Piediluco, cinque medaglie per i siciliani


551337_3553779573769_1551076485_3114882_1555184855_nCATANIA, 27 marzo 2012 - Due ori, due argenti e un bronzo. Per la Sicilia, si è chiuso con successo il primo meeting nazionale a Piediluco (Terni). Le prime a salire sul podio sono state le sorelle Giorgia e Serena Lo Bue (Sc Palermo) (sopra) che hanno vinto con agilità la gara del due senza junior, imponendosi su Arcangiolini e Ferrara (Firenze), col tempo di 7’50.81, quasi dodici secondi in meno delle avversarie di sempre. Le campionesse del mondo sono salite sul podio una seconda volta, ma nel quattro senza senior. Insieme a Eleonora Trivella (Billi) e Irene Vannucci (Tomei) sono arrivate alle spalle del ben più quotato equipaggio misto senior formato dalle comasche  della Lario, Wurzel e Bertolasi (che a luglio rappresenteranno l’Italia alle Olimpiadi in due senza senior), e da Palma e Martin (Sisport Fiat). L’altra medaglia importante di questo primo appuntamento nazionale arriva dal singolo ragazzi di Giovanni Ficarra (Peloro). ficarra_podio_1_meeting_2012L’atleta che si allena al college, proprio a Piediluco, si è arreso solo a Riccardo Coan (Lario), tagliando il traguardo col tempo di 7’53".83: quasi cinque secondi in più del lombardo. Lo Bue a parte, quella di Ficarra (in apertura e sotto a sinistra) è stata la vera “rivelazione” siciliana della manifestazione: il messinese, infatti, dopo aver vinto batteria e semifinale, ha condotto una finale aggressiva e sempre all’attacco, fino all’argento finale.

Peccato non aver visto, nella stessa specialità, il catanese della Jonica Pierpaolo Venora, tra i singolisti ragazzi più quotati d’Italia, e fermato da un infortunio. L’ultima medaglia porta il nome di Carmelo Gambino (Paradiso, sotto a destra): nel singolo esordienti ha strappato con i denti un bronzo incredibile, lasciando fuori dal podio e solo per 4 centesimi Corti (Corgeno).

gambino_podio_1_meeting_2012Buona prova per il singolista azzurro under 23 Claudio Provenzano (sotto): l’atleta del Telimar, rimasto fuori dalla difficile finale A nel singolo pesi leggeri, ha vinto con autorità la piccola finale. Un’ora dopo il palermitano è salito a bordo del quattro di coppia con Margheri, Micheletti e Pegoraro, e contro equipaggi “pesanti” si è dovuto accontentare del settimo posto, a 19’’ dal podio.

Per gli altri siciliani in gara, solo tanti piazzamenti tra finali A e B. Nel due senza ragazzi, sesto posto per i fratelli Ettore e Alessandro Barone (Telimar) col tempo di 7’48’’98: di 31 secondi, il distacco dal primo. Settimi, invece, i ragazzi del quattro di coppia della Canottieri Palermo Salvatore Marino, Stefano D’Angelo, Alessandro Ferrara e Marco Zazzo. Nella finale B della stessa specialità, secondo posto per Rosario Garofalo (Augusta), Cosimo Vitagliano (Ortigia), Manfredi Russo (Palermo) e Alberto Conti (Telimar).

provenzano_1_meeting_piedilucoDelusione per l’otto ragazzi con a bordo Arzilli (San Miniato), Grimaldi e Limoli (Jonica), Liseo, Cardella e i fratelli Barone (Telimar), Ficarra (Peloro) e Di Mauro (Jonica): per loro un sesto posto troppo distante dal podio, frutto di un’improvvisazione organizzativa che fa sembrare lontanissimi il bronzo al Trofeo delle Regioni e quello alla D’Inverno sul Po.

Quinte in finale B Elena De Benedictis (Ortigia) e Lucia Scimone (Jonica) nel doppio ragazze; sesti, sempre nella piccola finale, ma del doppio ragazzi, Gabriele Grimaldi e Pietro Limoli (Jonica), mentre l’ottavo posto è andato a Gaetano Liseo e Mirko Cardella (Telimar). Entrambi gli equipaggi hanno pagato un po’ la stanchezza per la gara dell’otto disputata 40 minuti prima.

Ultimi risultati per i colori siciliani, il quarto posto nell’otto junior dell’equipaggio misto formato da Brizi e Mazzarini (Terni), Cappelleti, Dell’Oglio, Spektor e Venturella (Telimar), Palana (Thalatta), Pellò (Milano), Primavera (Crv Italia) e l’ottavo del quattro di coppia ragazze formato da Lucia Scimone e Alessandra Prato (Jonica), Elena De Benedictis (Ortigia) e Eleonora Villari (Cus Catania).

quattro_X_cadetti_regionale_2012Nel corso del Meeting Nazionale, si sono disputate anche le gare dedicate agli equipaggi regionali. Ottima la prova del quattro di coppia (sopra) formato da Marco Di Mauro (Jonica), Salvatore Contento (Ortigia), Sebstiano Garofalo (Augusta) e Giuseppe Cipriani (Ortigia): per i quattro cadetti, oro e miglior tempo assoluto, visto che le finali sono state due. L’equipaggio femminile siciliano formato da Giulia Catanzaro e Marika Serafino (Jonica), Silvia Notaro e Alice Stella (Telimar), invece, è giunto al quinto posto.


Foto di C.Cecchin

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.