Valentina Grassi: il mio pensiero va sempre alla squadra
 e agli allenatori


ROMA, 10 agosto 2013 - I mondiali sono vicini e gli atleti stanno lavorando a pieno regime, purtroppo però qualche inconveniente può capitare, fa parte del gioco. Valentina Grassi, atleta Para-Rowing tesserata con il Circolo Canottieri Roma, in questi giorni è costretta ad un percorso di recupero presso il Centro Nazionale di Piediluco a seguito di alcuni problemi fisici: “Un’infiammazione del nervo sciatico – spiega Valentina - mi ha costretto a sospendere gli allenamenti. Lo sciatico è un po’ antipatico, quindi bisogna avere pazienza. La cosa positiva è che la risonanza ha escluso ulteriori traumi alla colonna vertebrale”.
 
Fortunatamente Valentina a Piediluco ha trovato il supporto di un gruppo preparato, sia dal punto di vista professionale che umano: “Quando sono arrivata qua al Centro di Piediluco il mio umore era nero. Non potevo più allenarmi, ero costretta a stare lontana dalla mia squadra, in più ero in un posto dove non conoscevo nessuno. Fortunatamente qui ho trovato delle persone fantastiche, tutti estremamente gentili. In questo senso ho sentito molto la vicinanza della Federazione. Antonio Coppola, l’allenatore che mi ha accompagnato qui, e Dario Naccari hanno spiegato la mia situazione, le mie difficoltà. Comunque per una persona ipovedente non è facile trovarsi in un posto che non conosce, senza la possibilità di muoversi da sola. A fronte di questo però ho trovato una grandissima disponibilità da parte di tutti. Assieme a loro il tempo passa molto più piacevolmente. Riesco ad essere più serena e questo chiaramente stimola la mia capacità di ripresa”.
 
Nonostante la sua permanenza nel Centro Nazionale umbro, Valentina tiene a sottolineare che: “Il mio pensiero va sempre, da una parte alla mia squadra che, sotto la guida di Dario Naccari e Cristina Ansaldi, sta proseguendo la preparazione a Sabaudia. In particolare al mio compagno di barca, Daniele Stefanoni che, in questo momento, si sta allenando in singolo. Proprio a lui ho comunque fatto presente di non abituarsi troppo al singolo perché a breve finirà la pacchia. Dall’altra al mio allenatore in società Bruno Mascarenhas, che è una delle persone che sento più spesso e che mi dà conforto in questo momento non facile”. Continuando a dar voce a Valentina Grassi, cogliamo l’occasione, attraverso questo spazio, per avanzare una proposta che potrebbe essere interessante: “A me piacerebbe l’anno prossimo, se ci fosse la possibilità, passare qui a Piediluco un periodo del raduno tutti insieme, atleti Para-Rowing e atleti normo”. Potrebbe essere l’occasione per mettere tutti i settori nella condizione di condividere le esperienze della preparazione e sostenersi a vicenda nei momenti del bisogno, attraverso il dialogo e, soprattutto, con l’esempio.


 

Prossime Regate

  • Pisa Navicelli - 26-27/01/2019
    Campionato Italiano di Gran Fondo e Regata Nazionale di Gran Fondo
    Campionato Italiano di Fondo
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    Tricolore Master
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti
    Eq. Regionali Cadetti e Master
    ELENCO SOCIETA' ISCRITTE
    Statistica Equipaggi gara
    Statistica Società Gara
    Elenco Equipaggi Iscritti

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.