Manifestazione “Vita senza barriere” alla Flora


CREMONA, 07 agosto 2013 - Sabato 3 agosto è stata una giornata all’insegna dello sport, dell’amicizia e della solidarietà presso la Canottieri Flora di Cremona, dove è andata in scena la terza edizione della manifestazione a scopo benefico “Vita senza barriere”, una 12 ore a staffetta di canottaggio (praticato a secco sui remoergometri), nuoto e ciclismo (tandem), arricchita dalla mostra di dipinti dell’artista Roberto Maggi, pittore e poeta dell’Atèlier dell’UOP 29 di Cremona.
La manifestazione, patrocinata dalla Sezione di Cremona della Croce Rossa (sempre presente nel corso delle 12 ore per garantire la sicurezza dei partecipanti), è stata organizzata dall’A.S.D. Atletica-Mente AICS Cremona, associazione volta all’inclusione sociale delle persone con disabilità attraverso la pratica sportiva integrata. L’associazione, presieduta dalla medaglia d’oro paralimpica Daniele Signore, svolge molteplici attività, tra cui canottaggio, nuoto, tandem, podismo, bocce, bowling, tennis e scherma e da alcuni anni rientra nel circuito di Special Olympics, un programma internazionale di allenamenti e competizioni per persone con disabilità intellettiva.
Proprio al sostegno di queste attività verrà destinato il ricavato della 12 ore “Vita senza barriere”, manifestazione dedicata alla memoria di Elvino Conti, primo cremonese a voler portare ragazzi disabili in barca sul Po, di Luigi Bianchetti, ex Vice Presidente di Atletica-Mente e Consigliere dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cremona, e dell’artista Roberto Maggi, socio di Atletica-Mente.
Vita senza barriere ha offerto diverse opportunità di partecipazione: dalle 9 alle 21 c’è chi ha contribuito al superamento del record di chilometri percorsi al remoergometro (334 km su due remoergometri, ben 7 chilometri in più rispetto all’edizione 2012!), chi si è cimentato in gare di 100 metri sui due remoergometri collegati ad un proiettore che simulava il percorso di gara, chi ha preferito sconfiggere il caldo percorrendo numerose vasche in piscina e chi invece si è divertito a percorrere il Lungo Po a bordo dei tandem messi a disposizione da Atletica-Mente.
Come ogni anno presenti i Dirigenti della Canottieri Flora (il Presidente Alberto Superti, il Direttore Giulio Maldotti ed il Consigliere del Settore Canottaggio Pierangelo Fabris), che gentilmente ha fornito gli impianti per la realizzazione dell’evento, il Presidente ed il Consigliere dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cremona (Flavia Tozzi e Giuseppe Capelli), che ha sostenuto economicamente la realizzazione dell’evento ed il Presidente dell’Associazione Italiana Cultura e Sport di Cremona Renato Bandera.
Ospiti di eccezione per l’edizione 2013 sono stati Graziana Saccocci, capovoga del 4 con campione paralimpico di Pechino 2008 (su cui vogava il nostro Daniele Signore), Pierre Calderoni, canottiere paralimpico che a Londra 2012 si è piazzato al quinto posto, nonché i ragazzi della Fondazione Sospiro, che si sono divertiti in acqua con giochi e nuotate insieme all’istruttrice di nuoto Sabrina Bonvini.  

Molto significative le parole di Enzo Franzini, Consigliere Provinciale della Sezione di Cremona dell’Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati del Lavoro, che in conclusione alla manifestazione ha voluto ringraziare tutti gli organizzatori ed i partecipanti di Vita senza Barriere, elogiandoli come portatori di valori attraverso lo sport e l’amicizia senza discriminazioni. Carica di significato la targa che l’ANMIL di Cremona ha voluto donare ad Atletica-Mente AICS, la quale recita: “La vittoria è un’occasione, partecipare è il tuo valore”.
Visto il successo della manifestazione, agli organizzatori non resta che mettersi al lavoro per organizzare l’edizione 2014 di Vita senza Barriere.

FOTO 1: Pierre Calderoni (CUS Ferrara, quinto classificato alle Paralimpiadi di Londra 2012 nel 4 con LTA) e Daniele Signore (Canottieri Flora Cremona, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Pechino 2008 nel 4 con LTA) vogano fianco a fianco per superare il record di chilometri percorsi in 12 ore.
FOTO 2: Renato Bandera (Presidente AICS Cremona) con Pierre Calderoni, Daniele Signore e Graziana Saccocci (capovoga del 4 con LTA campione paralimpico a Pechino 2008).
FOTO 3: Giochi in acqua dei ragazzi della Fondazione Sospiro con l’istruttrice di nuoto Sabrina Bonvini.
FOTO 4: Il momento della consegna della targa ricordo a Daniele Signore (Presidente Atletica-Mente AICS Cremona) da parte di Enzo Franzini (Consigliere della Sezione di Cremona dell’Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati del Lavoro).
FOTO 5: Foto di gruppo al termine della manifestazione.

Prossime Regate

  • Monate - 25/04/2019
    Regata Regionale valida Montù
  • Naro - 27/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja RECUPERO GARA ANNULLATA DEL 17/03
  • Trieste - 28/04/2019
    Regata Regionale Promozionale
  • Gavirate - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida d'Aloja
  • Genova - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù
  • San Miniato - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja deroga percorso mt. 1500
  • Naro - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Ravenna - 28/04/2019
    Regata Regionale Valida Montù e d'Aloja
  • Oristano - 28/04/2019
    REMARE A SCUOLA - Fase regionale

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.