elisabetta Sancassani, Laura Milani, Elena Coletti, Roberta Stirpe, che hanno vinto il titolo sulla Gavirate di Francesca Contini, Alessandra Derme, Erika Faggin e Veronica Lozza. Medaglia di bronzo per la SC Cernobbio (Federica Bianchi, Giulia Libè, Giulia Pollini, Sara Prandini). L’ammiraglia ha suggellato la serie positiva delle gare vinte dallo squadrone dei finanzieri, ottenendo anche il Trofeo “Mario Bovo”. In barca Andrea Tranquilli, Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino, Sergio Canciani, Paolo Di Girolamo, Simone Raineri e Gianmarco Ambrifi al timone, mentre l’argento è stato appannaggio del Cus Pavia (Gianluca Santi, Andrea Fois, Corrado Regalbuto, Mattia Boschelli, Elia Salani, Marcello Nicoletti, Alessandro Bacheca, Luca Del Prete, Alberico Fiori Paolo-timoniere) e il bronzo al CC Saturnia (Federico Parma, Nicolò Forcellini, Federico Ustolin, Nicholas Brezzi, Lorenzo Tedesco, Federico Duchich, Simone Ferrarese, Alessandro Mansutti, Andrea Kiraz-timoniere).

Gli altri quattro titoli italiani nelle specialità maschili sono stati vinti nel due senza dalle Fiamme Oro (Martino Goretti, Andrea Caianiello), che hanno conquistato anche il Trofeo “Azelio Mondini”; secondo il CC Saturnia (Nicholas Brezzi, Federico Ustolin) e terzo posto alla SC Limite (Matteo Borsini, David Corti). Nel singolo successo per Francesco Cardaioli (SC Padova) che dopo i quattro successi nella specialità a livello under 23 si è aggiudicato il tricolore a livello assoluto,  che si è imposto piuttosto nettamente su Michele Manzoli, della Baldesio, mentre al terzo posto è giunto Matteo Romano della Timavo. A Cardaioli è andata anche la Coppa “Gianfranco Perugini”. Vittoria nel due con per l’equipaggio del Savoia, formato dagli azzurri Fabio Infimo e Matteo Castaldo con Luigi Giobbe al timone, che si è permesso il lusso di relegare alla seconda piazza la barca del CN Stabia formata da Vincenzo Abbagnale, Giovanni Abagnale e Enrico D’Aniello-timoniere, barca con al collo medaglie pesanti che, pur lottando, si è dovuta contentare dell’argento davanti alla SC Firenze di Edoardo Gattai, Bernardo Nannini, Nicolò Lotti Mancusi-timoniere.

Il quattro senza è rimasto nella Capitale, grazie alla barca dell’Aniene che aveva a bordo Andrea Palmisano, Vincenzo Capelli, Pierpaolo Frattini, Giuseppe De Vita, primi davanti alla Forestale (Giorgio Tuccinardi, Marcello Miani, Matteo Pinca, Stefano Basalini) e alla Marina Militare (Catello Amarante, Davide Babboni, Josè Casiraghi, Luca Parlato) terza.
 
Nelle donne successo nel singolo per i padroni di casa della Marina Militare (Enrica Marasca) che ha conquistato il titolo dopo una bella gara combattuta contro Sara Magnaghi della SC Moltrasio, seconda, e Benedetta Bellio della SS Murcarolo, terza.

Bella anche la gara del quattro senza che ha visto l’armo della SC Lario, di Sara Bertolasi, Gaia Marzari, Sabrina Noseda, Claudia Wurzel, confermarsi campione d’Italia davanti alla Canottieri Gavirate di Erika Faggin, Carlotta Berardi, Chiara Lozza, Veronica Lozza, argento davanti alla SC Corgeno (Ilaria Broggini, Antonella Corazza, Sarà Macrì, Gloria Rinaldin), medaglia di bronzo.

L’ultimo titolo tricolore è stato conquistato nel due senza dalla SS Murcarolo (Denise Zacco, Benedetta Bellio) che ha respinto gli attacchi della SC Firenze (Beatrice Arcangiolini, Lucrezia Fossi) e della Sisport Fiat (Gaia Palma, Carlotta Zuanon), giunte nell'ordine sul traguardo.

Nelle immagini (E.Artegiani): il doppio Battisti-Fossi; il doppio donne Sancassani-Milani; Francesco Cardaioli; Enrica Marasca.

