Brillano i vogatori piemontesi nella prima regionale di Candia


TORINO, 12 marzo 2012 - Nella giornata di domenica le acque del lago di Candia si sono ravvivate di primavera grazie alla prima regata regionale della stagione 2012.
L’appuntamento, strategico in quanto posto a due settimane dal Primo Meeting Nazionale di Piediluco, è stato organizzato dalla Società Canottieri Candia 2010 in collaborazione con i Comitati Piemontese e Ligure, ed è stato un autentico successo, facendo registrare una partecipazione degna dei migliori raduni nazionali: 817 atleti gara (638 maschi e 179 femmine) a formare 442 equipaggi, in rappresentanza di 28 società (Sisport Fiat, Esperia, Armida, Cerea, Cus Torino, Rowing Club Genovesi, Sampierdarenesi, Elpis Genova, Amici del Fiume, Caprera, Speranza Prà Argus, Murcarolo, Cannero Sportiva, Eridano, Santo Stefano, Carate Urio, Candia 2010, Casale, Omegna, Lario, Lago D’Orta, Sanremo, Velocior, Pallanza, Fiamme Oro, LNI Savoia, VV.FF. Tomei), provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia e Toscana.

Le regate, aperte in mattinata dagli atleti Adaptive, si sono svolte a tamburo battente per oltre 7 ore, dando vita a sfide altamente competitive ed indicative.
In primo piano le vittorie nella categoria Senior e Pesi Leggeri.
Jacopo Palma e Francesco Pegoraro (già trionfante un mese fa a Torino alla D’Inverno sul Po) si sono imposti nel singolo, il primo tra i Senior, il secondo tra i Pesi Leggeri, ripetendo il successo poco dopo a bordo della stessa imbarcazione su cui hanno gareggiato, il doppio.

La Caprera di Gianluca Sapino e Alin Zaharia è uscita vittoriosa dalla sfida del 2 senza con una gara di cuore contro equipaggi di livello come il misto Forestale-Armida dell’azzurro Giorgio Tuccinardi e Jacopo Gandiglio ed il misto Cerea-Armida di Guido Gravina e Filippo Rossi.

Ancora Fiat davanti a tutti tra le donne: Silvia Martin e Gaia Palma, atlete nel team azzurro in preparazione per Londra, hanno dominato la scena sia nel doppio che nel due senza.
Grandi emozioni sono arrivate anche dagli Junior.
Luca Lovisolo, della Cerea, ha vinto creando il vuoto nella gara del singolo junior, mentre nell’altra batteria Alberto di Seyssel (Armida) si è dovuto accontentare di un secondo posto alle spalle di un formidabile Mumolo (Elpis Genova).
Lovisolo e Di Seyssel sono saliti anche a bordo del 4 senza assieme a Serralunga (Cerea) e Canata (Caprera), conquistando la prima posizione.
Enrico Viora e Federico Gherzi hanno proseguito sulla scia della D’inverno sul Po ed archiviato con un successo la pratica del doppio, mentre Greta Masserano (Cus Torino), dopo una seconda piazza nel singolo ha trionfato nel doppio assieme a Marzia Mazzucco dell’Armida.

Altrettanto combattute sono state le sfide dedicate alle categorie giovanili, dove si sono dati battaglia più di 250 atleti, divisi fra allievi e cadetti.
La giornata si è chiusa con una goliardica sfida in 8+ (fuori programma gare), organizzata sul momento fra i comitati Piemonte e Liguria, a sugellare la conclusione di una meravigliosa giornata di canottaggio.

Le regate si sono svolte alla presenza del Vicepresidente Federale Stefano Comellini, del Consigliere Federale Sergio Morana, dei membri del Comitato Piemontese e Ligure, del Sindaco di Candia Albertino Salzone, del Presidente del Parco provinciale del lago di Candia Mario Mottino e di molti altri amici del canottaggio intervenuti nel corso della giornata.
Gli atleti ora intensificheranno la loro preparazione in attesa nella Prima Gara Nazionale, che si svolgerà a Piediluco il 24 ed il 25 Marzo.

Le oltre 650 fotografie della giornata sono disponibili al seguente link:

https://plus.google.com/photos/116012124510277475463/albums/5718959109437533713?authkey=CI6WmZa7lsfCmAE 


ANDREA CANATA ed ALESSANDRO POLATO
 

Partners FIC

canottaggio.org
Testata giornalistica registrata al Tribunale di Roma in data 12 giugno 2007 al n. 234
Direttore responsabile:
Claudio Tranquilli
Contatti: Tel. +39.3666879879 - e-mail:
ufficiostampa@canottaggio.org
Redazione: Luigi Mancini - Niccolò Bagnoli
Webmaster: Enrico Bozzello

Facebook - Twitter - Instagram - YouTube - Linkedin - Telegram

Federazione Italiana Canottaggio - V.le Tiziano, 74 - 00196 ROMA
P.Iva 01382091005 - C.F. 05267450582

Salvo accordi scritti, le collaborazioni a www.canottaggio.org sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite. La Direzione si riserva il diritto di modificare la titolazione degli articoli e di fare gli opportuni tagli redazionali al materiale pervenuto dando a questo l'impostazione grafica ritenuta più opportuna. Gli articoli firmati esprimono le opinioni degli autori e non hanno riferimento con gli orientamenti ufficiali. Tutto il materiale inviato, anche se non pubblicato, non sarà  restituito.
E' autorizzata la riproduzione, anche parziale, sempreché venga citata la fonte
www.canottaggio.org e/o i vari credit fotografici dei collaboratori della testata.