Società e misti: super Toscana alla Nazionale di Varese


FIRENZE, 24 aprile 2012 - Anche il secondo Meeting Nazionale del 2012, tenutosi a Varese il weekend appena trascorso, è finito agli archivi, con la le società e gli atleti provenienti dalla Toscana che si sono ritagliati uno spazio importante sul podio delle varie gare, lasciando ben sperare per il momento clou della stagione, ormai alle porte con l'attività internazionale ed i primi Campionati Italiani.

Manco a dirlo in Regione tra le società la parte del leone è andata alla Canottieri Firenze di Gigi De Lucia, che solo come circolo si è portata a casa la bellezza di cinque vittorie: due senza Junior femminile (Beatrice Arcangiolini e Sofia Ferrara), quattro senza Junior femminile (Arcangiolini, Ferrara, Lucrezia Fossi e Elisa Muccini), due senza Ragazzi (Neri Muccini, Leonardo Pietra Caprina), quattro senza Ragazzi (Muccini, Pietra Caprina, Lapo Corenich e Matteo Pola) e otto Ragazzi (Pola, Corenich, Guido Scalini, Clemente Fanini, Niccolò Borino, Filippo Battaglini, Dario Favilli, Andrea Ferrara, timoniere Alessio Montecchi).

Un pokerissimo societario come quello del Meeting di Piediluco un mese prima, con lo scambio di podio però tra il due senza Junior femminile, allora secondo alle spalle del Palermo (assente a Varese), e il quattro con Ragazzi, che dopo l'oro in Umbria sul bacino della Schiranna non è andato oltre l'argento, mantenendo comunque la leadership tra i club remieri essendo andata la vittoria ad un misto.

Sorridono anche Viareggio, VV.F. Billi-Masi e VV.F. Tomei. Il club allenato da Lelio Lunardini si regala una splendida vittoria nel doppio Ragazzi, con Alberto Dini e Lorenzo Fornaciari che, in testa dall'inizio, respingono gli attacchi di Fiamme Gialle e Tremezzina, che chiudono a tre e quattro secondi. Manca ancora tanto ai Campionati Italiani Ragazzi, in programma a settembre, ma dopo l'exploit varesino, Dini e Fornaciari nell'occasione saranno tra gli equipaggi da battere.

Sorridono in coabitazione invece i pompieri pisani e livornesi, che giusto dopo l'affermazione del Viareggio, concedono il bis alla Toscana con il successo nel due con Senior di Alessio Melosi (Tomei), Simone Tonini e il timoniere Nicola Principe (Billi-Masi). Gran bella vittoria quella del misto Billi-Masi/Tomei, e di prestigio visto il tenore dell'equipaggio secondo classificato, il Savoia dei pluricampioni italiani e più volte azzurri Matteo Castaldo e Domenico De Cristofaro (tim. Giovanni Strazzullo), che finiscono a oltre quattro secondi. Per la Billi-Masi anche il secondo posto di Natascia Matteis e Carlotta Del Gaudio nel doppio Esordienti femminile.

Può sorridere anche la Limite, pur tornando a casa con ben tre secondi posti e un terzo. Proprio il bronzo forse, conquistato nel due senza Junior da Tommaso Borsini e Sasha Puccioni, è il piazzamento che brucia maggiormente: la gara per i primi tre posti è stata tiratissima, e alla fine hanno prevalso i ragazzi dell'Aniene per mezzo secondo sul Savoia e uno e mezzo sui toscani.

Sempre dal due senza, categoria Ragazzi femminile, arriva l'argento di Martina Dori e Allegra Francalacci, esattamente a metà tra l'oro dell'Armida e il bronzo del CUS Torino, mentre gli altri due argenti arrivano dall'otto Ragazzi (Alessio Pezzotti, Andrea Nepi, Alessandro Maccari, Iacopo Cioni, Iacopo Cinelli, Rosario Cascone, Lorenzo Bruni, Matteo Borghi, tim. Alessandro Cecchi), tra Firenze e Saturnia, e dal quattro senza Ragazzi (Pezzotti, Borghi, Maccari e Cascone) alle spalle ancora una volta dei cugini biancorossi e davanti all'Aniene.

Nessuna vittoria quindi per la Limite, ma il tecnico Renzo Borsini sa di avere comunque tanto materiale di qualità su cui lavorare, e i mesi che ancora ci separano dai tricolori Ragazzi e Junior saranno utili per provare a colmare il gap e provare a sognare.

Buone indicazioni, soprattutto in ottica azzurra, arrivano anche dai risultati degli equipaggi misti con a bordo i toscani. Ottimo il successo nel quattro con Junior dei fiorentini Niccolò Del Bravo, Duccio Romei e tim. Giovanni Morescalchi, che in misto con il Saturnia tengono a bada Fiamme Gialle e CUS Bari.

Parla toscano anche la gara del quattro di coppia Pesi Leggeri, con il pontederese Lorenzo Bertini (Fiamme Oro) sull'equipaggio misto con Forestale e Aniene che primeggia sul calcinaiolo Edoardo Margheri (Baldesio), che comunque risulta primo tra i PL Senior B con i compagni di Sisport FIAT e Telimar.

Incredibile la gara del quattro senza Junior: vince l'equipaggio del fiorentino Zileri (misto con Moltrasio, Fiamme Gialle e Saturnia) su quello con a bordo il limitese Matteo Borsini e l'altro biancorosso Jacopo Mancini, mentre il bronzo è del misto Fiamme Gialle/Armida/Firenze, con Lorenzo Pietra Caprina e Stefano Oppo.

Da sottolineare infine il secondo posto del quattro senza Senior femminile, misto tutto toscano di Maria Parrinelli (Billi-Masi), Irene Vannucci (Tomei), Gaia Nencini e Lara Claudia Chisari (Arno Pisa), che prende anche l'oro quale primo equipaggio Under 23, il secondo posto della pisana Eleonora Trivella sul doppio PL femminile (con la genovese Denise Zacco, anche loro prime tra le PL Under 23), la vittoria nel doppio Senior dell'elbano Matteo Baluganti del Pontedera (che bissa, alle spalle dell'equipaggio di Bertini, sul quattro di coppia con vittoria tra gli Under 23), e le ottime prestazioni di due otto: tra gli Junior vince il misto dei fiorentini Mancini e Zileri e del limitese Borsini sul misto con a bordo altri tre biancorossi (Oppo, Pietra Caprina e il tim. Montecchi); è seconda invece l'ammiraglia Senior (prima però tra gli Under 23) dei fiorentini Gattai, Marcaccini e Nannini e del limitese, oggi al Saturnia, Jeff Mannozzi.

Ora di nuovo tutti a casa a lavorare, chi in vista della Coppa del Mondo di Belgrado (il primo weekend di maggio) chi con la testa già ai Campionati Italiani Pesi Leggeri, Esordienti e Adaptive del 2 e 3 giugno e successive (4 giugno) selezioni per alcune delle principali competizioni della Nazionale.


Niccolò Bagnoli - Ufficio Stampa Comitato FIC Toscana -

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.