Il Piemonte al 2° Meeting Nazionale


TORINO, 23 aprile 2012 - Ad un mese esatto dal primo Meeting Nazionale di Piediluco, il lago di Varese ha ospitato, nel corso del week end, il secondo Meeting Nazionale della stagione remiera olimpica.
Il bacino, che dal 14 al 16 settembre prossimi ospiterà i Campionati Europei, ha visto scendere in acqua, nella due giorni di gara, ben 1570 atleti-gara, in rappresentanza di 122 società.
La prossimità geografica ha permesso alla compagine Piemontese di partecipare ancor più in forze all’appuntamento: Amici del Fiume, Amici del Remo, Armida, Cannero, Caprera, Cerea, CUS Torino, Esperia, Lago d'Orta, Omegna e Sisport Fiat sono scese in acqua schierando un totale di oltre 120 atleti gara, a formare più di 60 equipaggi.
Molto positivo il bilancio della manifestazione, in tutte le categorie.

In campo ragazzi il due senza femminile di Andrea Jorio Fili e Nicole El Haddad (Armida) continua ad essere l’equipaggio da battere: oltre all’oro nella categoria ragazze, davanti al Cus Torino terzo classificato con Emilia Aghemo e Maddalena Fichitiu, le due atlete si sono cimentate anche nella categoria juniores, giungendo seste.
Eugenio Zabolotnii (Cus Torino) continua la promettente stagione in singolo, con la conquista del bronzo alle spalle dei singolisti della Peloro e della Lario, bissando il risultato con il secondo posto nel 4 di coppia, in barca con il torinese dell’Armida Francesco Perona, Mirko Cardella e Giovanni Ficarra.
Sempre nel 4 di coppia, quinto posto per l’equipaggio societario Esperia composto da Riccardo Italiano, Massimo Turbiglio, Alessandro Visentini e Marco Vesco.
Nel 4 senza femminile buona prova di Emilia Aghemo, Maddalena Fichitiu, Elisa Gagliarducci e Sara Prandini (Cus Torino) che conquistano il terzo posto, precedendo un altro equipaggio misto torinese, composto da Laura Maggi e Chiara Galli (Sisport Fiat), seste classificate in barca con Maddalena Cantamessa e Selene Marghero, della S.C. Elpis.
Nel 4 senza maschile Marcos Trojan, Eugenio La Rosa, Leonardo Zanin e Davide Vallosio, della Canottieri Armida, conquistano il sesto posto; stesso piazzamento, nella specialità dell’8+, per l’equipaggio Cerea composto da Francesco Salza, Umberto Panizza, Andrea Testa, Marco Brunengo, Gabriele Morra, Pietro Cappelli, Giovanni Folcarelli, Amedeo Feneziani e Roberto Averone (tim.).

In campo Juniores brilla Luca Lovisolo (Cerea) nella specialità dell’otto, misto con le società Saturnia, Fiamme Gialle, Firenze, Limite e Moltrasio; a seguire, secondo posto secondo posto per Vittorio Serralunga (Cerea) ed Alberto di Seyessel (Armida), anch’essi impegnati in un equipaggio misto con le Fiamme Gialle, Posillipo, Tevere Remo e Moltrasio.
Argento per Luca anche nel 4 senza maschile, in barca Jacopo Mancini (Firenze), Giovanni Abbagnale (Stabia) e Matteo Borsini (Limite) a precedere nuovamente l’amico Alberto Di Seyessel, che dopo l’argento in otto, conquista qui il bronzo, in barca con Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle), Stefano Oppo e Lorenzo Pietra (Firenze); a seguire un altro equipaggio misto torinese, composto dagli atleti dell’Armida Thomas Carando, Andrea Canata e Stefano Provera, in barca con Andrea Ferrari (Saturnia).
Oro anche per la Sisport Fiat, che conquista il quattro di coppia con Stefano Bertero, in barca con Federico Garibaldi (Santo Stefano), Edoardo Benzi ed Alessandro Oneto (Elpis).
Nel quattro di coppia femminile, argento per Marzia Mazzucco (Armida) in barca con Debora Gandola (Padova), Marta Giacchero ed Emilia Lotti (Lario); in campo maschile, settimo posto per il misto Cerea-Esperia di Lorenzo Galano, Riccardo Lovisolo, Enrico Viora ed Emanuele Giacosa.
Anche il doppio maschile vede due equipaggi piemontesi conquistare la finale: 6° posto per Federico Gherzi e Lorenzo Galano (Esperia) ed 8° posto per Simone Congiu e Gregorio Zaneboni, della S.C. Lago D’Orta.
Oltre al risultato del 4 senza, Andrea Canata e Stefano Provera (Armida) conquistano il settimo posto nella specialità del due senza, mentre la singolista del Cus Torino Greta Masserano vince con una prova di carattere la finale B del singolo femminile e conquista il quarto posto nel doppio, in barca con Carmela Pappalardo (Irno).

