Gaia Marzari, bronzo mondiale in Austria


COMO, 27 luglio 2013 - C'è un'altra medaglia mondiale (dopo l'argento del 2011) nel palmares di Gaia Marzari, 21enne atleta della Canottieri Lario. A Linz, in Austra, Gaia ha vinto il bronzo ai Campionati del Mondo Under 23 su una barca difficile e selettiva come il due senza. Gaia, capovoga, con Beatrice Arcangiolini al secondo carrello, ha impostato una partenza tranquilla, con il quarto posto dopo 500 metri lasciando sfogare l'Australia e la Romania e tenendo la scia della Germania, con la stessa Romania tra le favorite della vigilia. Ai mille metri le azzurre hanno sorpassato proprio le tedesche mentre l'Australia teneva ancora un vantaggio di oltre 4 secondi con la sola Romania ad accorciare le distanze. Distacchi e posizioni invariati anche ai 1.500. Come spesso accade nel canottaggio i giochi però si fanno negli ultimi 500 metri. Germania e Italia suonano la carica all'Australia, mentre la Romania prende il volo e l'oro con 7'24"37. Le altre tre barche arrivano nello spazio di 40 centesimi. La Germania è seconda 7'27"41, l'Italia terza 7'27"71 e l'Australia quarta 7'27"88. Grande festa alla Canottieri Lario dove l'annuncio della medaglia di bronzo è stata data direttamente all'altoparlante dal presidente Enzo Molteni dopo aver seguito la gara online.

"Questa è l forza della serietà e della concentrazione di Gaia - dice un raggiante Molteni - Sono felice perché Gaia è una ragazza che si merita ogni successo. Comprendo in pieno il motivo che ha spinto il selezionatore azzurro Claudio Romagnoli a nominarla capitano della squadra Under 23".

Alla vigilia dei Mondiali il due senza della Marzari e dell'Arcangiolini si era ben comportato, ma poi è arrivata una "scoppola" nella batteria. "Sono sincero, il risultato della batteria mi aveva un po' spaventato. Ma nei recuperi è uscita tutta la testa e la determinazione di Gaia, con una splendida vittoria in rimonta. Per noi è stato importante avere il nostro direttore tecnico, Stefano Fraquelli in Austria con la Nazionale. Dobbiamo ringraziare anche lui per questo ennesimo successo ottenuto. Senza dimenticare la partecipazione di Aurelia Wurzel in singolo e di Fabio Vigliarolo sull'otto. I due non sono arrivati in finale, ma avere tre atleti ai Mondiali Under 23 è il miglior segnale che il vicepresidente Maurizio Ballabio e tutto il suo staff di dirigenti e tecnici stanno facendo bene". A seguire online la gara di Gaia, l'allenatore della Lario, Davide Noseda, che ha visto crescere Gaia in società. "Hanno avuto un finale bruciante - dice Noseda commosso - tiravano 38 colpi al minuto e la velocità è cresciuta notevolmente. Brava Gaia".

Gaia che ora allena anche le nuove leve della Lario ha iniziato a remare otto anni in viale Puecher sotto la guida tecnica prima di Davide Noseda, quindi di Oscar Donegana e ora di Stefano Fraquelli. La sua stagione non è finita. Dalla prossima settimana sarà a Piediluco a preparare il Mondiale assoluto che si correrà in Corea.


Paolo Annoni - Ufficio Stampa Canottieri Lario G.Sinigaglia

 

Foto & Video

Prossime Regate

  • TRIESTE - 11/05/2022
    Fase Regionale Campionati Studenteschi 2021- 2022
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • GAVIRATE - 13-15/05/2022
    Regata Internazionale Para Rowing
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - 2° Meeting Allievi, Cadetti, Universitari, PR3 ID, Master
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Rappresentative Regionali
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI
  • SAN MINIATO - 13-15/05/2022
    NORD - Meeting Scuola
     RISULTATI, STATISTICHE e PROGRAMMI

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
[email protected]
Redazione: Niccolò Bagnoli - Luigi Mancini - Camilla Frigerio
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.