I piemontesi al Memorial d’Aloja


TORINO, 16 aprile 2012 - Un appassionante week-end di gare si è tenuto a Piediluco, per la 26° edizione del Memorial Paolo d’Aloja, primo appuntamento internazionale per l’intera Nazionale Italiana, che ha potuto valutare il proprio stato di forma confrontandosi con le numerose squadre straniere.

La formula della regata prevede due finali, una al sabato ed una alla domenica, l’accesso per le quali si decide nelle batterie di venerdì e di sabato pomeriggio.
6 gli atleti piemontesi presenti alla manifestazione, conquistata anche quest’anno dalla nazionale italiana, la quale, con un totale di 77 punti, è riuscita a precedere Francia e Spagna nella classifica generale.

Molto buone le prestazioni di Silvia Martin e Gaia Palma, della Sisport Fiat: nel primo giorno di finali, dopo la quinta posizione nel doppio, sono salite sul 4x Senior azzurro insieme a Gabriella Bascelli e Veronica Paccagnella, conquistando la medaglia d’argento, dietro ad una Francia in grande forma, e replicando il risultato anche domenica.

Il quattro senza P.L. under23 federale, con a bordo Alin Zaharia e Gianluca Sapino della S.C. Caprera, insieme a Matteo Pinca e Marcello Nicoletti della Moto Guzzi, si è dovuto accontentare di una quinta piazza nella finale di domenica, gareggiando contro equipaggi di taratura olimpica come Sudafrica, Francia e Svizzera.
In campo Junior si registrano due partecipazioni piemontesi, entrambe su barche societarie.

Luca Lovisolo, della R.S.C. Cerea ha convinto in due senza con Matteo Borsini della S.C. Limite, giungendo secondo sabato e terzo domenica, dovendo fare i conti con gli incontenibili azzurri delle Fiamme Gialle.
Due senza anche per Greta Masserano, del Cus Torino, in coppia con Sandra Celoni del Calcinaia: per loro medaglia di bronzo in entrambe le finali, dietro a due equipaggi federali azzurri.

Per gli atleti piemontesi si prospetta ora una settimana di scarico e rifinitura, in vista del II Meeting Nazionale di Varese, in programma sabato 21 e domenica 22 aprile.


ANDREA CANATA



 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.