Il racconto dei Regionali di San Giorgio


TRIESTE, 07 maggio 2012 - Una giornata intensa di canottaggio, quella di domenica sull’Ausa Corno, a San Giorgio di Nogaro, per la disputa dei Campionati Regionali 2012 per le categorie ragazzi, junior, senior, ed una interregionale aperta alle nazioni ed alle regioni confinanti per tutte le altre categorie. 666 atleti-gara (447 fisici), in rappresentanza di 28 società, provenienti oltre che dalla nostra regione, da Veneto, Emilia Romagna e Piemonte, e dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia, su un campo battuto per tutta la giornata dal vento, hanno dato vita ad una autentica kermesse del remo vissuta sui confronti tra le più competitive realtà del remo a nord-est.

Un campionato regionale che si preannunciava, soprattutto in certe discipline, una sfida tra i triestini del Saturnia di Barbo ed i monfalconesi della Timavo di Cristin, con l’inserimento di Cmm “N. Sauro” e Ginnastica. Alla fine strapotere del Saturnia in tutte le specialità di punta di tutte le categorie, con l’otto (Manfredi, Brezzi, Panteca M., Panteca R., Duchich, Parma, Mannozzi, Forcellini, tim. Benco), il 2 senza (Brezzi, Duchich) ed il 4 senza senior, il 2 senza (Millo, Reganzin) ed il 4 senza junior (Ferrari, Millo, Reganzin, Marfoglia), il 2 senza (Tassan, Benco) ed il 4 senza ragazzi (Bertolano, Giorgi, Chiostergi, Benco), nelle gare pesi leggeri del singolo (Milos), doppio (Panteca, Tedesco) e 4 di coppia (Manfredi, Panteca, Parma, Marfoglia), e senior (maschili) del singolo (Ustolin), doppio (Ustolin, Ferrarese) e 4 di coppia (Tedesco, Ferrarese, Mannozzi, Milos), e vittorie importanti tra i ragazzi nel doppio femminile (Verrone, Lonzar) e nel 4 di coppia maschile (Glionna, Gortan, Zollia, Lagovini) e femminile (Verrone, Lonzar, Ruggiu, Maltese) e di Mansutti nel singolo junior, per un totale di 16 titoli conquistati.

Per la Timavo di Monfalcone, 7 i titoli nella bacheca dei ragazzi del Brancolo, nel 4 di coppia junior maschile (Barducci, Cernic, Polez, Sfiligoi) e femminile (Bonazza, Rusconi, Laurencic, Sansa), doppio junior femminile (Bonazza, Rusconi) ed in quello ragazzi (Centazzo P. e S.), ed i singoli senior femminile (Locci), ragazze (Sansa) e ragazzi (Rusconi).

3 i titoli per la Ginnastica Triestina grazie a De Petris nel singolo esordienti e a Buzzai e Piccirillo nel 2 senza e doppio senior, ed un plauso al Cmm “N. Sauro” di Ciriello, che metteva a segno due titoli “pesanti” nel doppio junior (Mincarelli, Persoglia) e nel singolo junior femminile (Denich). 1 titolo andava alla Trieste nel singolo esordienti femminile (Bartolovich).

Nel pomeriggio, lodevole iniziativa del Comitato Regionale che nella persona del Presidente Crozzoli, consegnava, per la prima volta una borsa di studio per meriti sportivi e di studi., che per il 2012 è andata a Federico Ustolin del Saturnia

Nelle gare riservate agli allievi e cadetti, in evidenza ancora la squadra della Timavo, che si aggiudicava 7 delle finali in programma, a dimostrazione del valore del vivaio curato da Delise, Vittorie quindi per Cadenar, Pizzin, Da Lio e Musio (in 720 e doppio), Leghissa, Bruno, Pizzin, Polez, Comellato, 5 vittorie per il Saturnia con Waiglein, De Rogatis, Carone, Flego, Prelazzi, Visintin e Gioia (in doppio e 4 di coppia), Tosi, Fernetti, e 4 per la Nettuno che sta dando dimostrazione di ritrovata vitalità grazie all’inserimento del nuovo tecnico De Marchi, con Gruden, Momic, Accatino (nel 720 e nel singolo), e San Giorgio di Nogaro con Zemolin (primo nel 720 e nel 4 di coppia), Taverna, Scaini (nel doppio e nel 720), Paulotto, Schintu. 1 vittoria a ciascuno per Pullino (Pogliani), Adria (Sommer), Trieste (Morgutti) e Cmm Millo e Navarini nel doppio cadette.

Alla fine della manifestazione, assegnati i riconoscimenti alle prime società della classifica generale, nell’ordine: Saturnia, Timavo e Ginnastica Triestina, ed i Trofei, quello Amodeo per il singolo junior a Mansutti (Saturnia), il Pino Culot per il doppio junior a Mincarelli e Persoglia (Cmm “N. Sauro”), il Leotti per il singolo pesi leggeri a Milos (Saturnia), ed il Polensig, per il 4 di coppia senior a Tedesco, Ferrarese, Mannozzi, Milos (Saturnia).

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.