Denich in azzurro alla Coupe


TRIESTE, 11 giugno 2012 - Complimenti per il risultato! E’ l’esclamazione spontanea che ci viene, incontrando in Diga Vecchia, durante gli allenamenti, coach Mario Ciriello del Cmm “N. Sauro”, che segue i suoi equipaggi in un tratto di mare protetto, costretto dal moto ondoso all’esterno.

La convocazione in nazionale di Eleonora Denich in vista della Coupe de la Jeunesse in Spagna, a Banjolas, dal 20 al 22 luglio, è il riconoscimento al lavoro di un tecnico che sta dimostrando di sapere il fatto suo. Dopo un breve trascorso da atleta prima proprio al Cmm e poi al Ravalico, ha intrapreso la carriera di allenatore, dapprima alla corte di Bosdachin alla Nettuno, per poi approdare, nella società che lo aveva visto nascere agonisticamente: il Circolo Marina Mercantile.

“Per noi del Circolo,” commenta Ciriello, “è una gran bella soddisfazione, dopo tanto tempo, aver portato un’atleta in squadra nazionale (dopo circa 16 anni!; n.d.r.). Eleonora se lo merita. In un anno, ha mancato a pochissimi allenamenti. Sempre presente e motivata, ha seguito le direttive tecniche, ed i risultati sono alla fine venuti. E’ un’atleta di razza, con la passione e la volontà, caratteristiche indispensabili per ottenere buoni risultati.”

La Denich, alla Schiranna lunedì mattina, in gara 3 alle 8,20, era imbarcata sul 4 di coppia juniores, in equipaggio misto Nazario Sauro-San Miniato-Tritium-Cus Torino (assieme a Campioni, Mapelli, Masserano). Una selezione molto impegnativa nella quale gareggiavano quattro 4 di coppia e due 4 senza per 1 posto per specialità. La barca con la triestina del Cmm a bordo si imponeva d’autorità, consegnando un distacco di 7” all’avversario più diretto, e facendo registrare il miglior dispendio della sua selezione.

“Sono soddisfatto,” aggiunge Ciriello, “anche se mi attendevo la ragazza venisse provata, visti i suoi buoni valori remoergometrici, fatti registrare anche in occasione del raduno nazionale di febbraio a Piediluco, anche in funzione di qualche altra gara internazionale. Ma i numeri per proseguire la sua carriera in azzurro li ha, e poi, la stagione è ancora lunga.”

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.