Buoni risultati giungono anche dal fronte degli atleti esordienti: 2° posto per il doppio del Caprera di Simone Lapi e Danilo Ravazza e 3° posto per Carlotta Zuanon (Sisport Fiat) nel singolo femminile.

In campo pesi leggeri e seniores, spiccano positive prestazioni.
Il 4 senza misto di Matteo Pinca (Moto Guzzi), Alin Zaharia (Caprera), Gianluca Sapino (Caprera), e Guido Gravina (Cerea) si impone con ampio margine sulla concorrenza, ripentendo l’exploit nell’8+ misto con lo Stabia e la M.M.Sabaudia.
Buone prestazioni anche per Francesco Pegoraro (Sisport Fiat), vincitore del 4 di coppia under 23 P.L. in barca con Lorenzo Cortesi (Baldesio), Edoardo Margheri (Baldesio) e Claudio Provenzano (Telimar), a precedere i compagni di società e quarti classificati Edoardo Tolu, Roberto Zeppegno, Umberto Demagistris e Niccolò Garrone.
Oltre all’oro in quattro, Francesco conquista anche l’argento nel doppio, sempre in barca con Edoardo Margheri (Baldesio).
In campo senior, continua la striscia positiva di Silvia Martin e Gaia Palma (Sisport Fiat) vincitrici del due senza, davanti all’Esperia, terza con Valeria Monti e Sara Brescia, seguite da Camilla Noè (Cus Torino), in barca con Maria Parrinelli (VV.FF. Billi) e Greta Cazzola e Francesca Alladio (Esperia), settime.
Gaia Palma conquista l’oro anche nel doppio under 23 femminile, in barca con la compagna di nazionale della Canottieri Sile Alessandra Patelli.
Il due senza maschile vede Mirko Bertone e Matteo Torntodonati (Cus Torino) conquistare il quinto posto, mentre l’equipaggio Sisport di Edoardo Bianca, Jacopo Palma ed Alberto Monorchio (tim.) conquista il quarto posto nel 2 con.

Risultati molto promettenti si sono registrati infine anche nelle gare dedicate alle rappresentative giovanili regionali.
Secondo posto per l’otto cadetti piemontese di Gabriele Touche, Giudo Reineri, Julian Gica, Damiano Ardizzoia, Luca Bassi, Federico Merzagora, Niccolò Cencetti, Luca Ceroni e Mattia Bonetta (tim.).
Terzo posto per il quattro cadetti di Francesca Mino, Giulia Helgason, Micol Fabbrucci e Beatrice Fioretta, davanti alle compagne seste classificate Carola Fornara, Letizia Tontodonati, Marta De Cesare e Diletta Zanin.
Settimo posto in campo maschile per il quattro cadetti di Gabriele Gallino, Davide Bauchiero, Christian Contino ed Andrea Carando.

L’attenzione si sposta adesso sulle acque del lago di Mergozzo, dove, domenica prossima, si disputeranno i Campionati Piemontesi 2012.


Foto by C.Cecchin.


ALESSANDRO POLATO

 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.