RISULTATI ASSOLUTI
UOMINI – QUATTRO CON
1. Fiamme Gialle (Giuseppe Vicino, Mario Paonessa, Paolo Perino, Matteo Lodo, Gianmarco Ambrifi-timoniere) 06.16.65, 2. Fiamme Oro (Fabrizio Gabriele, Roberto Bianco, Rosario Agrillo, Emanuele Liuzzi, Leonardo Fulci-timoniere) 6.25.44, 3. SC Lario (Alessandro Adduci, Gianmaria Fara, Fabio Vigliarolo, Marius Wurzel, Patrick Rocek-timoniere) 6.41.46. DOPPIO: 1. Fiamme Gialle (Romano Battisti, Francesco Fossi) 6.27.83, 2. SC Elpis (Davide Mumolo, Cesare Gabbia) 6.31.38, 3. Sisport Fiat (Jacopo Palma, Francesco Pegoraro) 6.31.59. DUE SENZA: 1. Fiamme Oro (Martino Goretti, Andrea Caianiello) 06.38.73, 2. CC Saturnia (Nicholas Brezzi, Federico Ustolin) 06.40.39, 3. SC Limite (Matteo Borsini, David Corti) 06.41.59. SINGOLO: 1. SC Padova (Francesco Cardaioli) 07.01.81, 2. SC Baldesio (Michele Manzoli) 07.08.97, 3. SC Timavo (Matteo Romano) 07.09.94. DUE CON: 1 RYC Savoia (Fabio Infimo, Matteo Castaldo, Luigi Giobbe-timoniere) 06.58.53, 2. CN Stabia (Vincenzo Abbagnale, Giovanni Abagnale, Enrico D’Aniello-timoniere) 07.04.83, 3. SC Firenze (Edoardo gattai, Bernardo Nannini, Nicolò Lotti Mancusi-timoniere) 07.39.07. QUATTRO SENZA: 1. CC Aniene (Andrea Palmisano, Vincenzo Capelli, Pierpaolo Frattini, Giuseppe De Vita) 06.00.05, 2. Forestale (Giorgio Tuccinardi, Marcello Miani, Matteo Pinca, Stefano Basalini) 06.01.10, 3, Marina Militare (Catello Amarante, Davide Babboni, Josè Casiraghi, Luca Parlato) 06.02.10. QUATTRO DI COPPIA: 1. Fiamme Gialle (Simone Venier, Francesco Fossi, Domenico Montrone, Gabriele Cagna) 05.57.65, 2. Sisport Fiat (Michele Quaranta, Jacopo Palma, Enrico Perino, Francesco Pegoraro) 06.04.25, 3. C Gavirate (Paolo Paietta, Alexis Binda, Davide Magni, Andrea Micheletti) 06.06.01. OTTO: 1. Giamme Gialle (Andrea Tranquilli, Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino, Sergio Canciani, Paolo Di Girolamo, Simone Raineri, Gianmarco Ambrifi-timoniere) 05.42.96, 2. Cus Pavia (Gianluca Santi, Andrea Fois, Corrado Regalbuto, Mattia Boschelli, Elia Salani, Marcello Nicoletti, Alessandro Bacheca, Luca Del Prete, Alberico Fiori Paolo-timoniere) 05.50.50, 3. CC Saturnia (Federico Parma, Nicolò Forcellini, Federico Ustolin, Nicholas Brezzi, Lorenzo Tedesco, Federico Duchich, Simone Ferrarese, Alessandro Mansutti, Andrea Kiraz-timoniere) 05.56.35

DONNE – SINGOLO: 1. Marina Militare (Erica Marasca) 7.51.35, 2. SC Moltrasio (Sara Magnaghi) 7.53.84, 3. SS Murcarolo (Benedetta Bellio) 7.55.60. QUATTRO SENZA: 1. SC Lario (Sara Bertolasi, Gaia Marzari, Sabrina Noseda, Claudia Wurzel) 06.57.13, 2. C Gavirate (Erika Faggin, Carlotta Berardi, Chiara Lozza, Veronica Lozza) 07.02.72, 3. SC Corgeno (Ilaria Broggini, Antonella Corazza, Sarà Macrì, Gloria Rinaldin) 07.16.32. DOPPIO: 1. Fiamme Gialle Elisabetta Sancassani, Laura Milani) 07.11.92, 2. SC Irno (Laura Schiavone, Carmela Pappalardo) 07.23.88, 3. SC Elpis (Selene Gigliobianco, Veronica Paccagnella) 07.27.91. QUATTRO DI COPPIA: 1. Fiamme Gialle (Elisabetta Sancassani, Laura Milani, Elena Coletti, Roberta Stirpe) 06.49.37, 2. C Gavirate (Francesca Contini, Alessandra Derme, Erika Faggin, Veronica Lozza) 06.55.14, 3. SC Cernobbio (Federica Bianchi, Giulia Libè, Giulia Pollini, Sara Prandini) 07.00.15. DUE SENZA: 1. SS Murcarolo (Denise Zacco, Benedetta Bellio) 07.31.72, 2. SC Firenze (Beatrice Arcangiolini, Lucrezia Fossi) 07.36.10, 3. Sisport Fiat (Gaia Palma, Carlotta Zuanon) 07.39.84

 

 

Prossime Regate

  • EUPILIO - 10/08/2020
    Selezioni Campionati Europei Under 23
    RISULTATI
  • PARTINICO - 29-30/08/2020
    Regata Regionale valida Montu e d'Aloja ANNULLATA
  • PADOVA - 30/08/2020
    Regata Regionale chiusa Valida d'Aloja e Montu (Campionato Regionale U15)
  • SASSOCORVARO - 30/08/2020
    Regata Regionale aperta valida Montu e d'Aloja deroga percorso su. 1.500 mt.

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.