2 ori, 3 argenti e 1 bronzo: tutti in medaglia i biancorossi
 ai Mondiali Junior


FIRENZE, 12 agosto 2013 - Una cosa del genere a Firenze, alla Società Canottieri "Firenze", non si era mai vista: sei atleti convocati ad un Campionato Mondiale, tutti che tornano a casa con una medaglia al collo, specificatamente due ori, tre argenti e un bronzo. L'impegno iridato in questione è il Mondiale Junior a Trakai, in Lituania.

Le due più importanti arrivano dalla stessa imbarcazione, il quattro con. I protagonisti sono Jacopo Mancini, terzo carrello della barca, e Niccoló Mancusi, il timoniere. Due storie diversissime tra loro. Jacopo, al terzo Mondiale Junior, da sempre, come obiettivo primario della vita, ha quello di emergere nel canottaggio, e per riuscirci si trasferisce giovanissimo al College Federale di Piediluco, dove studia e si allena sotto gli insegnamenti di un maestro come Agostino Abbagnale, tre ori olimpici tra il 1988 e il 2000. Niccoló, giovanissimo, fa parte della squadra Allievi e Cadetti del club remiero biancorosso, e inizia a fare il timoniere per necessitá di squadra nemmeno un anno fa, e per il suo primo Mondiale sacrifica il Festival dei Giovani, quella che per lui è la gara nazionale di maggior rilievo. Saranno scelte vincenti per entrambi. A Trakai, il loro quattro con domina dall'inizio alla fine, mette in atto una sinfonia che, per gli avversari, é inascoltabile. Il quattro con azzurro è primo sin dalla prima palata e non molla mai la testa, resistendo ai vari attacchi di Germania e Francia. La sinfonia si chiude con il titolo mondiale conquistato con un secondo e quattro decimi sui tedeschi e due secondi sulla Bielorussia.

La prima medaglia d'argento la porta in bacheca Lorenzo Pietra Caprina, che in Lituania difendeva il titolo iridato conquistato sul quattro senza l'anno passato in Bulgaria, a Plovdiv. L'exploit d'oro non si ripete purtroppo, ma il quattro senza italiano con Lorenzo prodiere al quarto carrello, lotta dall'inizio alla fine, andandosi a prendere un meritatissimo argento a due secondi da una fortissima Romania e con oltre cinque secondi di margine sulla Polonia terza. Il giorno dopo arrivano gli altri due argenti, grazie all'otto con Neri Muccini capovoga e Leonardo Pietra Caprina, fratello minore di Lorenzo e ancora categoria Ragazzi, al secondo carrello. La loro finale ha dell'impressionante. Germania e Gran Bretagna sembrano imprendibili e l'ammiraglia azzurra si attesta in terza posizione, fino al rush finale degli ultimi 500 metri, quando il passo imposto da Neri si fa incessante fino a risalire a ridosso dei due battistrada. L'otto non si scompone, aumenta l'andatura, e alla fine riesce a prendersi l'argento dietro i tedeschi e davanti all'arrembante Serbia. Una curiosità: lo scorso anno Lorenzo Pietra Caprina vinse l'oro iridato con un centesimo appena di margine; quest'anno é ancora solo e soltanto un centesimo a separare il fratello Leonardo e Neri dal titolo di campioni del Mondo. Ironia della sorte. Una sorte comunque bellissima, e da sfidare ancora: Neri ha ancora un anno da Junior, Leonardo addirittura due.

Infine c'è il bronzo di Lucrezia Fossi, splendida protagonista nel terzo posto dell'otto rosa dietro Romania e Germania. Un bronzo il suo mai in discussione, frutto di una gara accorta e perfettamente orchestrata da Lucrezia e compagne, sempre abili a rimanere in scia delle due battistrada tenendo a debita distanza le avversarie, non per nulla la Bielorussia chiude quarta a oltre cinque secondi dal podio. Con questo bronzo Lucrezia conferma la grande tradizione femminile della Canottieri "Firenze", societá leader in Italia del settore ormai da un decennio, e contribuisce alla conferma dell'otto Junior femminile ai vertici del canottaggio mondiale dopo il bronzo della passata stagione che vide protagonista un'altra biancorossa, Beatrice Arcangiolini.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Societá Canottieri "Firenze" -

 

Foto & Video

Prossime Regate

  • MONATE - 19/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021/2022
  • VARESE - 21-22/05/2022
    European Rowing Under 19 Championships
  • PESARO - 21/05/2022
    1^ Tappa XIV Adriatic Cup - Coastal Rowing
  • PESCARA - 21/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021-2022
  • FANO - 22/05/2022
    Coastal Rowing - 2^ Tappa Coppa Filippi Beach Sprint
  • TRIESTE - 22/05/2022
    Regata Regionale Sprint
  • GENOVA - 22/05/2022
    Regata Regionale valida Montu'/D'Aloja

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.